ingredienti
  • Ciliegie 1 tazza • 29 kcal
  • Burro 170 gr • 380 kcal
  • Zucchero 150 gr • 380 kcal
  • Farina 00 100 gr • 750 kcal
  • Mandorle tritate 80 gr
  • uova grandi 3
  • Latte di mandorle 1 cucchiaino • 32 kcal
  • Estratto di mandorle ¼ cucchiaino
  • Lievito per dolci ½  cucchiaino • 50 kcal kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta ciliegie e mandorle è un dolce estivo soffice e goloso, molto semplice da preparare. Una ricetta ideale per la colazione, accompagnata da una tazza di té o da un succo di frutta fresco, e a merenda, ma che si presta bene anche a essere arricchita con creme e coulis per diventare un dessert stuzzicante: ecco come realizzarlo alla perfezione in poche mosse.

Come preparare la torta di ciliegie e mandorle

Lavate e asciugate le ciliegie, quindi eliminate il picciolo; tagliatele in due (1), togliendo il nocciolo interno.

Preriscaldate il forno a 180 °C e mettete in una tortiera uno strato di carta forno e un velo di burro. In una ciotola, mescolate il burro e lo zucchero con una frusta a mano o con il mixer (2), fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete le uova una alla volta e mescolate bene (3).

In una ciotola a parte, setacciate insieme la farina e il lievito, quindi incorporateli al composto poco per volta (4).

Aggiungete le mandorle tritate (5).

Aggiungete ½ tazza di ciliegie e il latte di mandorle (6). Infine, aggiungete l'estratto di mandorle nell’impasto.

Versate l'impasto della torta nello stampo preparato e uniformate la parte superiore con una spatola (7).

Mettete le ciliegie rimanenti sulla superficie della torta, premendo leggermente (8).

Cuocete per 50 minuti, quindi togliete dal forno, coprite con un foglio e cuocete per altri 10 minuti (9).

Sfornate la torta e lasciatela raffreddare per 15 minuti nella tortiera; togliete la torta dallo stampo, lasciatela raffreddare completamente su una gratella e servite.

Consigli

Per capire quando la torta è cotta, fate la prova dello stuzzicadenti: infilatelo fino al centro e, se esce asciutto, è il momento di sfornare.

Sebbene la ricetta preveda le ciliegie al naturale, potete usare anche delle ciliegie glassate o congelate. Se preferite, potete usare l'olio di semi al posto del burro, considerando l'80% della dose.

Potete decorare la superficie anche con le mandorle tritate, per un effetto più croccante, oppure con dello zucchero a velo, una volta che si è raffreddata.

Se vi piacciono i dolci con le ciliegie, provate anche la ricetta della cherry pie.

Conservazione

Conservate la torta di ciliegie avanzata in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per un massimo di 4 giorni. In alternativa, potete congelarla già porzionata, in un apposito sacchetto.