cioccolato ruby

Il suo nome è Ruby e sta conquistando i social e il palato dei più golosi. Stiamo parlando del cioccolato rosa, prodotto per la prima volta nel 2017 dall'azienda svizzera Barry Callebaut e presentato a Shangai in occasione di un evento del settore, dopo più di tredici anni di esperimenti. Il suo colore è completamente naturale ed è dovuto alla fava di cacao Ruby usata per produrlo. Nessun colorante o aroma artificiale viene aggiunto agli ingredienti.

In Italia il cioccolato Ruby è stato portato dalla boutique-chocolat Zaini di Milano, che lo vende sotto forma di tavolette, blocchetti da 100 grammi, mini gocce e cioccolatini a forma di labbra, ma ha raggiunto la popolarità grazie a delle edizioni limitate di Baci Perugina e KitKat rosa. Volete sapere com'è fatto e che sapore ha? Scopriamolo!

Com'è fatto il cioccolato rosa

Il cioccolato Ruby deve il suo nome e il suo colore a una fava di cacao color rubino, coltivata in Costa d'Avorio e Brasile. Ecco alcune curiosità sul cioccolato rosa che ve lo faranno subito amare:

  1. è privo di coloranti e aromi naturali o artificiali. Il suo colore e il suo sapore sono dovuti unicamente alla fava di cacao Ruby;
  2. per crearlo ci sono voluti più di 13 anni di lavoro dei centri di Ricerca e Sviluppo di Francia e Belgio di Barry Callebaut e della Jacobs University;
  3. ha un sapore simile a quello del cioccolato bianco, ma con un retrogusto leggermente aspro, che ricorda quello dei frutti di bosco (che però non vengono usati né per colorarlo né per insaporirlo). È più dolce del cioccolato fondente, ma non tanto quanto quello a latte;
  4. non va confuso con il cioccolato bianco colorato di rosa con coloranti artificiali e aromatizzato alla fragola, in vendita già da qualche anno e molto usato per decorare i dolci;
  5. il primo cioccolatino rosa in Italia è stato il Bacio Perugina, seguito dai wafer KitKat. La cioccolateria milanese Zaini produce invece tavolette, blocchetti, cioccolatini a forma di labbra e mini gocce di cioccolato rosa;
  6. è chiamato "quarto cioccolato", perché è l'ultimo arrivato dopo il cioccolato fondente, il cioccolato a latte e il cioccolato bianco;
  7. un Bacio Perugina rosa è meno calorico di quello tradizionale: 72 kcal contro 81,5 kcal. Il Bacio Fondentissimo ha invece 79,2 kcal e quello bianco 82,4 kcal.
  8. Condorelli e KitKat hanno prodotto le prime uova di Pasqua rosa, fatte con puro cioccolato Ruby;
  9. è il cioccolato più popolare su Instagram, grazie al suo colore "millennial pink";
  10. secondo l'agenzia indipendente Haystack, che studia i mercati internazionali e i consumatori, il cioccolato Ruby è quello che al momento risponde meglio alle esigenze del consumatore, perché non solo è buono, ma anche bello. Per questo tantissime aziende produttrici di cioccolato stanno iniziando a produrlo e probabilmente a breve non sarà più così raro.

Dove comprare il cioccolato rosa

Come vi abbiamo anticipato, la prima azienda a produrre il cioccolato Ruby è stata la svizzera Barry Callebaut, seguita in Italia dalla milanese Zaini.

Non dovete però andare fino in Svizzera o a Milano per acquistarlo, perché su Amazon c'è una vastissima scelta di cioccolato rosa, da quello originale di Callebaut ai Baci e ai KitKat in edizione limitata. Non vi resta che provarlo!