ingredienti
  • Ghee (burro chiarificato) 40 grammi
  • Patate Novelle 1/2 kg
  • Scalogno 4 • 29 kcal
  • Prezzemolo fresco q.b. • 21 kcal
  • Erba cipollina q.b. • 30 kcal
  • Peperoncino (opzionale) q.b.
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Patate croccanti e uova in padella: un piatto unico davvero squisito e facilissimo da realizzare. Una ricetta perfetta per quando si hanno poche idee in cucina ma tanta fame: per mangiarlo come piatto unico potete accompagnarlo con un'insalata fresca, in modo da bilanciare proteine, carboidrati e fibre. Ideale anche per un brunch, si può trasformare in una ricetta finger food sostituendo la padella con delle cocotte e optando per una breve passaggio in forno, dopo la cottura in padella. Ma noi vi consigliamo di preparare questa ricetta esattamente com'è: è proprio quell'aria rustica, infatti, a renderla invitante.

Come preparare le patate croccanti e uova in padella

Posizionate una padella capiente, possibilmente in ghisa o con il fondo spesso, sul fornello: accendete il fuoco e mettere il burro chiarificato a sciogliere (1). Tagliate le patate novelle in due o quattro pezzi, secondo la grandezza, lasciando la buccia: mettetele in padella a rosolare (2). Nel frattempo tagliate a fette le cipolle, facendo attenzione a tagliare fette dello stesso spessore e aggiungetele alle patate (3). Cuocete finché le patate non risultano croccanti (10-15 minuti) quindi aggiustate di sale e pepe (4).

Abbassate il fuoco e create 3-4 "buche", secondo il numero dei commensali (5). Rompete le uova facendo attenzione a non frantumare i gusci e inseritele nei buchi creati (6). Mettete un coperchio e cuocete il tutto pochi minuti, finché l'albume diventa solido ma il tuorlo è ancora liquido. Cospargete con prezzemolo, erba cipollina e peperoncino a piacere, quindi servite.

Consigli

Se non volete usare il ghee, potete sostituirlo con del burro semplice. Potete aggiungere alla padellata le verdure che preferite: funghi, carote tagliate a tocchetti, zucchine (facendo attenzione a eliminare la parte più acquosa). Se non avete grande dimestichezza con le uova, rompetele in 3-4 tazze: in questo modo eviterete che pezzetti di guscio finiscano in padella.

Il modo migliore di mangiare il piatto è quello di intingere del pane direttamente nelle uova, mangiando poi le patate e le cipolle: una scarpetta golosissima.

Conservazione

Potete conservare il piatto per un giorno in frigo, ma vi consigliamo comunque di mangiarlo subito per non perdere il contrasto fra la scioglievolezza del tuorlo e la croccantezza delle patate.