Conosciuta anche come sechio, la zucchina spinosa è un ortaggio, frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, un prodotto esotico, originario del Centro America dove viene comunemente chiamato chayote. Simile a una grande pera di colore verde, la zucchina spinosa si caratterizza per un gusto molto dolce che ricorda leggermente quello della zucca gialla e per una buccia ricoperta di aghi: un alimento povero, arrivato in Europa molti secoli fa e che sempre più facilmente troviamo anche sui banchi dei nostri supermercati. Ricca di sali minerali e vitamine, la zucchina spinosa ha un effetto diuretico e drenante, è incredibilmente leggera e può essere usata in cucina in tantissime ricette. Se non ne avete mai sentito parlare, è arrivato il momento di conoscerla meglio.

Cos'è il chayote o zucchina spinosa

Originario dell'America latina, in particolare di Brasile e Costa Rica, il chayote è simile nella forma a una grande pera. Viene chiamato anche sechio, zucca centenaria, patata spinosa e lingua di lupo, oltre che zucchina spinosa: tanti nomi diversi per indicare un ortaggio di colore verde o giallo e di forma ovoidale che può raggiungere fino a 15 centimetri di grandezza, simile a una grande zucchina ricoperta escrescenze a forma di ago. Consumato sia cotto che crudo, il chayote è un alimento incredibilmente leggero, composto principalmente di acqua, povero di calorie e ricco di vitamine. La parte più interna del frutto è l'embrione e il seme della pianta, mentre la polpa circostante, che è anche la parte commestibile, è costituita dalla sostanza di accumulo e riserva del seme stesso.

Proprietà del chayote

Dal punto di vista nutritivo il chayote è un vero e proprio concentrato di vitamine, in particolare vitamina C e vitamina B, a fronte di un buon quantitativo di acqua e un bassissimo apporto calorico (100 grammi di prodotto infatti contengono appena 19 calorie). Ricco di fibre e sali minerali, in particolare calcio, magnesio, zinco, fosforo, ferro e potassio, il sechio non contiene grassi saturi, mono insaturi o polinsaturi; scarso il contenuto di zuccheri e proteine mentre non mancano polifenoli e sostanze antiossidanti che rendono questo ortaggio un ottimo alleato per la nostra salute.

Benefici

Sempre più facile da trovare sui banchi dei nostri supermercati, la zucchina spinosa è ricchissima di benefici: diuretico, anti-aging, amico del sistema immunitario e alleato delle ossa, ecco tutti i motivi per cui consumarlo e averlo sempre a portata di ricetta.

  • Diuretico: composto principalmente di acqua, il sechio ha un potente effetto diuretico, stimola la diuresi e, con essa, l'eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine;
  • amico delle ossa: il calcio aiuta lo sviluppo delle articolazioni e protegge le ossa, in particolare durante la menopausa;
  • protegge e rinforza le difese: la vitamina C aiuta, stimolano e rinforzano il nostro sistema immunitario;
  • alleato della pelle: sempre grazie alla presenza di vitamina C, il chayote favorisce la formazione di collagene, fondamentale per l'elasticità della pelle;
  • effetto antinvecchiamento: fonte di antiossidanti, vitamine, sali minerali e flavonoidi, la zucchina ci aiuta a combattere l'invecchiamento e a mantenere giovani le cellule e i tessuti, contrastando l'azione dei radicali liberi;
  • utile in gravidanza: grazie all'acido folico, la zucchina spinosa è particolarmente indicata per le donne in gravidanza;
  • benefico per i reni: in virtù della sua azione diuretica, la zucchina spinosa ci aiuta a tenere in buona salute i reni, prevenendo l'insorgere di calcoli e aiutando a sciogliere quelli già esistenti;
  • le fibre presenti nella zucchina spinosa garantiscono un buon senso di sazietà;
  • grazie ai sali minerali e alle sostanze antiossidanti, il chayote è in grado di migliorare e controllare la pressione sanguigna;
  • controlla il colesterolo: povero di grassi e ricco di sali minerali, il chayote è in grado di difendere e stimolare il sistema cardiocircolatorio, tenendo in particolare a bada il livello di colesterolo nel sangue, prevenendone pericolosi accumuli.

Usi in cucina

Cotta o cruda, la zucchina spinosa viene utilizzata in cucina proprio come una zucchina "classica" grazie al suo sapore delicato che ricorda quello della zucca gialla anche se leggermente meno dolce: una volta lavata e spelata (meglio se con un paio di guanti per evitare di pungersi con gli aghi), la zucchina spinosa dovrà essere privata dei semi e tagliata a seconda della ricetta che andrete a preparare.

Nella cucina sudamericana, il chayote viene utilizzato per minestroni, zuppe e stufati ma anche per insalate miste – soprattutto quelli più piccoli che hanno un sapore più delicato e possono essere consumati crudi – o ripieni. Se scegliete di cucinarlo, ricordate che il sechio non necessita di tempi di cottura lunghi e che andrà aggiunto agli altri ingredienti solo poco prima di terminare la preparazione. Ottimo anche cotto al vapore per chi predilige piatti sani e leggeri, il sechio può essere anche fritto in pastella, magari per un antipasto alternativo all'insegna di sapori nuovi.