ingredienti
  • Melanzane 4 medie • 25 kcal
  • Mollica di pane raffermo q.b. • 300 kcal
  • Uova 1 • 380 kcal
  • Parmigiano grattugiato 100 gr • 21 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Erbe aromatiche miste q.b.
  • Uovo sbattuto 1 per la panatura
  • Pangrattato q.b. per la panatura • 21 kcal
  • Olio di semi d’arachide q.b. per friggere • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di melanzane sono un secondo piatto leggero e gustoso, ottimo per un buffet finger food. Queste crocchette di melanzane si preparano con mollica di pane raffermo, melanzane, pangrattato, uova e formaggio e il risultato sono polpette di melanzane croccanti fuori e morbidi dentro sia se le cuocete al forno che fritte in padella.

Provate tutte le varianti della ricetta, anche nella versione melanzane e tonno, melanzane e patate, ripiene di mozzarella, provola o al sugo.

Come preparare le polpette di melanzane

Lavate le melanzane, eliminate la calotta e la base. Tagliatele a metà, poi a fette e infine a pezzettoni. Lasciatele a bagnomaria in una ciotola o una pentola grande. Copritele con un coperchio e fatele cuocere in questo modo, a vapore, per circa 15 minuti, fino a quando risulteranno ammorbidite.

Asciugate bene le melanzane con un canovaccio pulito e frullatele per qualche istante con un mixer ad immersione. Mescolatele in una ciotola insieme alla mollica di pane per toast sbriciolata, un uovo sbattuto, un pizzico di sale, il parmigiano grattugiato e qualche foglia di basilico spezzettata.

Impastate amalgamando bene gli ingredienti e, man mano, aggiungete il pangrattato.

Tagliate a piccoli cubetti la scamorza. Formate con le mani delle polpette della stessa dimensione, aiutandovi con un cucchiaio. Arrotolate ogni pallina con al centro un cubetto di formaggio. Infine, ripassatele nel pangrattato per ottenere una crosticina croccante.

Polpette di melanzane al forno

Rivestite una teglia con della carta da forno e disponete le polpette ben distanziate tra loro. Spargete un filo d'olio d'oliva e cuocete in forno preriscaldato per circa 20 minuti, a 180°. Ogni tanto girate le polpette e, durante gli ultimi 2 o 3 minuti di cottura, azionate il grill, per dorarne la superficie.

Polpette di melanzane fritte

Versate abbondante olio di semi in una padella dai bordi alti e portatelo a circa a 180°, misurandolo con un termometro per alimenti. Immergete 5 o 6 polpette alla volta e fatele cuocete un paio di minuti girandole spesso. Lasciate colare l'olio in eccesso su un foglio di carta assorbente.

Consigli

Se l'impasto risultasse troppo morbido o appiccicoso, aggiungete ancora un po' di mollica di pane in modo da ottenere la consistenza che desiderate. Chi preferisce, può anche sostituire il pane raffermo con circa 100 gr di pangrattato, per la preparazione dell'impasto.

In alternativa, potete anche cuocere le melanzane in padella, prima di formare le polpette, ma considerate che il risultato finale sarà leggermente più unto: il consiglio è di cuocerle in questo modo solo se intendete cucinare poi le polpette al forno.

Provate tutte le varianti di questa ricetta. Farcite il cuore delle polpette con dei cubetti di prosciutto, di speck o pancetta e provate anche le polpette di zucchine o di ceci.

Conservazione

Potete conservare le polpette di melanzane fino al giorno successivo, in frigo chiuse in un contenitore ermetico. È sconsigliato conservarle più a lungo, soprattutto se le avete fritte in padella, perché perderebbero tutta la loro croccantezza.

Se non avete ancora cotto le polpette, potete conservarle fino a 3 giorni in frigo e cucinarle all'occorrenza. Potete anche congelarle, su un vassoio ben distanziate, poi chiuderle in un unico sacchetto.