ricetta

Frittelle di patate e Grana Padano DOP: facili e sfiziose, saranno pronte in pochi minuti!

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Ciaopeople Studios
5217
Immagine
ingredienti
Patate bollite
350 g
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Grana Padano DOP
80 g
Farina 00
60 g
Lievito istantaneo per torte salate
10 g
Latte
50 g
Olio di semi
q.b.

Croccanti all’esterno e con un cuore morbido e cremoso, le frittelle al Grana Padano DOP sono perfette per essere gustate sia calde che fredde.

Senza lievitazione e con pochissimi ingredienti, queste frittelle sono semplicissime da realizzare e il risultato è così gustoso che finiranno in un batter d’occhio.

Questi bocconcini sfiziosi e pronti in pochi minuti, sono ideali per un aperitivo o un antipasto che conquisterà tutti al primo assaggio.

Tutto quello di cui avrete bisogno sarà una ciotola e pochi ingredienti di qualità per un piatto sorprendente!

Ecco come preparare delle saporite frittelle in pochi passi: 

Bollite le patate per 50 minuti e schiacciatele ancora tiepide. 1 Aggiungete il sale e il pepe secondo il vostro gusto.

Aggiungere il Grana Padano DOP al composto e amalgamate per bene 2.

Aggiungete la farina poco a volta in modo da rendere più asciutto il composto 3.

A questo punto aggiungete anche il latte a filo e continuate ad amalgamare fino ad ottenere un composto morbido, ma non troppo liquido 4.

Riscaldate l’olio di semi in padella e quando sarà ben caldo, versate il composto preparato aiutandovi con due cucchiai 5. Vi consigliamo di friggere non più di 5 frittelle alla volta per non far abbassare la temperatura dell’olio.

Cuocete le frittelle circa 3/4 minuti per lato, finché non saranno dorate e invitanti 6.

Fate asciugare le frittelle sulla carta assorbente per fritti 7, poi servite ben calde insieme al vostro cocktail preferito!

Consigli e varianti

È possibile sostituire il latte con l’acqua.

È preferibile utilizzare l’olio di semi di arachidi per una frittura più asciutta e saporita.

Vi consigliamo di utilizzare una pentola alta e dai bordi stretti al fine di ottenere una frittura perfetta.

Per controllare se l’olio per la frittura è abbastanza caldo immergete uno stuzzicadenti, se si formeranno delle bollicine l’olio sarà caldo.

Conservazione

Per gustare delle frittelle croccanti e saporite, è consigliabile consumarle subito dopo la preparazione.

Tuttavia è possibile conservarle fino a 2 giorni in un contenitore ermetico in frigo, ma perderanno la loro croccantezza.

5217
Questi sono contenuti pubblicitari a cura di Ciaopeople Studios, realizzati in linea con le necessità del brand.
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
5217