ricetta

Cordon bleu fatti in casa: la ricetta per farli in versione fritta e al forno

Preparazione: 20 Min
Cottura: 31 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
22
Immagine
ingredienti
Petto di pollo
1 intero da 700 gr circa
formaggio tipo emmentaler
120 gr
Prosciutto cotto a fette spesse
120 gr
Uova
2
Sale
q.b.
Pangrattato
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
per la frittura
Olio di semi di arachide
q.b.

I cordon bleu sono le celebri cotolette di pollo, con un doppio ripieno goloso e filante, e un’irresistibile crosticina croccante, amatissime da grandi e piccini. Si preparano a partire dal petto di pollo intero, da tagliare a fette spesse, incidere a mo’ di tasca e riempire con prosciutto cotto e formaggio. Una volta passata la carne nelle uova sbattute e nel pangrattato, basterà friggerla nell’olio di semi bollente oppure, per una variante più leggera e salutare, ungerla con un filo di olio extravergine di oliva e cuocerla in forno per una ventina di minuti. Quale che sia la tua scelta, il risultato sarà un secondo gustoso e saporito, perfetto per qualsiasi pranzo o cena di famiglia, o per un pasto informale tra amici.

Prima di farcire i cordon bleu ti suggeriamo di portarli allo stesso spessore con un batticarne: in questo modo cuoceranno in modo uniforme e la carne risulterà morbida e tenera. Se desideri, per una resa ancora più fragrante, puoi passarli in una doppia panatura, oppure puoi unire al pangrattato una manciata di corn flakes sbriciolati. L'importante, per non far fuoriuscire il formaggio in cottura, sarà avvolgerlo accuratamente dentro le fette di cotto e sigillare bene il pollo con l'uovo e il pangrattato.

Le origini della preparazione sono piuttosto incerte. La versione più accreditata li vuole nati in Francia, a opera del Duca Gonzaga di Nevers, membro dell’ordine cavalleresco dello Spirito Santo, creato nel 1578 da Enrico III di Valois e caratterizzato da un’insegna a croce sospesa, sorretta da un nastro blu: da qui deriva il nome cordon bleu, letteralmente "cordone azzurro". Oggi il termine viene utilizzato da molte scuole di alta cucina per indicare piatti prelibati e di qualità.

Secondo altre fonti, i cordon bleu sarebbero invece nati in Svizzera, dove venivano originariamente confezionati con fettine di vitello al posto del pollo.

Scopri come preparare i cordon bleu seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati anche con le cotolette alla valdostana.

Come preparare i cordon bleu

Dividi il petto di pollo a metà 1 ed elimina la cartilagine e l'ossicino superiore: quindi ricava da ciascuna metà 2 fette di circa 2-3 cm di spessore.

Con un coltello ben affilato e a lama sottile, incidi ogni filetto nel senso della lunghezza in modo da creare una tasca 2.

Disponi su un tagliere 1 fetta di prosciutto cotto, sistema al centro una fettina di formaggio, ripiegata su se stessa, e avvolgila con il prosciutto 3.

Con un batticarne schiaccia leggermente il pollo 4.

Farcisci la carne con il rotolino di prosciutto cotto e formaggio, quindi sigilla bene il ripieno 5.

Prepara la panatura. Rompi le uova in un piatto fondo, salale leggermente e sbattile con i rebbi di una forchetta 6; quindi disponi in un altro piatto il pangrattato.

Passa la carne prima nelle uova e poi nel pangrattato, facendolo aderire bene su entrambi i lati 7.

Scalda abbondante olio di semi in una padella 8 e, quando sarà bollente, immergi 2 cordon bleu e lasciali cuocere per 5-6 minuti, avendo cura di girare la carne a metà cottura. Una volta fritti, prelevali con un mestolo forato e lasciali scolare su un foglio di carta assorbente da cucina.

Sistema i cordon bleu rimanenti su una teglia, rivestita con carta forno, spennellali con l'olio extravergine di oliva 9 e metti in forno ventilato a 190 °C per circa 25 minuti, o fino a doratura. Trascorso il tempo di cottura, sforna i cordon bleu.

Porta in tavola i cordon bleu fritti e al forno, e servili ben caldi 10.

Conservazione

Si consiglia di consumare i cordon ben caldi e al momento. In alternativa si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per un giorno massimo.

22
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
22