ingredienti
  • Farina 00 250 gr • 901 kcal
  • Burro 150 gr • 45 kcal
  • Zucchero a velo 75 gr • 380 kcal
  • Scorza di limone 1 • 50 kcal
  • Tuorli sodi 3
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I canestrelli sono dei biscotti tipici del Nord Italia, friabili e golosi, particolarmente diffusi in Liguria e Piemonte. Una ricetta davvero semplice, da realizzare con pochi ingredienti come farina, burro, zucchero a velo e uova; la particolarità della ricetta è l'utilizzo del tuorlo già sodo all'interno dell'impasto, cosa che regalerà a questi dolcetti una consistenza unica. Serviteli a colazione o per una gustosa merenda, accompagnati da tè, caffè o succhi di frutta: ecco come prepararli alla perfezione.

Come preparare i canestrelli

unire zucchero a velo

Iniziate la preparazione dei canestrelli mischiando la farina con lo zucchero a velo (1). Nel frattempo mettere le uova a cuocere: coprite le uova in pentola con acqua fredda e portate a bollore, quindi contate 8 minuti prima di scolarle e lasciarle raffreddare.

unire burro

Tagliate il burro freddo a cubetti e unitelo alla farina (2). Grattugiate anche la scorza di un limone e iniziate a mischiare tutto a mano, oppure in planetaria.

aggiungere tuorlo

Quando le uova si saranno freddate, apritele, estraete i tuorli e schiacciateli con i rebbi di una forchetta, quindi uniteli al resto dell’impasto (3).

panetto

Impastate fino a ottenere un panetto liscio e compatto (4). Lasciate riposare in frigo per almeno 20 minuti.

formare fiori

Stendete l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata, fino a ottenere un disco dello spessore di 1 cm. Con uno stampino per i canestrelli ricavate dai 30 ai 40 biscotti (5), rimpastando i ritagli in eccesso. Stendete i canestrelli su una placca rivestita con carta da forno e infornate a modalità statica a 170 °C per 20 minuti.

canestrelli

Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare in teglia. Cospargete la superficie con un abbondate spolverata di zucchero a velo e gustateli insieme ai vostri cari (6).

Consigli

Fate riposare bene i canestrelli prima di servirli, per evitare che si rompano: la loro consistenza è unica quando delicata. Per un risultato ancora più friabile dividete la dose di farina aggiungendo metà in fecola di patate. 

Potete aggiungere all'impasto gli aromi che preferite: oltre alla scorza di limone, andranno bene anche cannella o vaniglia. Se preferite, spolverizzate dello zucchero a velo anche in cima ai biscotti.

Conservazione

I canestrelli possono essere conservati fino a una settimana, se ben chiusi in contenitori ermetici.