ricetta

Carbone dolce: la ricetta della leccornia che non può mancare nella calza della Befana

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6-8
66
Immagine
ingredienti
Per la ghiaccia reale
Zucchero a velo
75 gr
Albumi
15 gr
Succo di limone
q.b.
Colorante alimentare
q.b.
Per il caramello
Zucchero
375 gr
Acqua
70 gr

Il carbone dolce è una deliziosa leccornia che proprio non può mancare nella calza della Befana. Tradizione vuole che, proprio la notte dell'Epifania, l'amata vecchietta lasci in dono tante golosità diverse nelle calze dei bimbi appese al camino o sull'albero di Natale: cioccolatini, caramelle, biscottini per i più "meritevoli" e il tradizionale carbone per i monelli.

Il carbone dolce è tradizionalmente nero, ma questa è una versione colorata che chiunque può personalizzare con diverse colorazioni. Una ricetta golosa e un dolcissimo regalo per tutti. Semplice e veloce da realizzare, il carbone dolce si prepara in poco tempo e con pochissimi ingredienti tra cui zucchero, albumi, acqua e succo di limone. Scoprite come fare seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il carbone dolce

Preparate la ghiaccia reale: in una ciotola raccogliete lo zucchero a velo e poi versate gli albumi 1.

Aggiungete qualche goccia di succo di limone 2 e mescolate fino a ottenere un composto denso e liscio.

Aggiungete qualche goccia del colorante scelto 3 e sciogliete per bene.

Raccogliete lo zucchero in una casseruola dai bordi alti e dal fondo spesso 4, aggiungete l'acqua e fate cuocere fino ad arrivare alla temperatura di 140 °C.

Appena arrivato a temperatura, togliete il caramello dal fuoco e incorporate 30 gr di ghiaccia colorata 5.

Mescolate accuratamente finché la ghiaccia non si sarà ben amalgamata al caramello 6.

Versate il composto in uno stampo da plumcake da 22 cm di lunghezza, foderato con un foglio di carta forno 7. Lasciate raffreddare completamente.

Quando il carbone si sarà completamente solidificato, tagliatelo a tocchetti e servitelo ai vostri bambini 8.

Consigli

Per realizzare il vostro carbone, potete utilizzare qualsiasi colorante vogliate: il consiglio è di aggiungerne poco a poco fino a raggiungere la nuance desiderata. Se utilizzate il colorante liquido, sarà necessaria una dose leggermente maggiore rispetto a quello in polvere.

Per stabilire l'esatta temperatura del caramello, il consiglio è di utilizzare un termometro da cucina; nel caso in cui non lo abbiate, considerate 2-3 minuti di cottura a partire dal bollore.

Oltre al carbone dolce, potete aggiungere alla vostra calza anche delle praline fatte in casa, dei gianduiotti home made o ancora delle caramelle mou.

Conservazione

Il carbone dolce può essere conservato per circa 1-2 settimane in un apposito contenitore ermetico a temperatura ambiente.

66
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
66