La pala per pizza è uno strumento necessario per gestire la cottura della pizza. Serve per infornarla, girarla di tanto in tanto e tirarla fuori quando è pronta. Oltre ad essere indispensabile per i professionisti – quindi tutti coloro che hanno una pizzeria – è molto utile per chiunque abbia un forno a legna, quindi si presta anche ad un uso domestico.

La classica pala ha una forma molto semplice. La testa può essere rotonda o rettangolare, forata o piena; i materiali con cui è realizzata sono il legno, l'acciaio o l'alluminio. In base allo spazio che abbiamo, possiamo scegliere una pala di dimensioni maggiori o una più piccola e meno ingombrante.

Il prezzo della pala per pizza è condizionato dalle dimensioni e dalle materia prime con cui è realizzata, ad ogni modo, è facile trovare delle pale economiche. Nei negozi come Leroy Merlin, Ikea, Lidl o su Amazon, nella sezione "Teglie per pizze", sono disponibili diverse opzioni.

Che tu sia un pizzaiolo professionista o un appassionato che possiede un forno a legna nel proprio giardino, non puoi perderti la classifica delle migliori pale per pizza.

Le migliori pale per pizze

Abbiamo stilato la classifica delle migliori pale per pizza in commercio. Sono state scelte quelle col miglior rapporto qualità/prezzo e con le migliori recensioni. Ricordiamo che le stesse pale possono essere usate anche per infornare la pizza sulla pietra refrattaria che si usa nel forno elettrico.

Loranshop | Pala In Legno

La pala per pizza Loranshop è realizzata in multistrato naturale di Betulla. Leggera e molto resistente. Lo spessore della testa è di 6 mm, con fresata, che permette di innalzare il prodotto facilmente e in totale sicurezza. Ha anche un comodo manico. Oltre che come pala, può essere utilizzato come vassoio per servire le pizza direttamente a tavola. Non può essere lavata in lavastoviglie ma è facile da pulire con un panno umido. Per evitare il formarsi di macchie di grasso o salse, prima di usarla cospargerla di farina o olio.

  • lunghezza totale: 40 cm
  • dimensioni testa: 40 x 30 cm
  • spessore: 0.6 cm

Blumtal | Pietra Refrattaria e Pala in Alluminio

Il set Blumtal include una pala per pizza e la pietra refrattaria, con questo acquisto avrete tutto il necessario per fare una pizza perfetta. La pala è realizzata in alluminio con finitura lucida mentre il manico è in legno, leggero e pratico, ed è removibile. È un prodotto di ottima qualità. La pietra si riscalda direttamente nel forno ad una temperatura di 250 – 300 °.

  • lunghezza totale: 85 cm
  • dimensioni testa: 30.5 x 30.5 cm

Eppicotispai | Pala in legno di betulla

Eppicotispai propone questa pala per pizza molto maneggevole e pratica. È realizzata in legno multistrato di Betulla. Grazie all'onda piatta sul bordo ricevente, può essere usata anche per servire direttamente la pizza a tavola. L'impugnatura del manico è ergonomica e con gli angoli arrotondati. Può sostenere un impasto di 2 kg.

  • lunghezza totale: 40 cm
  • dimensioni: 30 x 40
  • spessore: 0.5 cm

G.a HOMEFAVOR | Pala per Pizza in Alluminio

La pala per pizza di Homefavor è realizzata in alluminio, con manico in legno. Tutta la struttura è molto leggera e maneggevole. La pala è piatta, per questo motivo è molto semplice innalzare l'impasto su di essa per infornarla. Il manico è leggero e sottile e può essere svitato. Proprio grazie a questo espediente è facile da pulire.

  • lunghezza totale: 85 cm
  • dimensioni: 30.5 cm x 35.5 cm

GA Homefavor | Pala Rotonda

Homefavor firma anche un'altra pala per pizze, ed è questo modello rotondo. La pala è realizzata in acciaio inossidabile mentre il manico è in legno, con una presa molto pratica grazie ai bordi arrotondati. Grazie alla sottigliezza della pala, la pizza può essere messa su di essa senza il rischio che si rompa. Può sostenere anche carichi pesanti. Il prodotto può essere inserito in lavastoviglie.

  • lunghezza manico: 44 cm
  • dimensioni: 25.5 cm diametro

Argon Tableware | Tradizionale pala per pizza

Argon Taboleware propone questa tradizionale pala per pizza con manico in legno e pala in alluminio. È perfetta sia per uso domestico che per uso professionale. La struttura è sottile e leggera, quindi, risulta molto facile maneggiarla anche in casa.

