ricetta

Gamberetti in padella: la ricetta del secondo piatto veloce e leggero

Preparazione: 20 Min
Cottura: 6 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Stefania Di Leo
18
Immagine
ingredienti
Gamberetti
350 gr (al netto degli scarti)
Vino bianco secco
1/2 bicchiere
Limoni
2
Prezzemolo
1 ciuffo
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

I gamberetti in padella sono un secondo leggero e gustoso, velocissimo da preparare. Per portarli in tavola basteranno 20 minuti, e pochi e semplici ingredienti: i crostacei, privati del carapace, vengono saltati brevemente in un tegame con un filo d’olio, sfumati con il vino bianco, irrorati con il succo del limone e profumati con il prezzemolo tritato. Il risultato sarà una pietanza light fragrante e saporita, perfetta per un pranzo o una cena espressa a base di pesce, o per chi segue un’alimentazione sana ed equilibrata.

Una volta pronti, puoi servirli con un contorno di verdure gratinate, con un’insalata mista o con una porzione di zucchine grigliate, che si sposano perfettamente con il gusto delicato dei gamberetti. Oppure puoi disporli su un letto di lattuga all’interno di cestini di pasta brisée: per un antipasto raffinato e scenografico, ideale per la tavola delle feste.

Scopri come preparare i gamberetti in padella seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta prova altre idee veloci con i gamberi.

Come preparare i gamberetti in padella

Pulisci i gamberetti: lavali sotto l'acqua corrente fredda e stacca la testa 1.

Elimina il carapace 2.

Incidi delicatamente il dorso con un coltello 3.

Elimina il filamento scuro dell'intestino 4.

Trita finemente un ciuffo di prezzemolo 5.

Spremi un limone 6 e tieni da parte il succo.

Scalda un filo d'olio in una padella, sistema i gamberetti e falli saltare per 1 minuto su fiamma viva 7.

Bagna con il vino bianco 8 e lascia sfumare.

Irrora i gamberetti con il succo del limone 9.

Profuma con il prezzemolo tritato 10, aggiusta di sale e di pepe, e lascia cuocere per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno.

Una volta cotti, disponi i gamberetti su un piatto da portata, cospargi con altro prezzemolo tritato e servi con il limone rimanente, tagliato a spicchi 11.

Consigli

Se desideri, puoi sostituire i gamberetti con le mazzancolle o i gamberoni, freschi o surgelati. In quest’ultimo caso ti suggeriamo di metterli in frigo per almeno 8 ore prima di cucinarli: così facendo si scongeleranno lentamente e le carni rimarranno intatte e saporite. Al momento della scelta, assicurati di acquistare crostacei con carapace lucido e compatto, e con la testa ben attaccata al corpo, o fatti consigliare dal tuo pescivendolo di fiducia.

A piacere, per una resa più aromatica e fragrante, puoi spruzzare il pesce con 1/2 bicchiere di brandy o di rum, oppure puoi utilizzare il succo del lime o di arancia al posto di quello di limone. Puoi arricchire il piatto aggiungendo in cottura datterini tagliati a metà o, in alternativa, puoi preparare i gamberetti alla greca, con passata di pomodoro e cubetti di feta.

Conservazione

I gamberetti in padella vanno consumati ben caldi e al momento. In alternativa si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per 1 giorno massimo.

18
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
18