ingredienti
  • Mango 2 maturi
  • Succo di mango 250 ml
  • Succo di limone 1 medio • 29 kcal
  • Acqua 5 cucchiai • 750 kcal
  • Zucchero 4 cucchiai • 146 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Un sorbetto al mango, fresco e delicato, gustoso e con poche calorie. Quale miglior modo per concludere una cena leggera durante le prime serate estive? Oggi vi proponiamo questa ricetta, semplicissima da replicare a casa, anche senza gelatiera e senza nessuno strumento particolare.

Un dessert rinfrescante, leggero e vellutato, non un vero e proprio gelato, ma un sorbetto, senza panna e senza latte, per un risultato light perfetto anche per chi è intollerante al lattosio. Il mango è un frutto esotico delizioso, che ci porta col gusto verso terre lontane e caraibiche, coloratissimo e di grande effetto scenico.

Preparare questo goloso dessert estivo a casa per stupire i vostri ospiti è possibile e serve davvero poco tempo. Se siete curiosi di provarlo, ecco come preparare un freschissimo sorbetto al mango.

Come preparare il sorbetto al mango

Lavate e sbucciate i due mango, aiutandovi con un coltello o un pelapatate. Tagliate entrambi in pezzettoni in maniera grossolana.

Versate i pezzi di mango in una ciotola, unite il succo di mango e il succo di un limone, filtrato con un colino, per eliminare i pezzi di polpa. Aggiungete un pizzico di sale e frullate tutto in un mixer da cucina.

Preparate uno sciroppo di zucchero. Sciogliete 4 cucchiai di zucchero semolato o di canna in un pentolino con 5 cucchiai d'acqua e mettetelo sul fuoco a fiamma bassa. Mescolate perché si sciolga bene, ma non arrivate al bollore.

Aggiungete lo sciroppo nel composto al mango e mescolate. Una volta raffreddato, mettete il tutto nel congelatore per almeno 2 ore, coperto con della pellicola trasparente. Riprendete il sorbetto, mescolate bene con un cucchiaio e rimettetelo in freezer per altre 2 ore.

Consigli

Per un gusto ancora più fresco, potete aggiungere al sorbetto al mango della menta. Unite qualche fogliolina allo sciroppo di zucchero e frullate. Utilizzate un paio di foglie anche per decorare il risultato finale, quando servite il sorbetto in coppetta.

Se amate i contrasti, aggiungete allo sciroppo di zucchero qualche scaglia di zenzero e frullate il tutto.

Stabilite voi la cremosità del sorbetto in base ai vostri gusti. In questo caso il risultato sarà piuttosto liquido perché non abbiamo aggiunto nient'altro oltre alla frutta. Per un risultato più simile ad un gelato, potete aggiungere della panna, del latte intero, ma anche del latte vegetale.

Non esagerate con lo zucchero, considerate che il mango è un frutto già molto dolce.

Scegliete con cura il mango da utilizzare, deve essere ben maturo, tastatelo in superficie e annusatelo alle estremità: deve avere la consistenza simile ad una pesca ed emanare un ottimo profumo.

Conservazione

Potete tra tranquillamente conservare il sorbetto al mango in freezer per 6 mesi.