ingredienti
  • Filetto di maiale 400g
  • Pere 6
  • Scalogno 1 • 29 kcal
  • Burro una noce • 45 kcal
  • Zucchero di canna due cucchiai • 380 kcal kcal
  • Vino bianco un bicchiere • 21 kcal
  • Sale q.b • 0 kcal
  • pepe q.b • 79 kcal
  • Acqua q.b • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il filetto di maiale alle pere è un secondo piatto di carne delicato, gustoso e molto semplice da preparare. Perfetto per una cena gourmet da preparare in pochi minuti, il filetto di maiale alle pere stupisce e convince per l'abbinamento inconsueto ma decisamente equilibrato. La dolcezza delle pere saltate in padella e sfumate con il vino bianco incontra il gusto delicato del filetto di maiale, il tutto arricchito da una punta di zenzero fresco. Se volete stupire i vostri ospiti ma siete alle prime armi in cucina con questo piatto farete decisamente un figurone, magari accompagnato da un calice di vino bianco fresco e fruttato. Cosa aspettate? Seguite la ricetta!

Come preparare il filetto di maiale alle pere

Sbucciate le pere, eliminate il torsolo ed i semi e tagliatele a fettine (1). Massaggiate il filetto di maiale con olio extravergine di oliva e conditelo con un pizzico di sale e pepe (2). In una padella antiaderente fate sciogliere una noce di burro, tagliate uno scalogno e fatelo dorare nel burro a fiamma dolce (3).

Unite le pere e fatele rosolare per un minuto. Aggiungete lo zucchero di canna ed un bicchiere di acqua, abbassate al minimo la fiamma e fate caramellare la frutta (4). Aggiungete il filetto di maiale, fatelo rosolare su entrambi i lati per 2 minuti e sfumate con il vino bianco (5). Abbassate al minimo la fiamma e portate a cottura per 10 minuti fino a che la carne risulterà ben cotta. Salate e pepate solo a fine cottura (6). Unite in ultimo una punta di zenzero fresco grattugiato e servite il vostri filetto subito prima che si raffreddi!

Consigli

Per questa ricetta vi consigliamo di utilizzare delle per williams.

Potete insaporire il vostro filetto come più vi piace: potete utilizzare un rametto di rosmarino per renderlo più rustico oppure una punta di cannella al posto dello zenzero se preferite un sapore più dolce.

Massaggiare il filetto con l'olio è molto importante perché vi garantisce che la carne resti morbida e succosa.

Conservazione

Potete conservare il filetto per un giorno in frigo, chiuso in un contenitore ermetico.