ingredienti
  • Melanzane 2 • 25 kcal
  • Farina 00 200 gr • 36 kcal
  • Acqua frizzante fredda 150 ml
  • Uova 1 • 380 kcal
  • Olio di semi d’arachide q.b. per friggere • 690 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le melanzane pastellate sono un contorno facile e sfizioso, che potete servire anche come finger food o antipasto: gustose melanzane in pastella ottime anche come alternativa alle cotolette di melanzane. In questa preparazione, le melanzane saranno tagliate a fettine sottili, passate in una pastella realizzata con acqua frizzante fredda, farina e uova e fritte in olio di semi ben caldo: per una preparazione più light potete cuocerle anche al forno. Una volta pronte, le vostre melanzane saranno croccanti e deliziose e conquisteranno tutti i vostri ospiti. Ecco i passaggi per prepararle.

Come preparare le melanzane pastellate

Lavate le melanzane (1), spuntatele e tagliatele a fette sottili: in orizzontale o in verticale, come preferite (2). Mettetele in uno scolapasta con il sale e lasciate riposare per mezz'ora. In questo modo perderanno l'acqua di vegetazione. Nel frattempo preparate la pastella: setacciate la farina in una ciotola, aggiungete l'uovo e mescolate. Unite l'acqua frizzante fredda a filo continuando a mescolare (3). Una volta ottenuta la pastella, coprite la ciotola con un canovaccio pulito a fate riposare per una decina di minuti.

Trascorso il tempo necessario asciugate le melanzane con carta da cucina, immergetele nella pastella e friggetele in olio di semi ben caldo (4): mettetene poche per volta così da non far abbassare la temperatura dell'olio. Non appena saranno dorate, sollevatele con la schiumarola e adagiatele su un piatto rivestito con carta assorbente, così da eliminare l'olio in eccesso. Salatele prima di servirle (5). Le vostre melanzane pastellate sono pronte per essere gustate (6).

Consigli

La pastella dovrà essere liscia e cremosa: se dovesse risultare troppo liquida, aggiungete un altro po' di farina. Se invece risultasse troppo corposa, aggiungere altra acqua. Inoltre potete aromatizzare la pastella con prezzemolo tritato oppure con l'aggiunta di parmigiano grattugiato.

Se volete preparare le melanzane pastellate al forno: passate le fettine nella pastella e adagiate le melanzane su una teglia rivestita con carta forno. Cuocete a 190 °C per circa 15 minuti.

Chi preferisce potrà realizzare le melanzane pastellate senza uova preparando la pastella alla birra: per realizzarla vi occorreranno solo farina, birra fredda e olio extravergine d'oliva.

Per ottenere una pastella per fritti perfetti, è importante seguire alcune regole, come quella di non aggiungere sale alla pastella per evitare che il fritto risulti troppo unto.

In alternativa potete preparare le melanzane indorate e fritte napoletane: una volta tagliate a fette saranno passate nella farina, nell'uovo e poi fritte.

Conservazione

Consumate le melanzane pastellate subito dopo la preparazione, se volete gustarle croccanti. In alternativa potete conservarle per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico e consumarle fredde oppure riscaldarle prima di gustarle.