ingredienti
  • Ciliegie denocciolate 450 g
  • Farina 00 100 g • 36 kcal
  • Fecola di patate 70 g • 380 kcal
  • Uova medie 3 • 600 kcal
  • Zucchero semolato 200 g • 146 kcal
  • Burro fuso 80 g
  • Scorza di limone qb • 43 kcal
  • Vaniglia qb • 750 kcal
  • Lievito per dolci 1/2 bustina • 50 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La ciambella alle ciliegie è una torta soffice e golosa, dal profumo fruttato, perfetto per la primavera. Da gustare a merenda, a colazione con un bicchiere di succo d'arancia fresca o sulla tavola da buffet per un brunch del sabato mattina: questo dolce con le ciliegie è davvero irresistibile.

Le ciliegie in pezzi rilasceranno il loro succo e in cottura tenderanno a caramellarsi, per un risultato sofficissimo all'interno, con una leggera crosticina in superficie. Nutriente e genuina, la torta alle ciliegie si può realizzare anche senza grassi nella versione più light cioè senza burro, sostituendo questo ingrediente con dell'olio di semi.

Per un risultato ancora più goloso, provate anche la versione della torta con ciliegie e yogurt. Qui vi proponiamo la ricetta della versione classica, ma potete sbizzarrirvi con l'aggiunta di ingredienti e di frutta di stagione.

Come preparare la ciambella alle ciliegie

Lavate e asciugate bene le ciliegie. Tagliatele a metà e privatele del loro nocciolo.

In una ciotola a parte, montate le tre uova con 150 g di zucchero aiutandovi con le fruste elettriche. Nel mentre, aggiungete anche la scorza di limone o di arancia grattugiata e della vaniglia: va bene sia l'aroma che la bacca. Fate sciogliere il burro in un pentolino a fiamma molto bassa, oppure nel microonde per qualche secondo e colatelo a filo nel vostro composto spumoso, continuando a frullare.

Setacciate la farina, insieme a mezza bustina di lievito in polvere per dolci e la fecola di patate. Frullate con le fruste elettriche ad una velocità leggermente più bassa, continuate fino a non vedere più grumi.

Imburrate e infarinate leggermente uno stampo per torte del diametro di circa 20 cm. Spargete due cucchiai di zucchero, poi disponete le mezze ciliegie a raggiera, con il taglio verso l'alto. Ricoprite così tutta la base dello stampo, poi versate la vostra crema e aggiungete il resto delle ciliegie, cercando di non farle affondare troppo.

Infornate per circa 40 minuti a 180°. Fate la prova stecchino per verificare la cottura, quindi sfornate e lasciate raffreddare almeno due ore prima di togliere la torta dallo stampo.

Consigli

L'ideale è utilizzare frutta fresca, ma in alternativa potete anche usare ciliegie caramellate o sciroppate.

Decorate la superficie con dello zucchero a velo, oppure con delle codette di zucchero, da aggiungere a fine cottura.

Utilizzate lo stampo che preferite, va benissimo una classica tortiera con il buco, ma anche quella per budini a striature. Il consiglio è di non sceglierne uno troppo grande: più è piccolo più verrà alta la ciambella.

Per un gusto più rustico, potete utilizzare la farina integrale.

Conservazione

Potete conservare la ciambella alle ciliegie fino a quattro giorni, a temperatura ambiente. Copritela con della pellicola oppure conservatela sotto ad una campana di vetro.