ricetta

Amatriciana: la ricetta del primo tradizionale della cucina laziale

Preparazione: 15 Min
Cottura: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
30
Immagine
ingredienti
Spaghetti
400 gr
Pomodori pelati
400 gr
guanciale di amatrice
100 gr
pecorino di amatrice o pecorino romano
100 gr
peperoncino fresco o secco
1
Vino bianco secco
1 bicchierino
Sale
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.

Gli spaghetti all'amatriciana sono un primo piatto tipico della cucina laziale, conosciuto e amato ben oltre i confini regionali. Si tratta di una ricetta simbolo della città di Roma, ma originaria di Amatrice, da cui, infatti, prende il nome. Si narra che fosse il pasto principale dei pastori del comune reatino: originariamente era senza pomodoro, importato solo in seguito dalle Americhe, e prendeva il nome di gricia. Con il tempo divenne un vero e proprio caposaldo della tradizione capitolina, al pari della carbonara e della cacio e pepe, oggi inserita dall'Unione Europea tra le Specialità tradizionali garantite (Stg).

Di questa ricetta antica e molto popolare ne esistono numerose varianti, ma quella che vi proponiamo noi è la ricetta originale. Per un risultato impeccabile, è fondamentale che gli ingredienti siano di eccellente qualità: guanciale di Amatrice – che deve essere un quarto del peso della pasta –, un buon pecorino di Amatrice (in alternativa, pecorino romano), pomodori San Marzano freschi o pelati e peperoncino. Il sugo, inoltre, non deve essere troppo abbondante, ma quel tanto che basta a formare un condimento cremoso insieme al formaggio.

Saporiti e dalla consistenza avvolgente, gli spaghetti all'amatriciana sono l'idea giusta per qualunque occasione: dal pranzo della domenica in famiglia fino alla cena con gli amici più cari, conquistano sempre grandi e piccini.

Scopri come realizzarla alla perfezione seguendo passo passo procedimento e consigli.

Prova anche:

Come preparare l'amatriciana

Affetta il guanciale in maniera non troppo sottile 1. Poi ricavane dei bastoncini.

In una padella capiente fai soffriggere il peperoncino con un filo di olio 2.

Aggiungi il guanciale e lascialo rosolare mescolando. Poi rimuovi il peperoncino 3.

Sfuma con il vino e lascia evaporare l'alcol 4.

Raccogli il guanciale, scolandolo con un cucchiaio 5, e tienilo da parte in caldo.

Versa i pelati in padella, aggiusta di sale e lascia cuocere per una decina di minuti 6.

Aggiungi a questo punto il guanciale nel sugo 7 e lascia insaporire.

Cuoci gli spaghetti in acqua bollente e salata per il tempo di cottura previsto sulla confezione. Scolali al dente e trasferiscili in padella a fuoco spento 8.

Manteca aggiungendo il pecorino grattugiato 9.

Servi subito l'amatriciana completando, se preferisci, con un'altra spolverizzata di pecorino fresco 10.

Conservazione

Si consiglia di preparare gli spaghetti all'amatriciana e gustarli caldi al momento.

30
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
30