ingredienti
  • Farina 00 500g • 36 kcal
  • Latte 125ml • 42 kcal
  • Acqua 125ml • 750 kcal
  • Olio di semi 50ml • 690 kcal
  • Miele un cucchiaio • 304 kcal
  • Sale 20g • 0 kcal
  • Lievito di birra una bustina • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Sapete che il panbauletto può essere fatto in casa? Perfetto per merende dolci o salate, è facilissimo da fare: occorrono pochissimi ingredienti, un pizzico di manualità e un po' di pazienza ed il vostro panbauletto alto, soffice e morbido è pronto per essere gustato. Con burro e marmellata, con uno strato generoso di nutella o in versione salata con prosciutto e formaggio, il panbauletto può essere utilizzato in moltissimi modi e tenerlo sempre in casa è decisamente un'ottima idea. Allora, cosa aspettate? Seguite la ricetta e sperimentate nuove golose accoppiate!

Come preparare il panbauletto

Scaldate l'acqua e il latte in un pentolino senza raggiungere il bollore, unite il lievito e fatelo sciogliere (1). In una ciotola versate la farina e formate un buco al centro: qui aggiungete il lievito sciolto nella miscela di acqua e latte ed iniziate ad impastare (2). Unite, senza smettere di lavorare con le mani, anche il miele, l'olio ed un pizzico di sale (3). Impastate in modo tale che la farina incorpori poco alla volta gli ingredienti liquidi.

Otterrete un panetto liscio e ben elastico. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare l'impasto per 2 ore fino a quando il volume non sarà raddoppiato (4). Trascorso questo tempo riprendete l'impasto, stendetelo con un matterello formando una sfoglia e arrotolatela su se stessa formando un salsicciotto (5). Foderate uno stampo per plumcake con un foglio di carta da cucina, adagiate delicatamente al suo interno il vostro rotolo, coprite con un canovaccio e lasciate riposare nuovamente per un'ora in forno spento ma con solo la luce rossa accesa. Spennellate la superficie del panbauletto con del latte e cuocete in forno per 35/40 minuti a 170 gradi (6), coprendo a fine cottura la superficie con un foglio di carta argentata così da non farla abbrustolire e dorare troppo. Una volta pronto, aspettate che il panbauletto si raffreddi prima di tagliarlo a fette e gustarlo!

Consigli

In questa ricetta la lievitazione è molto importante, il volume del panbauletto dovrà raddoppiare durante la prima mentre dovrà leggermente gonfiarsi durante la seconda e aderire perfettamente ai bordi dello stampo in cui andrete a cuocerlo.

Se preferite delle preparazioni più salutari e leggere, sostituite metà della farina 00 con della farina integrale.

Conservazione

Il panbauletto fatto in casa si conserva per 4 giorni in un sacchetto per alimenti.