ingredienti
  • Cioccolato fondente 150 gr • 600 kcal
  • Cacao amaro 30 gr • 320 kcal
  • Burro 190 gr • 899 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Zucchero 175 gr • 380 kcal
  • Farina tipo 00 200 gr • 349 kcal
  • Latte fresco intero 160 gr • 63 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il plumcake al cioccolato è una variante del plumcake classico, il tipico dolce inglese per la colazione a base di latte, uova, burro, farina e, in questo caso, cioccolato fondente. Dalla consistenza interna umida, è uno dei dolci più amati da grandi e bambini; per colazione è l'ideale soprattutto se è servito con una tazza di caffè o di latte caldo in cui poterlo bagnare. Questo dolce deve il suo nome al fatto che originariamente fosse fatto con le prugne (plum), ma oggi la definizione di plumcake è associata soprattutto a delle caratteristiche specifiche: la forma allungata a cupola e la sua consistenza, che al morso si presenta morbida e umida. Quella che vi proponiamo di seguito è la ricetta base per un pancake al cioccolato che si scioglie sul palato, ma i procedimenti sono così semplici e veloci che potrete fare tutte le variazioni che desiderate. Per esempio: per un dolce ancora più ricco, c’è il plumcake al cioccolato con gocce di cioccolato extra; con il plumcake cioccolato e yogurt, l’amaro dello yogurt bilancerà il caldo avvolgente del dolce. Per una versione light, sostituite al latte dello yogurt magro 0% di grassi, che servirà a mantenere la consistenza umida interna del dolce. Per un plumcake al cioccolato senza latte, vi consigliamo di sostituire il tradizionale latte vaccino con una bevanda vegetale, oppure con della semplice acqua: il risultato sarà molto simile, ma un po’ più leggero rispetto alla ricetta originale. Un’altra variante sicuramente da provare è il plumcake banana e cioccolato, molto simile nel sapore a un banana bread al cacao. In coda troverete anche la ricetta per il plumcake al cioccolato vegan e per la versione senza glutine.

Vediamo insieme la preparazione del plumcake al cioccolato perfetto, morbido e avvolgente.

Come preparare il plumcake al cioccolato

Tritate finemente il cioccolato fondente (1-2) e scioglietelo al microonde per pochi minuti, facendo attenzione a non bruciarlo (3). Mettete da parte e fatelo raffreddare. Seguite lo stesso procedimento con il burro, scioglietelo al microonde e lasciate che si raffreddi.

Nel frattempo mettete le uova in una ciotola capiente (4). Aggiungete lo zucchero e, con l’aiuto di una frusta elettrica, sbattete le uova con lo zucchero fino a che non otterrete un composto chiaro e spumoso (5). Unite la farina e il lievito setacciati (6) alle uova e mescolate per bene in modo che non si formino grumi.

Aggiungete il cacao amaro setacciato (7) e continuate a mescolare. Amalgamate bene il composto e unite il burro, ormai a temperatura ambiente, e il cioccolato fuso (8). Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo, versate il latte e amalgamatelo al resto del composto. Mettete l’impasto ottenuto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata (9). Infornate il plumcake a circa 180° per 45 minuti circa. Fate una prova con lo stuzzicadenti di legno per controllare che si sia ben cotto al centro.

Servite il plumcake con una quenelle di panna montata e lamponi come dessert di fine cena; oppure con una pallina di gelato al fior di latte e una spolverata di cocco rapè.

Conservazione

Il plumcake si conserva fuori dal frigo per 2-3 giorni al massimo, preferibilmente sotto una campana di vetro in modo da non seccarsi. In alternativa è un dolce che si presta alla congelazione.

Varianti

Come già detto, il plumcake al cioccolato si presta bene alle varianti, proprio per la sua semplicità. Vediamone un paio.


Plum cake al cioccolato Vegan

Il plumcake al cioccolato piace a tutti, quindi se avete ospiti con intolleranze particolari o vegani potete provare questa versione per non privare nessuno di questa delizia. Sostituite il burro con olio di semi di girasole o con del burro vegetale, come il burro di mandorle o di nocciole, ed il latte con il latte di soia, possibilmente non zuccherato. Unite prima tutti i liquidi in una ciotola capiente e poi tutte le polveri (farina, lievito e cacao amaro) setacciate e amalgamate per bene. Aggiungete lo zucchero e infornate a 180° per circa 40 minuti.

Plum cake al cioccolato senza glutine


Se desiderate fare una versione senza glutine allora potete sostituire la farina tradizionale con la farina di riso. Vi raccomandiamo anche di selezionare con attenzione il lievito, per controllare che non contenga tracce di glutine.