ingredienti
  • Penne rigate 320 gr
  • Formaggio spalmabile 50 gr
  • Tonno sott’olio 80 gr
  • Curry in polvere 2 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Pomodorini 8 • 21 kcal
  • Olio ex q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta al curry è un primo piatto leggero e profumato, un mix di aromi inconfondibili molto invitante. È l'ideale per l'estate perché è semplice e molto veloce da preparare, che vi permetterà di passare davvero poco tempo in cucina. In genere il curry viene utilizzato nelle ricette dei secondi piatti, come ad esempio quelli a base di pollo, ma chi dice che non possa profumare anche un primo sfizioso?

Potete arricchire la pasta al curry con il pollo grigliato e tagliato a straccetti. Provate anche la variante curry e tonno o curry e gamberetti, oppure la versione piccante, una rivisitazione del classico aglio olio e peperoncino. Preparate questo piatto goloso per un pranzo veloce o per una cena con amici all'ultimo minuto: per preparare il condimento vi basterà il tempo di cottura della pasta.

Come preparare la pasta al curry

Portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata e lessate la pasta. Nel frattempo in una padella antiaderente, fate rosolare uno spicchio d'aglio con un giro d'olio d'oliva.

Tagliate i pomodorini a metà, schiacciateli leggermente ed aggiungeteli al soffritto (1). Aggiungete infine il tonno sgocciolato (2) e lasciate insaporire per un paio di minuti.

Fate sciogliere il curry in polvere in mezzo bicchiere d'acqua di cottura e aggiungete del formaggio fresco spalmabile per formare una cremina (3). Mescolatelo in padella, rimuovendo l'aglio.

Scolate la pasta e aggiungetela in padella, mantecate per qualche istante e servite calda.

Consigli

Provate la versione della pasta al curry con i gamberetti e aggiungete le zucchine tagliate a rondelle. Questa spezia esalterà il gusto delicato dei crostacei e delle verdure.

Per la variante con il pollo, tagliate la carne a bocconcini, infarinateli e fateli rosolare in padella con un filo d'olio insieme alla cipolla tritata. Aggiungete il curry in polvere e mescolate, poi un cucchiaio di panna e amalgamate. Scolate la pasta al dente e unitela al condimento.

Per rendere il piatto ancora più colorato, aggiungete un cucchiaino di zafferano.

Conservazione

Gustate la pasta al curry cremosa appena fatta, ancora calda. Se vi avanza, conservatela fino al giorno successivo chiusa in un contenitore ermetico. Allungatela in padella con un po' di panna o con altro formaggio spalmabile per renderla nuovamente vellutata.