ingredienti
  • melanzane lunghe 1,5 Kg
  • Pane raffermo 2 fette • 79 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Pecorino grattugiato 2 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio di semi q.b. per friggere • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di melanzane calabresi sono un secondo piatto estivo che racchiude odori e sapori della Calabria, una ricetta della cucina mediterranea realizzata con melanzane sbollentate e amalgamate a pane raffermo, pecorino grattugiato, uova, prezzemolo e aglio: una variante regionale delle classiche polpette di melanzane. La ricetta originale prevede che siano fritte, per esaltarne al meglio il sapore, ma è possibile cuocerle anche al forno, per una preparazione più leggera. Una volta pronte, servite le polpette di melanzane alla calabrese con un'insalata di pomodori, condita semplicemente con olio, aglio, origano e cipolla di Tropea, così da portare in tavola una pietanza dal sapore mediterraneo. Ecco i passaggi per prepararle.

Come preparare le polpette di melanzane calabresi

Lavate le melanzane e spuntatele (1). Tagliatele prima a fette di 1 cm e poi a striscioline (2). Sbollentatele in acqua bollente per circa 5 minuti o fino a quando non saranno morbide. Nel frattempo mettete a bagno il pane raffermo (3). Non appena saranno pronte, scolate le melanzane e lasciatele raffreddare.

Mettete in una ciotola il pane e le melanzane strizzate, le uova, il pecorino, l'aglio tritato, prezzemolo, sale e pepe e mescolate con le mani fino a ottenere un composto omogeneo (4). Realizzate le polpette nella tipica forma allungata e friggetene, poche alla volta, in olio di semi ben caldo fino a quando non saranno dorate. Sollevatele con una schiumarola e adagiatele su un piatto rivestito con carta da cucina (5), così da eliminare l'olio in eccesso. Le vostre polpette di melanzane calabresi sono pronte per essere servite: sono ottime sia calde che fredde (6).

Consigli

Nella preparazione potete sostituire il prezzemolo con il basilico e il pecorino con il parmigiano grattugiato. Se il composto dovesse risultare troppo morbido durante la lavorazione, unite un po' di pangrattato. Se invece risulta troppo compatto, aggiungete un po' di latte. Chi preferisce potrà arricchire l'impasto anche con carne macinata, provola o altro formaggio morbido.

Per ottenere delle ottime polpette di melanzane calabresi fritte, è importante la temperatura dell'olio, che dovrà essere di 160 °C. Se non avete in termometro da cucina, fate la prova con lo stecchino di legno: immergetelo nell'olio e, se noterete delle bollicine, allora l'olio ha raggiunto la giusta temperatura. Importante anche friggerne poche alla volta, così da mantenere stabile la temperatura.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le polpette di melanzane e tonno, semplicissime e aromatizzate con origano e menta.

Conservazione

Potete conservare le polpette di melanzane calabresi in frigo per 1-2 giorni all'interno di un contenitore ermetico.