ingredienti
  • Macinato di vitello 500g
  • Mortadella 50g • 311 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Pane raffermo 2 fette • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato 2 cucchiai • 21 kcal
  • Pomodori pelati 400g • 365 kcal
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 21 kcal
  • Farina qb • 360 kcal
  • Prezzemolo qb • 79 kcal
  • Noce moscata qb
  • Olio Evo qb
  • sale e pepe qb • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il polpettone alla fiorentina, conosciuto anche come polpettone toscano, è un secondo piatto tipico della cucina regionale. Nasce come ricetta povera e anti spreco, adatta per recuperare tutto ciò che si ha in avanzo nel frigo. La caratteristica del polpettone alla fiorentina è il ripieno di mortadella e il suo tipico sughetto in cui fare la scarpetta.

La ricetta è piuttosto semplice: è molto simile al classico polpettone di vitello, ma più ricco e saporito. Mescolate il macinato di carne con la mortadella o il prosciutto crudo, aggiungete la mollica di pane bagnata e strizzata, arricchite con il parmigiano e realizzate la classica forma allungata.

Come preparare il polpettone alla fiorentina

In una ciotola impastate la carne macinata con la mortadella tritata, o in alternativa con il prosciutto.

preparare polpettone

Unite le uova, la mollica di pane bagnata e ben strizzata, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato. Aggiustate di sale e pepe e profumate con della noce moscata.

Amalgamate bene gli ingredienti e impastate fino a dare al composto la forma allungata di un salame. Infarinate il polpettone coprendo bene tutta la superficie e sistematelo in un tegame con circa 8 cucchiai di olio d'oliva.

Cuocete a fuoco medio e fate dorare bene il polpettone in superficie. A fiamma viva, fate sfumare mezzo bicchiere di vino bianco e, quando sarà evaporato del tutto, aggiungete i pomodori tagliati a spicchi.

Regolate con altro sale e pepe, se necessario e lasciare cuocere il polpettone a fuoco medio per altri 30 minuti circa. Una volta intiepidito, tagliatelo a fette e servitelo con il suo gustoso sughetto.

Consigli

Per dare un sapore più intenso al polpettone, preferite il vino rosso da sfumare in cottura. Per un risultato ricco e sugoso, aggiungete alla pentola la polpa di pomodoro. Aggiustate di sale e pepe e cuocete con il coperchio a fiamma bassa per circa 40 minuti.

In alternativa potete anche cuocere il polpettone al forno. Per evitare che si apra, almeno per la prima parte di cottura tenetelo avvolto nella carta da forno. Se si formano delle crepe in superficie, farcite con del formaggio che, a fine cottura, risulterà filante.

Conservazione

Potete conservare il polpettone alla fiorentina per circa 2 giorni in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico. In alternativa, potete anche congelarlo, avvolto in un foglio di carta da forno e chiuso in un sacchetto di plastica.