ingredienti
  • Gelificante per dolci 4 gr di agar agar
  • Latte di soia 150 gr • 32 kcal
  • Panna di soia 100 gr
  • Miele 50 gr • 304 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Frutti di bosco 120 gr
  • Zucchero di canna 20 gr • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La panna cotta ai frutti di bosco è un dessert fresco e delizioso ottimo a fine pasto o come break pomeridiano: piccole panne cotte che vi allieteranno con gusto ed eleganza, un dolce che mette allegria solo a guardarlo. Il sapore delicato della classica panna cotta  con il suo aroma di vaniglia si abbina piacevolmente al sapore acidulo e più intenso dei frutti di bosco. Nella nostra ricetta utilizzeremo latte e panna di soia, per realizzare un dessert buono ma anche sano. Ma vediamo come preparare la panna cotta ai frutti di bosco, un dolce al cucchiaio molto amato e veloce da realizzare, un sapore semplice ma che stupisce ogni volta.

Come preparare la panna cotta ai frutti di bosco

Versate il latte di soia in un pentolino, potete utilizzare anche il latte vaccino, aggiungete l’agarantina (o agar) un gelificante naturale da utilizzare al posto della classica colla di pesce, e stemperate la polvere con una frusta.(1) Mettete il pentolino sul fuoco medio mescolando continuamente, contate 2 minuti dal momento che bolle.(2) Lasciate intiepidire il latte un paio di minuti, quindi aggiungete la panna, la vaniglia e il miele.(3)

Mescolate tutti gli ingredienti e versate il composto negli stampini leggermente umidi.(4) Lasciate intiepidire circa mezzora la panna cotta, quindi trasferitela in frigo per 3 ore.(5) Per la salsa ai frutti di bosco versate in un padellino i frutti di bosco congelati, ma potete usare anche quelli freschi, e lo zucchero di canna.(6)

Cuocete i frutti di bosco per circa 10 minuti fino a sciogliere la frutta.(7) Sformate sul piatto da portata la panna cotta(8) e versare la salsa ai frutti di bosco fatta precedentemente raffreddare. La vostra panna cotta ai frutti di bosco è pronta per essere servita! (9)

Consigli

Per rendere vegana la vostra panna cotta ai frutti di bosco sostituite il miele con sciroppo d'agave o malto di riso, l'importante è che siano sciroppi chiari per evitare che la panna cotta si scurisca troppo.

Potete preparare la panna cotta anche solo con mirtilli, lamponi o fragole a pezzi. La panna cotta è infatti un dolce molto versatile che può essere modificato a seconda dei gusti e delle stagioni mantenendo intatte morbidezza e delicatezza del gusto.

Per facilitare la sformatura della panna cotta mettete gli stampini a bagno per alcuni secondi in acqua tiepida, facendo però attenzione a non far bagnare il vostro dessert.

Come conservare la panna cotta ai frutti di bosco

Potete conservare la panna cotta per 3 giorni in frigo in contenitore con chiusura ermetica, oppure congelarla in un contenitore ben sigillato, facendola poi scongelare in frigo prima di consumarla.