ingredienti
  • Salmone fresco 300 gr • 170 kcal
  • Peperone rosso 1 • 15 kcal
  • Cipolla 1/2 • 21 kcal
  • Olive nere 7-8 • 79 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Pangrattato q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Olio per friggere q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette con salmone, peperoni e olive sono un secondo piatto vegetariano goloso e stuzzicante: una ricetta semplicissima, che potrete preparare in anticipo e servire fredda, magari accompagnandola con una fresca salsa allo yogurt, una salsa aioli o una tzatziki greca. Una preparazione ideale anche per una gita fuori porta, una giornata al mare o un pranzo a lavoro.

Per realizzarla abbiamo usato un filetto di salmone, ma voi potete usare anche parti meno pregiate, scarti, o il salmone fresco in scatola: in questo caso, controllate che sia a basso contenuto di sale. Ecco come preparare le polpette con salmone, peperoni e olive alla perfezione.

Come preparare le polpette con salmone, peperoni e olive

Preriscaldate il forno a 180 °C. Condite il filetto di salmone con sale, pepe e un filo d'olio (1) e fatelo cuocere per 20 minuti: dipenderà dallo spessore del filetto.

Una volta cotto (2), fatelo raffreddare e poi tritatelo con il coltello grossolanamente.

Lavate il peperone e privatelo di semi e filamenti, poi riducetelo a cubetti; tagliate la cipolla allo stesso modo e fateli rosolare in una padella con un filo d'olio (3), a fuoco medio, finché non saranno ben cotti.

In una ciotola capiente sbattete le uova; tritate il prezzemolo e tagliare le olive a rondelle, poi aggiungeteli alla ciotola con le uova; aggiungete anche cipolle, peperoni e salmone e iniziate a impastare: aggiungete man mano anche del pangrattato, senza esagerare, per ottenere un composto lavorabile ma morbido. Formate le polpette con le mani o con l'aiuto di una paletta per gelato (4).

Friggete le polpette in olio ben caldo finché non sono dorate (5), scolandole su un foglio di carta assorbente per alimenti.

Fate raffreddare le polpette quindi servitele (6) accompagnandole con la vostra salsa preferita.

Consigli

Potete realizzare questa ricetta anche con il salmone affumicato: in questo caso tagliatelo sottilmente e aggiungetelo direttamente al composto di uova e verdure.

Potete cuocere il salmone in un altro modo: per esempio in padella, con uno spicchio di aglio e un filo di olio, oppure al vapore; sconsigliamo invece la griglia, che lo seccherebbe eccessivamente.

Se il composto è troppo umido, le polpette potrebbero sfaldarsi: aggiungete ancora un po' di pangrattato; al contrario, se ne avete aggiunto troppo, potete ammorbidire il composto con un goccio di latte vaccino o vegetale.

Per un risultato più croccante potete passare le polpette nel panko prima di friggerle. Se preferite invece una pietanza più leggera cuocetele al forno per 20-25 minuti a 180 °C.

Conservazione

Potete conservare le vostre polpette in frigorifero, ben chiuse in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni.