ingredienti
  • Limone 2 per il succo • 305 kcal
  • Panna 200 ml, montata • 335 kcal
  • Zucchero bianco 150 gr • 750 kcal
  • Limone 2 da svuotare • 305 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il sorbetto al limone è un dessert dissetante, ottimo digestivo dopo pasto, che si può realizzare anche senza gelatiera ed è una ricetta estiva facile da preparare, dal gusto fresco e leggermente aspro, che non mancherà di stupire i vostri ospiti. Serviremo il sorbetto dentro al limone che fungerà da guscio naturale.

Svuotate i limoni con un cucchiaino togliendone la polpa (1). In una ciotola, aggiungete il succo di due limoni filtrati (2), unite lo zucchero e mescolate energicamente fino a farlo sciogliere. Aggiungete la panna montata (3) mescolando dall'alto verso il basso fino ad ottenere una crema omogenea.

Fate riposare il composto per due ore in freezer e conservate anche i due limoni svuotati. Trascorso il tempo necessario, servite il sorbetto all'interno dei limoni.

Consigli

La ricetta del sorbetto al limone può essere utilizzata anche per preparare altri tipi di sorbetto (all'arancia, alle fragole, al melone) e, se al momento di servirlo, si presenta solido, potete metterlo nel frullatore per ammorbidirlo.

Il sorbetto può essere fatto anche preparando uno sciroppo di acqua, zucchero e scorza di limone: sciogliete in un pentolino, a fiamma bassissima, lo zucchero nell'acqua. Toglietelo dal fuoco e raffreddatelo a temperatura ambiente. Quando lo sciroppo si sarà raffreddato, aggiungete il succo di due limoni e la scorza grattugiata. Trasferite il composto in una ciotola da freezer e riponetelo in freezer per 12 ore. Servite il sorbetto ammorbidendolo con un frullatore e riponete il composto nei limoni svuotati e ghiacciati.

Per fare un sorbetto al limone cremoso, dovete congelare la frutta e tirarla fuori dal freezer 15 minuti prima di utilizzarla.

Durante il pranzo di Natale, il sorbetto al limone va servito tra la portata di pesce e quella di carne.

Varianti

C'è anche una variante alcolica del sorbetto al limone e si chiama lo sgroppino. Si tratta di una ricetta veneta a base di gelato al limone, di limoncello, di prosecco e di vodka ed è perfetta per un aperitivo dissetante.

Origini

Il sorbetto ha origini antiche e il nome potrebbe provenire dai popoli arabi che chiamavano sherbeth una bevanda fresca o dai popoli latini che utilizzavano il verbo sorbeo per "succhiare". Nerone, infatti, faceva arrivare il ghiaccio dagli Appennini per realizzare un dolce molto simile all'attuale sorbetto. Nel Medioevo cambia l'utilizzo di questo dessert che, invece, veniva servito, in Italia, nelle corti anche tra un pasto e l'altro. Molti confondono il sorbetto con la granita ma la differenza è notevole perché il sorbetto è mantecato a lungo e, quindi, è molto più cremoso.