ingredienti
  • Patate 800 gr • 750 kcal
  • Scamorza grattugiata 150 gr
  • Mollica di pane 150 gr
  • Pomodori o pomodorini 100 gr
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 901 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Prezzemolo fresco tritato q.b. • 21 kcal
  • Acqua q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le patate alla marinara sono un contorno sfizioso e saporito, perfetto per secondi piatti di pesce o per accompagnare carne arrosto o alla griglia. Una ricetta realizzata con ingredienti semplici ed economici: patate, pomodori, scamorza, aromi e mollica di pane, che permetterà di ottenere una deliziosa crosticina in superficie. Per la preparazione si procederà a una doppia cottura: prima in padella, per cuocere le patate e poi in forno, così da completare la cottura con il resto degli ingredienti e rendere dorata la superficie. Servitele per il pranzo o per la cena, piaceranno a tutti. Ecco come prepararle alla perfezione.

Come preparare le polpette alla marinara

Pelate le patate (1), lavatele e tagliatele a fette (2). Mettetele in una ciotola con acqua fredda e un po' di sale e lasciatele a bagno per mezz'ora, cambiando l'acqua un paio di volte. Sciacquatele e asciugatele bene con carta assorbente. Frullate la mollica di pane nel mixer con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, prezzemolo, sale e pepe. Lavate i pomodori e tagliateli a fette o a cubetti (3).

Mescolate la mollica di pane tritata (4) con parte della scamorza grattugiata, i pomodori e mescolate. Adagiate le patate in una teglia oliata adatta alla cottura sul fuoco e al forno. Aggiungete la mollica di pane e il resto della scamorza grattugiata sulle patate. Unite anche l'acqua, in quantità necessaria per portare a cottura le patate. Coprite con il coperchio e cuocete a fuoco moderato per circa 15 minuti. Continuate la cottura senza coperchio per altri 15 minuti (5). Continuate la cottura in forno già caldo a 180 °C fino a quando la superficie non sarà dorata e croccante. Le vostre patate alla marinara sono pronte per essere servite (6).

Consigli

Per la preparazione utilizzate preferibilmente mollica di pane fresco o leggermente raffermo.

Per la cottura in padella, aggiungete l'acqua lungo il bordo, così da non inumidire troppo la panatura e assicurare una crosticina croccante dopo la cottura in forno.

Potete servire le patate alla marinara anche come antipasto o come leggero secondo piatto, per una cena veloce.

Se amate i contorni rustici, provate anche le patate alla contadina, sfiziose e saporite preparate con cipolla e pancetta e cotte in padella.

Conservazione

Potete conservare le patate alla marinara in frigorifero per 2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica. Riscaldatele in forno o in padella prima di servirle.