  • lunghezza totale: 61 cm
  • dimensioni pala: 30,5 x 35,5 cm

OFKPO | Paletta in acciaio inox

Questa pala OFKPO è realizzata in acciaio Inox, sicuro ed ecologico. L'impugnatura è ergonomica ed antiscivolo, quindi, molto facile da usare anche per i pizzaioli non professionisti. Inoltre, l'intera struttura è molto leggera, ottima per uso domestico. Molto facile da pulire. È un prodotto molto resistente.

  • diametro: 25.4 cm
  • lunghezza manico: 11.5 cm

EKKONG | Pala per Pizza in Alluminio

Un'altra soluzione per fare le vostre pizze in casa è questa pala EKKONG, realizzata in alluminio con manico in legno. Tutti i materiali usati sono sicuri per gli alimenti. Perfetta per uso domestico. La pala è ultrasottile e non rischia di rovinare la pizza quando la innalziamo sopra di essa. La lunghezza del manico permette di infilare e tirare fuori la pizza dal forno senza rischiare di ustionarsi. La sua superficie antiscivolo la rende maneggevole e facile da sollevare.

  • lunghezza totale: 60 cm
  • lunghezza manico: 25.5 cm
  • dimensioni pala: 30.5 x 30 cm circa

Gifort | set di 3 pezzi

Gifort propone questo set di 3 pezzi, perfetti per cuocere, tagliare e servire la pizza. La paletta per la pizza è in acciaio inox, è sicura per gli alimenti e molto resistente. Il manico è in legno liscio, molto comodo da usare. Ha anche una perforazione così da poterlo appendere quando non serve più. La pala è molto sottile, questa caratteristica rende molto facile innalzare l'impasto su di essa senza romperlo. Per evitare macchie di calcare, si consiglia di asciugare sempre la pala dopo il lavaggio. Sono compresi anche un taglierino e una paletta.

  • diametro: 25,5 centimetri
  • Lunghezza impugnatura: 14 cm

Star Line | Pala per pizza rettangolare

Con la pala per pizza Star Line puoi infornare la tua pizza come un pizzaiolo professionale. La pala è realizzata in alluminio, con i bordi arrotondati così è più facile portare la pizza sulla superficie. Il manico è in legno, molto leggero, e facile da maneggiare. Ha anche un comodo gancio per appendere la pala quando non dobbiamo usarla. Si consiglia di pulirla a mano con un panno umido.

  • Lunghezza totale con manico: 83cm
  • Lunghezza manico: 43cm
  • Dimensioni superficie pala: 30cm x 30cm

Come scegliere la migliore pala per pizza

Bene, abbiamo visto quali sono le migliori pale in commercio. Prima di acquistarne una, analizziamo attentamente le caratteristiche di questo strumento. Sicuramente dobbiamo valutare i diversi materiali con cui è realizzato, scegliere la forma che meglio si adatta alle nostre esigenze e l'uso che ne vogliamo fare.

Materiali

Analizziamo i diversi materiali con cui sono realizzate le pale per pizze e le loro caratteristiche.

  • legno: è la variante più tradizionale. Lo spessore della pala è maggiore rispetto agli altri modelli, quindi serve una buona manualità per trascinare l'impasto sulla testa della pala. Il legno usato è quello di betulla, faggio o pino. Purtroppo è tra le soluzioni meno igieniche e ha una vita media minore. Per farla durare di più, si consiglia di asciugarla sempre all'aria e di cospargerla di olio minerale di tanto in tanto.
  • acciaio: queste pale sono più facili da maneggiare, assicurano una scorrevolezza maggiore e sono più robuste. È importante che l'acciaio scelto sia inossidabile e con una bassa percentuale di nichel. Sono molto igieniche e non trattengono gli odori.
  • alluminio: questo materiale è ancora più leggero dell'acciaio. Permette di portare la pizza sulla pala facilmente, senza attrito. È uno strumento robusto e resistente. Grazie ai trattamenti a cui è sottoposto, garantisce la massima igienicità. Uno degli svantaggi è che l'impasto crudo tende ad attaccarsi alla superficie, quindi, prima di usarla bisogna spolverare un po' di farina o olio.

