La vaporiera è un elettrodomestico che consente di cucinare piatti salutari e leggeri, senza alterarne le proprietà nutritive, gli odori e i sapori. Insomma, può fare la differenza in cucina, perché, si sa, mangiare bene è importante. Grazie alla vaporiera, infatti, è possibile dire addio all'olio e ai cibi grassi. Si possono cucinare tutti i tipi di alimenti: pesce, carne e verdure.

La vaporiera elettrica è sicuramente più tecnologica e consente di avere più controllo in fase di preparazione, ma anche con una vaporiera a gas il risultato sarà ottimale.

A prescindere dal tipo di vaporiera che si utilizza, infatti, la cottura a vapore rimane la migliore, perché il vapore consente ai principi nutritivi degli alimenti di rimanere intatti. È importante precisare che, con la cottura a vapore, il cibo non entra mai in diretto contatto con l'acqua.

In vendita, si trovano numerosi modelli di vaporiere, sia su Amazon che presso i rivenditori autorizzati. Le vaporiere elettriche sono sicuramente quelle più moderne e accessoriate, ma anche quelle più tradizionali possono essere funzionali.

Come si usa la vaporiera? Quali sono i migliori modelli sul mercato in questo momento? Queste sono solo alcune delle domande a cui si proverà a dare risposta tramite questa guida.

Migliori vaporiere, guida all'acquisto

Scegliere il modello giusto non è semplice, dato che i modelli in vendita sono numerosi. Per aiutarvi, ne abbiamo selezionati 10, scegliendo quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo, quelli più richiesti dagli utenti, quelli consigliati da chi ne ha già fatto uso.

Russell Hobbs Maxi Cook

La vaporiera Maxi Cook di Russell Hobbs è tra le più desiderate tra gli utenti. Si compone di tre vaschette ed è un modello digitale che lavora ad una potenza di 1000 watt. Ha una capacità di 10,5 litri. Il timer può ritardare la lavorazione fino ad un'ora e avvisa della fine del programma con un suono. L'apertura è laterale. Misura 26,3 x 37,5 x 41,4 centimetri e pesa 2,4 chili.

Pro: oltre ad evitare che lo sporco invada la cucina, questo elettrodomestico intrappola gli odori.

Contro: la parte centrale del serbatoio richiede maggiore precisione rispetto ai cestelli, per una pulizia completa e accurata.

Philips HD9150-91

La vaporiera Philips HD9150/91 si avvale di 3 cestelli e può contenere fino a 9 litri. Grazie all'infusore di aromi, i piatti saranno totalmente insaporiti dalle spezie aggiunte. È possibile impostare il timer e visualizzare sullo schermo il tempo di lavorazione residuo. Nella confezione è compreso un ricettario con diversi suggerimenti. Misura 30x 20 x 40 centimetri e pesa poco più di un chilo.

Pro: tutte le componenti di questa vaporiera sono rimovibili e possono essere lavate in lavastoviglie.

Contro: alcuni utenti hanno segnalato la presenza di modelli con un mal funzionamento della spia che segnala la mancanza di acqua, risolvibile aumentando le dosi dell'acqua per cotture lunghe.

Braun FS3000 Tribute Collection

Braun è un marchio di qualità in fatto di elettrodomestici. La vaporiera FS3000 Tribute Collection ne è un esempio: si compone di 2 cestelli universali, dalla capacità 3,1 litri ognuno; ogni cestello è dotato di vaschetta raccogli-gocce. Il vapore viene prodotto in 45 secondi e si può impostare il timer per ritardare la partenza fino a 60 minuti. L'elettrodomestico lavora ad una potenza di 850 watt. Misura 31 x 33 x 19,5 centimetri e pesa 2,3 chili.

Pro: le vaschette raccogli-gocce permettono di raccogliere l'umidità del vapore in un unico punto e facilitare la pulizia.

Contro: si consiglia di estrarre il cibo dalla vaporiera appena terminata la cottura, per evitare che il vapore restante alteri la cottura finale.

Aigostar Fitfoodie

Fitfoodie di Aigostar è una vaporiera elettrica in acciaio inox con tre cestini. Questo modello lavora ad una potenza di 800 watt ed è veloce ed efficiente con qualsiasi tipo di alimento. È possibile impostare il timer, ritardando la partenza di un'ora; un suono avviserà della fine della preparazione. Ogni cestello ha una capacità di 3 litri e può essere rimosso e lavato in lavastoviglie.

Pro: ciò che ha convinto maggiormente gli utenti che l'hanno acquistata, è la semplicità e la velocità di cottura con cui i piatti sono pronti.

Contro: l'unica nota negativa di questo modello è la leggera difficoltà che si ha nella pulizia completa del serbatoio, richiede un po' di tempo.

Tognana V5758Y1INSL da 3 unità

La vaporiera Tognana V5758Y1INSL è realizzata in acciaio inossidabile e si compone di due scomparti e un coperchio. Ciascuna pentola è dotata di manici ed ha un diametro di 22 centimetri. L'intera vaporiera pesa due chili e misura 22 x 25 x 20,5 centimetri. Ogni scomparto ha una capienza di 4 litri. Si può utilizzare su qualsiasi piano cottura.

Pro: si tratta di un modello solido, che rimane ben stabile durante tutto il tempo di cottura, inoltre può essere usato anche come pentola classica.

Contro: questa vaporiera è compatibile con qualsiasi alimento, ma in particolare, è perfetta per cucinare il pesce e le verdure.

Harcas

In stile orientale è la vaporiera in bambù di Harcas. Ha un diametro di 25,4 centimetri e si sviluppa su due livelli. Al momento dell'acquisto, nella confezione sono incluse delle bacchette: in effetti, questo modello è pensato in particolare per cimentarsi nella cucina orientale, ma non solo. Si pulisce e si conserva facilmente. Il bambù è un materiale ecologico e durevole nel tempo. Misura 24,4 x 23,9 x 15,2 centimetri e pesa poco meno di un chilo.

Pro: questo modello è capiente e solido; inoltre, è in vendita con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: è consigliabile fare un primo utilizzo a cestello vuoto, prima di cuocere per la prima volta.

Lékué

La vaporiera Lékué si sviluppa su due livelli ed è in vendita di colore verde. Nella confezione è compreso un coperchio. Si può utilizzare anche nel microonde e ciascun pezzo, realizzato in silicone, si può lavare in lavastoviglie. L'intero set misura 45 x 35 x 25 centimetri e pesa poco meno di un chilo. La cottura avviene in tempi molto veloci.

Pro: questo modello è molto pratico e non occupa spazio in dispensa.

Contro: il silicone tende a rilasciare un odore sgradevole le prime volte; per questo, si consiglia di lavare bene la vaporiera e usarla a cestello vuoto la prima volta.

Tefal Vitacuisine

La vaporiera VS4003 Vitacuisine Compact della Tefal si sviluppa su tre piani. Si tratta di un modello elettrico, che lavora ad una potenza massima di 1800 watt. La funzione Vitamine Plus aiuta a velocizzare la cottura, per non perdere le sostanze nutritive di ogni alimento. È possibile impostare il timer. Nella confezione sono compresi anche 4 bicchieri in vetro, per cucinare dolci.

Pro: si tratta di un elettrodomestico di qualità, ma che è in vendita ad un prezzo alla portata di tutti.

Contro: il tasto per impostare il timer è sensibile al tatto, basta pigiare delicatamente quando la si usa.

Premier Housewares 408129

Il set di pentole a vapore Premier Housewares 408129 si compone di tre pentole a vapore e di un coperchio in vetro. Le pentole sono realizzate in acciaio inossidabile. Ogni pezzo, incluso il coperchio, può essere lavato in lavastoviglie. L'intero set misura 25 x 22 x 22 centimetri e pesa 1,5 chili. Il fondo delle pentole è a tre strati, per garantire maggiore resistenza.

Pro: si tratta di un set leggero, ma resistente e durevole nel tempo. Ogni pezzo si pulisce facilmente.

Contro: si consiglia di impilare i vari pezzi delicatamente, per evitare di graffiare i bordi.

Kamberg 3 in 1

La vaporiera proposta da Kamberg si compone di tre pezzi, tra cui un coperchio in vetro. Ha un diametro di 30 centimetri e una capacità di 15 litri. Può essere utilizzata anche per preparare il cous cous ed ha un fondo a cinque strati. È compatibile con tutti i tipi di piano cottura. Si può lavare anche in lavastoviglie. L'acciaio inossidabile garantisce che non si formi la ruggine.

Pro: date le sue dimensioni, questa pentola è perfetta per cucinare per un importante numero di persone.

Contro: l'acciaio è più sottile di quello a cui si è abituati, ma è comunque resistente e di buona fattura.

Come si usa la vaporiera?

Utilizzare una vaporiera è molto semplice, sia che si abbia a disposizione una vaporiera elettrica, sia che si abbia a portata di mano una vaporiera a gas. L'elemento principale di questo tipo di cottura è l'acqua. Senz'acqua, infatti, sarebbe impossibile produrre vapore.

Per azionare una vaporiera elettrica o una vaporiera a gas, sono sufficienti pochi passaggi. La prima cosa da fare è riempire il serbatoio o uno dei cestelli con l'acqua. Poi, bisogna posizionare gli alimenti nei cestelli o nelle pentole, tenendo conto dello spazio a disposizione. A questo punto, non resta che azionare la vaporiera e procedere con la cottura.

Una vaporiera è anche facile da pulire; solitamente, infatti, ogni sua parte è rimovibile e lavabile sia a mano che in lavastoviglie, facilitando il lavoro. La vaporiera di bambù è quella più delicata e che richiede maggiore attenzione, perché questa pianta trattiene maggiormente gli odori. Una buona strategia è quella di lavare tutti i cestelli dopo averne fatto uso, per evitare che gli odori e i residui ristagnino.

Come scegliere le migliori vaporiere

Per individuare i modelli di vaporiere più validi bisogna tenere conto di diversi aspetti. Il più importante è sicuramente la capacità dei cestelli e delle pentole, ma non è l'unico. I materiali con cui sono realizzate possono fare una grande differenza, così come la presenza di funzioni extra.

Capacità

La capacità deve essere valutata in base alla quantità di cibo che si deve preparare. Una vaporiera può essere composta da uno, due o tre cestelli e questi possono avere capacità differenti. Le vaporiere di piccole dimensioni possono contenere fino ad un massimo di 5 litri, quelle medie fino a 9 litri. Un caso a parte sono le vaporiere di grandi dimensioni, che possono contenere anche più di 20 litri: generalmente, queste sono acquistate per uso professionale, o se si è soliti cucinare cibi ingombranti per tante persone.

Funzioni e accessori

Sebbene le vaporiere abbiano un funzionamento molto semplice, avere a disposizione funzioni e accessori aggiuntivi potrebbe fare la differenza.

Ad esempio, i programmi di cottura preimpostati possono garantire una cottura uniforme di tutti gli alimenti nei cestelli. I programmi più avanzati consentono anche di cuocere contemporaneamente cibi diversi.

Il timer è utile se si vuole rimandare la partenza della cottura o se ci si vuole allontanare dalla cucina durante la lavorazione.

La funzione keep warm mantiene gli alimenti al caldo anche a cottura ultimata, mentre il riscaldamento veloce accelera i tempi di cottura.

Per quanto riguarda gli accessori, tra i più richiesti ci sono sicuramente l'infusore di spezie e aromi, che consente di aggiungere nel serbatoio le spezie che insaporiscono le pietanze, e i cestelli speciali, che servono per cuocere cibi più particolari e delicati, come le uova o le zuppe; se si vogliono preparare i dolci, infine, è bene avere a disposizione il bicchiere apposito.

Materiali

Una buona vaporiera è quella che dura nel tempo, resiste al calore e non si arrugginisce facilmente. Per questo, generalmente, questo elettrodomestico è realizzato in acciaio inossidabile, il materiale che meglio risponde a queste esigenze.

Un caso a parte sono le vaporiere in bambù, utilizzate soprattutto per la cucina orientale, ma non solo. Queste ultime sono certamente più facili all'usura e richiedono maggiore cura, ma garantiscono cotture impeccabili.

Dove comprare la vaporiera

Le vaporiere sono in vendita in tutti i negozi di elettrodomestici e di casalinghi. Potete trovarle da Kasanova, da Unieuro o su Amazon nella categoria "vaporiere", creata ad hoc.