ingredienti
  • Cavolfiore 400 gr
  • Patate 400 gr • 750 kcal
  • Uova 1 • 380 kcal
  • Parmigiano grattugiato 2 cucchiai • 21 kcal
  • Formaggio morbido 50 gr • 402 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio di semi q.b. • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di cavolfiore e patate sono un secondo piatto semplice e sfizioso, un perfetto mix tra le polpette di cavolfiore e le polpette di patate: deliziose e irresistibili crocchette ideali per invogliare i bambini a mangiare le verdure. La ricetta è semplicissima: il cavolfiore e le patate saranno lessati, ridotti in purea e amalgamati con uova, pangrattato e aromi. Inoltre abbiamo aggiunto un ripieno di formaggio filante e cotto le polpette in forno con un filo di olio extravergine di oliva. Servite le vostre polpette di cavolfiore e patate con una fresca insalata. Ma ecco i passaggi per realizzarle.

Come preparare le polpette di cavolfiore e patate

Pulite il cavolfiore e riducetelo in cimette. Lessate in abbondante acqua bollente e salata (1). Scolate e lasciate intiepidire. Lessate anche le patate fino a quando non saranno morbide, spellatele e schiacciatele con lo schiacciapatate (2). Frullate il cavolfiore e mettetele nella ciotola con la purea di patate, l'uovo, il sale, il pepe, il parmigiano grattugiato e il pangrattato: aggiungetene quanto basta a rendere l'impasto morbido e compatto. Realizzate le polpette con le mani e aggiungete al centro il formaggio a pezzetti (3).

Richiudetele e rotolatele nel pangrattato (4). Adagiatele su una leccarda rivestita con carta forno. Aggiungete un filo di olio extravergine di oliva (5) e cuocete in forno a 180 °C per circa 20 minuti, girando le polpette a metà cottura. Una volta pronte, lasciatele intiepidire. Le vostre polpette di cavolfiore e patate sono pronte per essere servite (6).

Consigli

Per cucinare il cavolfiore senza odore, spesso poco gradito, potete utilizzare degli stratagemmi, come aggiungere poche gocce di succo di limone nell'acqua di cottura, oppure la scorza. In alternativa potete sistemare sul coperchio un panno imbevuto di aceto o immergere nell'acqua della mollica di pane. Inoltre potete cuocerlo anche al vapore: anche questa tecnica di cottura ne riduce l'odore.

Chi preferisce, potrà friggere le polpette di cavolfiore e patate: riscaldate l'olio di semi in una padella e friggete le polpette fino a doratura. Sollevatele con una schiumarola e adagiatele su un piatto rivestito con carta da cucina.

Per il ripieno utilizzate preferibilmente formaggio a pasta dura come scamorza, fontina, emmetaler e così via.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le polpette di cavolfiore e zucchine, da servire come secondo piatto o per un buffet.

Conservazione

Potete conservare le polpette di cavolfiore e patate per 2 giorni in frigorifero all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.