Forma

La forma della pala per pizza è molto importante perché determina la facilità con cui riusciremo a trascinare l'impasto dal banco di lavoro al forno. La forma tradizionale, che troviamo facilmente in pizzeria, è quella rettangolare. Uno dei vantaggi di questa forma, è quello di avere a disposizione una superficie d'appoggio più ampia. D'altra parte, però, è possibile innalzare la pizza solo sul lato frontale. C'è poi la pala rotonda, questa è perfetta sia per i professionisti ma, soprattutto, per le persone poche esperte. Infatti, la mancanza di angoli e spigoli permette di prendere la pizza da qualsiasi lato. Inoltre, all'interno del forno potremmo avvicinare maggiormente le pizze.

Dimensioni

Per quando riguarda le dimensioni, la prima considerazione da fare riguarda lo spazio in cui ci muoveremo e la grandezza del forno. Una pala molto lunga e grossa, può risultare ingombrante e difficile da manovrare, soprattutto se si è alle prime armi. Inoltre, la pala deve potersi muovere nel forno per girare le pizze e garantire una cottura omogenea.

Fatte queste premesse, passiamo alla pizza. L'estensione della superficie della pala deve essere in grado di ospitare le pizze di diverse dimensioni, senza il rischio che cada o si rompa. Il diametro di una pizza rotonda standard va dai 33 ai 36 cm. Esistono poi le pizze a forma ovale, chiamate "in pala", per le quali si consiglia la pala rettangolare.

La misura del manico invece si sceglie in base alla profondità del forno. L'obiettivo è quello di evitare di scottarsi le mani. Più sarà lungo meno si correranno rischi. Anche se un manico molto lungo si maneggia più difficilmente. La lunghezza può variare dai 30 cm, consigliato per i forni a tunnel o da bar, ai 60 cm per i forni elettrici professionali. Infine, esistono quelli lunghi fino a 200 cm che sono utilizzati per i forni artigianali di grandi dimensioni.

Tipo di superficie: forata o piena

La superficie della pala può essere forata o piena. Quella piena assicura stabilità e rigidità, ed è il modello tradizionale di pala. In alcuni modelli più moderni la superficie è forata. Questo espediente permette di eliminare la farina in eccesso che dal banco di lavoro verrebbe, altrimenti, portata fin dentro al forno. Evitando che ciò accada riduciamo la quantità di fumo che si crea nel forno e garantiamo anche una miglior pulizia del forno.

Peso

Il peso della pala per la pizza è molto importante perché influisce sulla sua maneggevolezza. Una pala troppo pesante, infatti, sarebbe difficile da sollevare, se ci aggiungiamo anche il peso della pizza poi, il rischio che tutto casa a terra è ancora più reale. Per questo motivo assicuriamo che la pala scelta sia sufficientemente leggera e adatta alle nostra braccia. In genere, quelle in legno sono le più pesanti.

Sicurezza e resistenza

Due caratteristiche fondamentali per assicurarci la buona riuscita della nostra pizza è che la pala sia sicura e resistente. Assicuriamoci, quindi, che abbia tre rivetti in linea lungo la giuntura tra testa e manico. Il manico è più sicuro se ha un prolungamento rostrato proprio al di sotto della pala. Infine, una pala con pieghe e nervature laterali sarà sicuramente più resistente.

Utilizzo

La migliore pala per pizza può essere usata anche da chi è alle prime armi. C'è chi preferisce avere una pala più grande per infornare ed una più piccola e maneggevole per girare la pizza. La pala per pizza è usata per trasportare l'impasto farcito dal banco di lavoro all'interno del forno, la lunghezza e le dimensioni sono realizzate appositamente per non creare problemi nei movimenti. Esistono, poi, i palettini, che hanno la testa più piccola, realizzati espressamente per girare la pizza all'interno del forno e per sfornarla.

Accessori

Come abbiamo visto nella nostra classifica, la pala per pizze può essere venduta anche in set con altri utili accessori. Per esempio potreste trovare delle comode rotelle o coltelli per tagliare la pizza oppure delle palette per sollevare i vari tranci. Molto utile è anche la teglia per servire comodamente a tavola la pizza appena sfornata. Infine, molto comoda è la spazzola per eliminare i residui di farina e impasto che restano attaccati alla pala.

Prezzi

Il prezzo di una pala per pizza può variare in base all'uso che ne dobbiamo fare – amatoriale o professionale – e anche ai materiali utilizzati per la realizzazione dell'attrezzo. Gli strumenti che abbiamo proposto nella nostra classifica partono da una base di 11 euro circa, fino ai 40 euro.