ingredienti
  • Farina tipo 00 450 gr • 750 kcal
  • Acqua 125 ml • 0 kcal
  • Latte parzialmente scremato 125 ml • 49 kcal
  • Lievito di birra 15 ml • 750 kcal
  • Sale marino 2 cucchiaini • 286 kcal
  • Strutto 150 gr • 892 kcal
  • Salame 150 gr • 359 kcal
  • Prosciutto cotto 150 gr • 43 kcal
  • Provolone 150 gr • 366 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Uova 4 • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le corone di casatiello hanno un impasto simile a quello del casatiello napoletano, sono lavorate con lo strutto e arricchite con formaggi e salumi. Sulla superficie si pongono delle uova crude, che diventano sode durante la cottura, fissate con dei cordoncini d'impasto. La ricetta delle corone di casatiello è un'idea molto astuta per offrire dei casatielli monoporzione, belli da vedere grazie alla decorazione originale con i semi di sesamo ma che conservano i simboli della Pasqua, cioè il salame, il formaggio e le uova. Questo rustico può essere consumato sia caldo che freddo e può essere preparato per la gita fuori porta di Pasquetta.

Sciogliete in una ciotola il lievito nel latte e l'acqua tiepida (1). Aggiungete la farina, il sale (2), la sugna e impastate (3).

Formate un panetto morbido e omogeneo (4) e fatelo lievitare per 2 ore. Quando avrà raddoppiato il suo volume, stendetelo (5) e aggiungete pepe e prosciutto cotto tagliato a cubetti (6).

Aggiungete il provolone e il salame tagliato a pezzetti (7) e impastate (8). Dividete l'impasto in tante piccole palle e date una forma cilindrica (9).

Create dei piccoli cordoncini (10) e intrecciateli (11) a due a due fino a formare delle corone. Ponete all'interno un uovo crudo e fate lievitare per un'ora. Spennellate con il tuorlo d'uovo, decorate con dei semini di sesamo e cuocete in forno preriscaldato a 190° per 25 minuti. Servite le corone di casatiello calde.