ricetta

Pane ai semi: la ricetta del lievitato rustico e fragrante ricco di nutrienti

Preparazione: 20 Min
Cottura: 50 Min
Riposo: 3 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
6
Immagine
ingredienti
Acqua
330 ml
Farina integrale
200 gr
Farina tipo 0
200 gr
Farina di semola di grano duro
100 gr
Semi di girasole
3 cucchiai
Semi di lino
2 cucchiai
Semi di papavero
2 cucchiai
Semi di sesamo tostati
2 cucchiai
Sale
1 cucchiaino
lievito di birra secco attivo
1/2 bustina
ti servono inoltre
Olio extravergine di oliva
q.b.
Farina di semola di grano duro
q.b.
Acqua
q.b.

Il pane ai semi è un prodotto da forno rustico e saporito, caratterizzato dalla crosticina croccante e dalla mollica soffice e scura. L’impasto, pronto in meno di 3 ore, viene preparato in casa amalgamando insieme una miscela di farine (tipo 0, integrale e di semola) con l’acqua e il lievito: il tutto impreziosito dai semi di girasole, lino, papavero e sesamo, ricchi di nutrienti e di omega -3.

Una volta ottenuto un composto ben lievitato, basterà poi lavorarlo brevemente su un piano di lavoro, ricoprirlo con altri semini oleosi e metterlo quindi in forno, fino a quando risulterà dorato in superficie. Otterrai così una pagnotta calda e fragrante, dall’effetto crunchy garantito, da tagliare a fette e portare in tavola con secondi di ogni tipo, oppure gustare a colazione e a merenda con un velo di confettura a tua scelta o di crema spalmabile alle nocciole.

Per la buona riuscita della ricetta è indispensabile rispettare esattamente la modalità di cottura indicata, che dovrà avvenire per i primi 10 minuti alla massima temperatura, per favorire lo sviluppo dell’impasto, poi a 200 °C, per i successivi 20 minuti, così da stabilizzare la massa e, infine, a 180 °C, per il tempo residuo, in modo da eliminare ogni traccia di umidità.

Scopri come preparare il pane ai semi seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche il pane di segale o quello integrale.

Come preparare il pane ai semi

Raccogli le farine setacciate e il lievito in una ciotola capiente, quindi versa l'acqua 1 e mescola con un cucchiaio.

Aggiungi anche il sale e prosegui a impastare con le mani, ripiegando più volte il composto su se stesso 2.

Disponi in una ciotolina i semi di lino, di girasole 3, di sesamo e di papavero.

Aggiungi 3/4 dei semi al centro dell'impasto 4 e incorporali perfettamente.

Forma un panetto 5, sistemalo nella ciotola, leggermente unta di olio, e lascialo lievitare in frigo, coperto con un foglio di pellicola trasparente, fino al raddoppio del volume iniziale.

Una volta lievitato 6, riprendi l'impasto e rovescialo su un piano di lavoro leggermente infarinato.

Lavora l'impasto con le mani 7 per qualche minuto e dagli la forma di un filoncino.

Metti il filone su una teglia rivestita con carta forno, e spolverizzata con un po' di semola, e spennella la superficie con un goccino di acqua 8.

Cospargi il pane con i semi misti restanti 9 e premi leggermente con il palmo delle mani per farli aderire.

Metti in forno statico preriscaldato a 250 °C per i primi 10 minuti, poi abbassa la temperatura a 200 °C per i successivi 20 minuti e, infine, prosegui la cottura a 180 °C per altri 20 minuti. Quando il pane sarà dorato e fragrante, sfornalo 10 e lascialo raffreddare su una gratella.

Taglia a fette il pane ai semi 11, porta in tavola e servi.

Consigli

Per una resa ottimale non dimenticare di spolverizzare la teglia con un po' di semola rimacinata di grano duro prima di mettere il filone in forno: la base risulterà ancora più croccante. Se desideri puoi cospargere i semini solo in superficie, oppure puoi arricchire il mix proposto con semi di zucca, chia, anice o finocchio.

Qui abbiamo utilizzato il lievito di birra istantaneo, da miscelare con le polveri senza bisogno di alcuna attivazione in acqua ma, se preferisci, puoi sostituirlo con quello fresco: in questo caso tieni presente che 1 gr di quello secco corrisponde a circa 3,5 gr di lievito fresco.

Conservazione

Il pane ai semi si conserva a temperatura ambiente, in un sacchetto di carta, per 3-4 giorni massimo.

6
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
6