ingredienti
  • Spaghetti 400 gr • 365 kcal
  • Pane raffermo 2-3 fette • 79 kcal
  • Aglio 1 • 43 kcal
  • Peperoncino 1 • 29 kcal
  • Colatura di alici di Cetara q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti con colatura di alici sono un primo piatto semplice e dal gusto deciso, ideale per una cena informale con amici o parenti, da preparare al posto dei classici spaghetti aglio, olio e peperoncino. Una ricetta facile e gustosa per gustare al meglio la colatura di alici di Cetara, prodotto d'eccellenza della Costiera Amalfitana: Si tratta, in pratica, di un fermentato: le alici vengono lasciate maturare in una soluzione di acqua e sale. Un ingrediente pregiato, dal colore ambrato e dal gusto salino, ideale da abbinare a ingredienti semplici, come aglio, peperoncino, prezzemolo e pane raffermo, a cui potete aggiungere anche scorza di limone grattugiata. La colatura di alici non deve cuocere, sarà aggiunta prima di impiattare a fornelli spenti, per gustarla in tutta la sua bontà. Il risultato finale sarà un primo piatto prelibato dal profumo di mare.

Dato il sapore intenso e la sapidità elevata della colatura di alici, è consigliabile salare poco l'acqua di cottura degli spaghetti. Inoltre, un trucco per legare al meglio il condimento, è cuocere la pasta per metà nell'acqua di cottura e per l'altra metà risottarla in padella, così da ottenere degli spaghetti con colatura di alici più cremosi.

Potete arricchire la preparazione anche con l'aggiunta di pomodorini, rossi o gialli, oppure potete sostituire la mollica di pane con il parmigiano grattugiato.

Provate anche gli spaghetti alle alici, realizzati con alici fresche, oppure i bucatini con alici e pangrattato, preparati con alici sott'olio. Primi piatti semplici e saporiti, facilissimi da preparare.

Come preparare gli spaghetti con la colatura di alici

Riducete in briciole il pane raffermo utilizzando il mixer. Mettette le briciole su una teglia rivestita con carta forno e fate tostare a 180 °C per circa 10 minuti (1). Rosolate l'aglio e il peperoncino a pezzetti in padella con olio extravergine di oliva (2). Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente e leggermente salata (3). Scolatela a dente e conservate un po' di acqua di cottura.

Versate gli spaghetti nella padella in cui avete rosolato l'aglio e il peperoncino (4) e aggiungete poca acqua di cottura, che favorirà la formazione di un sughetto cremoso. Unite, a fuoco spento, la colatura di alici e mescolate. Impiattate e servite con le briciole di pane tostate, il prezzemolo tritato (5) e una manciata di pepe. I vostri spaghetti con colatura di alici sono pronti per essere serviti (6).

Conservazione

Consumate gli spaghetti con colatura di alici subito dopo la preparazione. Potete tostare il pane in anticipo e preparare il soffritto con l'aglio, per velocizzare i tempi.