ricetta

Risotto all’arancia: la ricetta del primo piatto fresco e profumato

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
14
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
320 gr
Arancia
1
Cipolla
1/2
Burro
50 gr
Brodo vegetale
1 Litro
Parmigiano grattugiato
2 cucchiai
Vino bianco
1/2 bicchiere
Erba cipollina
q.b.
Sale marino
q.b.
Pepe nero
q.b.

Il risotto all'arancia è un primo piatto semplice dal sapore fresco e delicato. Il suo aroma particolare è dato dalla presenza delle zeste di arancia: preferite le arance Tarocco, più dolci e dal profumo intenso, e sceglietele sempre biologiche, così da utilizzarne la scorza in tutta tranquillità. A dare il tocco finale sarà poi il succo d'arancia che renderà, questo piatto a base di agrumi, ancora più gustoso. Il risotto all'arancia è un piatto molto raffinato, ideale anche per una cena romantica o per un pranzo speciale.

Come preparare il risotto all'arancia

Lavate l'arancia biologica e prelevatene la buccia con l'aiuto di un pelapatate: cercate di evitare la parte bianca che potrebbe donare alla pietanza un sapore amaro. Spremete ora l'arancia e versatene il succo in una ciotola. Tagliate la scorza in zeste, realizzando dei bastoncini sottili, sbollentateli in pochissima acqua e scolate. Fate soffriggere la cipolla tritata in un tegame con il burro, unite poi il riso e lasciate tostare per pochi minuti. Sfumate con il vino bianco, aggiungete il succo d'arancia, mescolate e continuate la cottura aggiungendo man mano il brodo. A pochi minuti dalla fine della cottura unite le zeste d'arancia e l'erba cipollina aggiungendo, se necessario, altro sale e il pepe. Una volta pronto, spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano grattugiato con un po' di burro, mantecate e servite, magari accompagnato da fettine d'arancia.

Consigli

Per rendere la preparazione più leggera potete sostituire il burro con l'olio extravergine d'oliva. Chi preferisce potrà utilizzare il porro al posto della cipolla: il risotto all'arancia avrà un sapore ancora più delicato.

Fate riposare il risotto all'arancia per alcuni minuti prima di servirlo: il suo gusto sarà ancora più intenso.

Chi ama i risotti agrumati e freschi potrà preparare anche un risotto al limone, leggero e profumato.

Potete arricchire il vostro risotto all'arancia aggiungendo del taleggio o della scamorza, per donare al piatto un gusto più deciso, oppure della panna da cucina, per renderlo più cremoso.

14
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
14