ricetta

Orzotto ai funghi: la ricetta del primo piatto autunnale cremoso e saporito

Preparazione: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
11
Immagine
ingredienti
Brodo vegetale
1 litro
Funghi champignon freschi
300 gr
Orzo perlato
300 gr
Funghi porcini secchi
20 gr
Scalogno
1
Sale fino
q.b.
pepe
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Burro
q.b.

L'orzotto ai funghi è un primo piatto semplice, cremoso e saporito, ideale da gustare in autunno e servire per un pranzo o una cena con degli ospiti.

Per prepararlo, risottiamo l'orzo perlato come per la ricetta del risotto ai funghi: grazie alla cottura lenta, il cereale assorbirà i diversi sapori del condimento e assumerà una consistenza più cremosa ma, rispetto al classico risotto, impiegherà più tempo per ultimarla.

L'orzo, infatti, viene tostato leggermente assieme ai funghi, sfumato con brodo vegetale o vino bianco e cotto in altro brodo, da aggiungere poco per volta fino a cottura ultimata.

Per questa preparazione, abbiamo scelto un mix di funghi champignon freschi e porcini secchi, ma è possibile utilizzarne anche una solo tipologia, oppure optare per i funghi surgelati. Puoi arricchire l'orzotto con il tipo di funghi che più incontra i tuoi gusti: oltre agli champignon e ai porcini, anche i chiodini o i finferli sono ottimi da abbinare a questo piatto.

Infine, questo cereale si presta a tantissime preparazioni: basti pensare alla minestra di orzo e funghi porcini o alla zuppa d'orzo, semplice e gustosa.

Come preparare l'orzotto ai funghi

Per preparare l'orzotto ai funghi, inizia con la pulizia dei funghi champignon: strofinali con un panno umido per eliminare il terriccio e tagliali a fettine 1. Se risultano troppo sporchi, puoi passarli velocemente sotto l'acqua.

Nel frattempo, metti i porcini secchi in ammollo, in acqua tiepida per 20 minuti, poi strizzali e tagliali a pezzetti 2.

Trita lo scalogno con un coltello, versa un giro d'olio evo in una padella dai bordi alti e fa' rosolare lo scalogno a fiamma medio-bassa 3.

Quando lo scalogno si sarà leggermente imbiondito, aggiungi i funghi, insaporisci con sale e pepe e cuoci a fuoco vivo per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto 4.

Intanto, sciacqua l'orzo perlato sotto acqua corrente e scolalo 5.

Aggiungilo nel tegame con i funghi e lascialo tostare per alcuni secondi. Versa poi qualche mestolo di brodo vegetale caldo e cuoci a fuoco lento 6. Se desideri ottenere un sapore più deciso, puoi sfumare l'orzotto con 1/2 bicchiere di vino bianco. Mescola spesso e aggiungi il resto del brodo, man mano che viene assorbito: per la cottura occorreranno circa 40 minuti.

Quando la cottura sta per terminare, controlla la sapidità dell'orzotto, regola di sale e di pepe il piatto, se necessario, e aggiungi una manciata di prezzemolo tritato. Spegni il fuoco e manteca con un po' di di burro 7.

L'orzotto ai funghi è pronto per essere servito, ben caldo e, se piace, con una spolverizzata di parmigiano grattugiato 8.

Consigli

Se utilizzi dei funghi surgelati, cuocili direttamente in padella con olio e aglio, senza scongelarli prima.

Prima di servire l'orzotto ai funghi, puoi arricchirlo con una spolverizzata di parmigiano, pecorino o grana grattugiati.

L'orzotto ai funghi è un primo vegetariano sano e sostanzioso. Per cucinarlo in versione vegana e più light, mantecalo con olio e.v.o. o con della panna da cucina vegetale, e ometti il burro e i formaggi.

Per la preparazione di questa ricetta consigliamo di utilizzare l'orzo perlato, che presenta tempi di cottura più ristretti rispetto a quello integrale. L'orzo perlato, infatti, viene decorticato e liberato della crusca: per questo è più adatto anche per la preparazione di zuppe e insalate.

11
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
11