ingredienti
  • Gamberi 10 • 85 kcal
  • Arancia 1 • 34 kcal
  • Timo 1 rametto • 0 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La tartare di gamberi è un antipasto veloce e raffinato realizzato con pesce crudo, ideale anche in occasione di ricevimenti importanti. Per la preparazione occorreranno ovviamente gamberi freschissimi, di cui si conosce la provenienza: per questo è consigliabile rivolgersi a una pescheria di fiducia. Realizzare questa tartare è comunque davvero semplice: i gamberi saranno conditi con succo di arancia, olio, timo e sale. Una volta pronta, portatela in tavola ben impiattata, da servire per una cena elegante o romantica. Ma ecco come prepararla.

Come preparare la tartare di gamberi

Sciacquate i gamberi sotto acqua corrente, staccate la testa (1) ed eliminate le zampette con le forbici. Incidete leggermente il dorso del gambero, eliminate il filetto nero, cioè l'intestino, quindi estraete la polpa (2). Tagliateli a piccoli pezzetti e metteteli in una ciotola. Aggiungete il succo d'arancia, sale, pepe e timo e mescolate. Impiattate la tartare di gamberi in un coppa pasta e lasciate riposare in frigo per circa mezz'ora. Trascorso il tempo necessario, eliminate l'anello coppa pasta e servite con qualche spicchio di arancia (3).

Consigli

Il gambero, oltre ad essere freschissimo, deve essere sempre abbattuto, cioè congelato a basse temperature per diverse ore. In questo modo saranno eliminati parassiti che potrebbero risultare dannosi: tra tutti l'Anisakis simplex, molto pericoloso per l'uomo e presente in diverse varietà di pesce. Per questo è fondamentale acquistare i vostri gamberi presso la vostra pescheria di fiducia.

Potete sostituire il timo con la menta, la salvia, il lemongrass e aggiungere un po' di zenzero grattugiato e potete sostituire il succo d'arancia con il succo di mandarino o con il succo di limone. Chi preferisce, poi, potrà aggiungere anche del pepe rosa, che renderà il piatto più scenografico.

La tartare di gamberi si abbina alla perfezione anche una squisita crema di avocado e yogurt  , sfiziosa e stuzzicante.

Se amate le tartare di pesce, potete preparare anche la tartare di salmone oppure la tartare di tonno, ideali come antipasti estivi gustosi e prelibiati.

Conservazione

Potete conservare la tartare di gamberi in frigo per un giorno coperta con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico.