23 Gennaio 2024 15:30

Incordare un impasto: cosa significa e come eseguire l’incordatura con una ricetta gustosa

Cosa significa incordare l'impasto? In pratica significa "formare una maglia glutinica", cioè una fitta rete di proteine che rende l'impasto ottenuto molto elastico e resistente.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Michele Ghedini
28
Immagine

Cosa significa incordare l'impasto? In pratica significa "formare una maglia glutinica", cioè una fitta rete di proteine che rende l'impasto ottenuto molto elastico e resistente. Come avviene tutto ciò? Durante la lavorazione dell'impasto, grazie a delle proteine che si trovano nelle farine di frumento, si sviluppa il glutine, che con l'energia creata dall'impastare, forma la maglia glutinica. Ciò dona molta elasticità all'impasto, quasi come fosse un vero e proprio elastico. L'impasto si incorda sia nella lavorazione a mano sia se viene lavorato nella planetaria. Vediamo ora come capire se l'impasto è incordato e come realizzare una focaccia ai pomodorini morbida e gustosa.

Come capire se l'impasto è incordato?

Come capire, quindi, se l'impasto è incordato? Da appiccicoso diventerà più liscio e comincerà a staccarsi dalle pareti della planetaria o della ciotola. Poi, tirandone un lembo, l'impasto non si strapperà e allargandolo, invece che rompersi, si estenderà in un velo.

Come incordare l'impasto e preparare la focaccia con i pomodorini

Abbiamo preparato questo morbida e gustosa focaccia con i pomodorini, così da eseguire tutti i passaggi utili a incordare l'impasto, realizzando una buonissima focaccia. Ecco come fare.

INGREDIENTI

400 gr di farina 0
280 gr di acqua fredda
15 gr di olio e.v.o.
10 gr di sale
7 gr di lievito
100 gr di pomodorini ciliegino.

PREPARAZIONE

In una planetaria o a mano in una ciotola versa la farina.

All’interno metti il lievito disciolto in una parte d’acqua del totale.

Quando sarà assorbito aggiungi la restante acqua e l’olio.

Poi dopo qualche minuto inserisci il sale.

Continua ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.

Fai 3 giri di pieghe e lascia lievitare l'impasto coperto per circa 3-4 ore.

Riprendi l'impasto, inseriscilo in una teglia e stendilo leggermente.

Affonda le dita, metti dell'olio e.v.o. un po' di sale e ricopri di pomodorini ciliegino.

Cuoci la focaccia a 215 °C per circa 25 minuti.

Quando sarà pronta lasciala raffreddare e gustala.

Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
28