ingredienti
  • Fagiolini 500 gr
  • Parmigiano grattugiato 40 gr • 21 kcal
  • Pangrattato 40 gr • 21 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Basilico fresco q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I fagiolini gratinati sono un contorno facile e saporito, ideale per accompagnare pietanze di carne o di pesce, ottimo però anche come secondo piatto vegetariano. I fagiolini, conosciuti anche come cornetti, li troviamo freschi dai primi di maggio e per tutta l'estate. Sono legumi che si mangiano con tutto il baccello e sono ricchi di vitamine e minerali. Nella nostra ricetta i fagiolini saranno cotti al vapore, conditi poi con olio evo, aglio e basilico e spolverizzati con parmigiano grattugiato e pangrattato. Infine saranno gratinati in forno fino a quando non formeranno una crosticina croccante.

Come preparare i fagiolini gratinati

Pulite i fagiolini, eliminate le estremità e lavateli sotto acqua corrente. Fate bollire una pentola con acqua salata e cuocete i fagiolini a vapore con un cestello per circa 10 minuti o fino a quando non saranno sodi. Scolateli e metteteli in una ciotola. Conditeli con olio extravergine d'oliva, aglio e basilico tritati e mescolate per insaporirli. Spolverizzate una pirofila con pangrattato e parmigiano grattugiato, aggiungete uno strato di fagiolini e aggiungete ancora parmigiano e pangrattato continuando a strati fino a terminare gli ingredienti. Completate con una bella spolverata di parmigiano e pangrattato, aggiungete un filo d'olio e cuocete in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti e, verso la fine, accendete il grill così si formerà una crosticina dorata. Una volta pronti, lasciate riposare i fagiolini gratinati, e serviteli tiepidi o freddi.

Consigli

Per rendere più saporiti i fagiolini gratinati potete realizzare un mix di pangrattato aromatizzato con un mix di erbe.

Se volete velocizzare la preparazione, potete sbollentare i fagiolini nella pentola a pressione per 3 minuti dall'inizio del sibilo.

Al posto dei fagiolini freschi potete utilizzare anche quelli surgelati: versateli direttamente in pentola con l'acqua e diminuite di qualche minuto il tempo di cottura.

Potete rendere più ricca la ricetta preparando i fagiolini gratinati con formaggio e prosciutto. In questo caso aggiungete del formaggio morbido tagliato a pezzi, ad esempio della scamorza, e prosciutto cotto a pezzetti. In alternativa al formaggio potete aggiungere della besciamella, oppure della panna, che renderà i fagiolini gratinati più cremosi.

Conservazione

Potete conservare i fagiolini gratinati in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico.