Gli spillatori di birra sono dei macchinari che consentono di servire birra fresca e gustosa, di qualità superiore rispetto a quella in bottiglia o in lattina. Questo è possibile perché la birra è contenuta in fusti che la mantengono sotto pressione finché non viene versata nel bicchiere. In questo modo, la sua densità rimane inalterata e anche l'effetto schiumoso è garantito e si potrà godere di una birra buona come quella del bar anche in casa. Per spingere la birra fuori dal fusto, lo spillatore si serve di un gas – anidride carbonica o carboazoto – che è conservato anch'esso sotto pressione. Il sistema di refrigerazione provvede a far sì che la birra erogata sia fresca al punto giusto. Ovviamente, gli spillatori possono avere capienze differenti ed essere compatibili con torp differenti: anche questo è un aspetto da non sottovalutare.

Stando a questa descrizione, i migliori spillatori di birra sono quelli che hanno una buona capacità e un buon sistema di refrigerazione, ma che sono al tempo stesso compatibili con diversi tipi di fusti.

Inoltre, cercando gli spillatori di birra su Amazon, su Mediaworld o su Euronics, si trovano sia modelli alimentati con corrente elettrica che modelli a batteria.

In questa guida cercheremo di capire quali sono i migliori modelli in vendita in questo momento e approfondiremo gli aspetti che possono fare la differenza.

Come funziona lo spillatore di birra?

Lo spillatore di birra casalingo ha una struttura più semplice di quella di uno spillatore di birra professionale. Trattandosi di modelli che devono poter essere spostati e manovrati e che non devono occupare troppo spazio, la bombola di gas è sostituita da una ricarica di gas che riesce, contemporaneamente, a raffreddare e ad erogare la birra, oltre che a mantenerla sotto pressione. Una volta posizionato il bicchiere sotto l'erogatore, basta premere il tasto d'accensione per permettere la fuoriuscita della birra.

La presenza del gas garantisce anche la formazione della schiuma. Inoltre, è fondamentale che, durante l'erogazione, la birra non entri in contatto con il rubinetto, per evitare eventuali contaminazioni con agenti esterni.

La spillatura può avvenire in diversi modi. Le spillature più famose e diffuse sono tre: la spillatura belga, la spillatura irlandese e la spillatura tedesca. In tutti e tre i casi, il bicchiere dovrà essere inclinato a 45° durante il procedimento.

Perché acquistare lo spillatore di birra?

Avere uno spillatore di birra in casa permette di avere sempre a portata di mano una birra fresca e di qualità, come quella che si gusta al bar.

La birra erogata sarà della temperatura scelta manualmente, in base al tipo di bevanda, e avrà la schiuma densa al punto giusto. Inoltre, si avrà la certezza che la birra che si sta sorseggiando non sarà stata contaminata dalla plastica o dall'alluminio, come le bevande che si possono acquistare al supermercato.

Migliori spillatori di birra, recensioni e guida all'acquisto

Gli spillatori di birra in commercio sono numerosi. Alcuni sono professionali, altri sono pensati per avere la birra fresca e di qualità anche in casa. Quali sono i migliori modelli in vendita? Qui di seguito ve ne presentiamo 10, scelti tra quelli più apprezzati da chi è del mestiere, quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo e quelli più recensiti su internet.

Krups The Sub Compact Edition

Lo spillatore di birra Krups The Sub Compact Edition è disponibile in colore nero. È compatibile con le ricariche di birra da 2 litri ed è compatibile con qualsiasi marchio. Raffredda la birra alla temperatura ideale di 2°. Misura 45,3 x 19 x 38,3 centimetri e pesa 4,45 chili. La birra può rimanere nel contenitore per circa 15 giorni. Il corretto funzionamento dell'elettrodomestico è segnalato da una spia verde.

Pro: seguendo le istruzioni alla lettera, questa macchina sarà facile da utilizzare e raggiunge la temperatura in poco tempo.

Contro: alcuni utenti hanno lamentato il non funzionamento delle spie, ma il produttore sostituisce i modelli mal funzionanti in tempi brevi.

The Sub VB650810

The Sub VB650810 è uno spillatore di birra dal design elegante e con una capacita di 2 litri. La birra rimane in fresco per circa 15 giorni, grazie alla temperatura che rimane costantemente a 2° e che viene controllata da un sensore elettronico. È compatibile con una vasta gamma di birre. Lavora ad una potenza di 70 watt. Misura 51 x 23 x 41,5 centimetri. Appartiene alla classe energetica A+.

Pro: si tratta di un macchinario compatto, facile da trasportare, poco ingombrante ed esteticamente elegante.

Contro: fino a questo momento, tutti gli utenti che hanno provato questa macchina ne sono rimasti soddisfatti e ne consigliano l'acquisto.

Philips Perfect Draft

Philips Perfect Draft HD3720/25 è uno spillatore di birra con display LCD con indicatore di temperatura, volume e freschezza. La temperatura è tarata sui 3° e la birra può rimanere nel contenitore per circa 30 giorni. È compatibile con fusti in metallo da 6 litri. Misura 49,4 x 26,1 x 44,4 centimetri e pesa poco più di 8 chili. Questo prodotto è particolarmente richiesto dagli utenti.

Pro: si tratta di una macchina silenziosa, che lavora senza rinfrescare e ad una potenza che non grava particolarmente sui consumi elettrici.

Contro: gli utenti preferirebbero che questa macchina fosse compatibile con una varietà maggiore di birre.

Klarstein Skal

Klarstein Skal è uno spillatore di birra compatibile con i fusti da 5 litri. Il corpo è interamente in acciaio inox. Il raffreddamento è regolabile da 2° a 12°. Nella confezione sono comprese tre cartucce di gas, ma anche un gocciolatoio removibile e una cartuccia di pulizia. Misura 48 x 46 x 33 centimetri e pesa circa 4 chili. La pressione è regolabile.

Pro: questo spillatore è compatibile con tutti i fustini che ci sono in commercio, permettendo di scegliere il gusto di birra preferito.

Contro: secondo gli utenti che hanno utilizzato questa macchina, non è particolarmente silenziosa.

H.Koenig BW1880

H.Koenig BW1880 è uno spillatore per fusti universali da 5 litri, sia quelli pressurizzati che quelli non-pressurizzati. La temperatura è regolabile da 2° a 12° e controllabile tramite lo schermo LED. Lavora ad una potenza massima di 65 watt. Nella confezione è compreso il cassetto salvagocce estraibile e l'impugnatura è smontabile. Misura 26,5 x 33 x 42,5 centimetri e pesa poco più di 6 chili.

Pro: la spillatura risulta essere semplice e veloce, e la macchina è strutturalmente resistente, ma non eccessivamente pesante.

Contro: gli utenti consigliano di regolare bene la pressione, per evitare che la birra perda velocemente la schiuma una volta spillata.

Royal Catering

Royal Catering è uno spillatore di birra compatibile con i barili di birra da 5 litri. Il raffreddamento è regolabile da 2° a 12° e la temperatura può essere controllata tramite il display LED. Nella confezione sono comprese tre cartucce di  CO2. La vaschetta estraibile ne facilita la pulizia e la gestione. Misura 49,5 x 27 x 48,5 centimetri e pesa 6 chili. Lavora ad una potenza di 65 watt.

Pro: questa macchina è piccola e leggera; per questo, è facile da gestire, ma anche da trasportare.

Contro: fino a questo momento, tutti gli utenti sono soddisfatti di questo prodotto e ne consigliano l'acquisto.

Bar@drinkstuff

Bar@drinkstuff è uno spillatore di birra e altre bevande ghiacciate. La camera di raffreddamento, posta al centro del contenitore può essere rimossa e pulita. Il contenitore è graduato per 0,5 litri fino a 2,5 litri. Nella confezione è inclusa una base girevole. Misura 56,2 x 22,6 x 22,4 centimetri e pesa poco meno di 2 chili. Ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Pro: questo dispositivo è utilizzabile non solo per le birre, ma per spillare anche altre bevande.

Contro: secondo gli utenti, si tratta di un dispositivo che non dura a lungo nel tempo, infatti è pensato per chi ne farà un uso sporadico.

Eglemtek

Lo spillatore di birra di Eglemtek ha colpito gli utenti in particolare per la sua forma sferica, che lo rende diverso dagli altri elettrodomestici dello stesso tipo. Ha una capacità di 3,5 litri e misura 25,5 x 25,5 x 41,5 centimetri. Può distillare qualsiasi tipo di bevanda, non solo le birre. Il materiale con cui è realizzato è sicuro per il contatto alimentare.

Pro: si tratta di un dispositivo leggero, facile da trasportare. Svolge il suo compito in maniera efficace e la base ampia garantisce stabilità.

Contro: lo spillatore è realizzato in plastica, ma è comunque resistente e mantiene la birra in fresco come ci si aspetta.

Goods and Gadgets

Goods & Gadgets è uno spillatore di birra con contenitore da 4 litri, di cui 1,3 litri occupati dalla colonna refrigerante. La base metallica ne garantisce la solidità e la stabilità. Misura 55,8 x 22,6 x 22,2 centimetri e pesa poco meno di 2 chili. Nella parte interna si può accendere una luce, grazie alla presenza di un pratico interruttore. Il dispositivo è pratico e maneggevole.

Pro: la birra rimane fresca a lungo e la plastica del rivestimento esterno è molto resistente.

Contro: secondo alcuni utenti, la base, se non avvitata a dovere può gocciolare.

JM Posner

JM Posner propone uno spillatore di birra casalingo compatibile con fusti fino a 500 millilitri. Misura 12 x 12 x 40,3 centimetri e pesa mezzo chilo. Si tratta di un modello portatile, che funziona tramite batterie facili da reperire; non consuma, quindi, energia elettrica. Il rivestimento esterno è in plastica ed è resistente agli urti. La base del dispositivo è molto stabile.

Pro: si tratta di un modello facile da portare in giro, che include nel prezzo anche un pratico vano di raccolta gocce.

Contro: questo modello è stato apprezzato da chiunque lo abbia utilizzato, nessuno ha esposto lamentele.

Come scegliere il migliore spillatore di birra

Come è già stato detto, per scegliere il migliore spillatore di birra tra i modelli in vendita bisogna prendere in considerazione diversi aspetti, quali la compatibilità con i fusti, il sistema di refrigerazione, la potenza, la praticità del manico ed eventuali accessori compresi nella confezione.

Fusti compatibili

Non tutti gli spillatori sono compatibili con tutti i fusti di birra. I contenitori possono essere di diversa grandezza. I fusti in vendita possono essere per lo più da 2, 3 o 5. Molto, però, dipende dal marchio. È bene, quindi, assicurarsi che l'elettrodomestico acquistato sia compatibile con il tipo di birra preferito.

Sistema di refrigerazione

Solitamente, gli spillatori di birra più convenienti sono quelli che riescono a raffreddare circa 5 litri di birra in dodici ore. Alcuni modelli consentono di aggiungere del ghiaccio nel contenitore: in questo modo, il raffreddamento sarà più veloce.

Una volta azionato lo spillatore, la birra rimarrà inalterata e fresca dai quindici ai trenta giorni. L'importante è ricordarsi di non spegnere l'apparecchio finché non è finita la bevanda, per evitare di rovinarla e doverla buttare.

Potenza

Solitamente, questi apparecchi lavorano ad una potenza di circa 70 watt. Si tratta del valore ideale per garantire una buona spillatura senza sprecare eccessiva energia elettrica, consentendo di contenere i consumi e i costi delle bollette.

Manico

Il manico deve essere ergonomico, per permettere di spillare birra più facilmente. In questo modo, inoltre, sarà semplice anche spostare l'apparecchio o cambiare la bevanda all'interno del contenitore.

Accessori

I modelli da non sottovalutare sono quelli che, nella confezione, comprendono anche degli accessori. Tra gli accessori più richiesti, ci sono le cartucce di gas di ricambio, per evitare di rimanere senza birra durante una festa. Ma può essere molto utile avere anche uno sgocciolatoio, per evitare di bagnare e sporcare il tavolo o il piano di lavoro su cui si sta spillando.

Questo è tutto quello che c'è da sapere sugli spillatori di birra. Se avete fatto la vostra scelta, potete procedere all'acquisto. In caso contrario, dare un'altra occhiata alla categoria degli spillatori di birra presente su Amazon e fare il confronto con altri modelli in vendita.