31 Maggio 2020 17:00

Migliori casseruole: guida alla scelta, caratteristiche e prezzi

Le casseruole sono padelle dal bordo alto che non possono mancare nella propria batteria di pentole, perché sono versatili e possono essere utilizzate in diversi modi e con diverse cotture. Qui di seguito trovate alcuni suggerimenti sui migliori marchi in fatto di utensili da cucina e su come scegliere le migliori casseruole.

A cura di Quale Compro Team
8
Immagine

Le casseruole sono pentole dai bordi alti utili per preparare minestre, pasta e particolari piatti a base di carne e pesce. Tra gli utensili da cucina, queste sono le pentole più versatili, perché possono essere utilizzate a contatto con la fiamma, sui piani cottura ad induzione o in forno.

Le casseruole sono realizzate in ghisa, in alluminio, in pietra, in rame o in acciaio inossidabile: sono tutti materiali resistenti e ottimi conduttori di calore.

Per assicurare la resistenza nel tempo, vengono smaltate all'esterno con vetro o porcellana. Il rivestimento antiaderente sul fondo, se presente, consente di cuocere senza che gli alimenti si attacchino sul fondo.

Le casseruole in vendita sono diverse anche per colore e dimensioni. Potrete scegliere il modello che più preferite da inserire nella vostra batteria di pentole, in base alle vostre esigenze e allo spazio a disposizione.

Le 10 migliori casseruole, guida all'acquisto

Qui di seguito trovate quelle che sono ritenute tra le migliori casseruole in vendita in questo momento. Per aiutarvi a scegliere, ne abbiamo selezionate dieci tra quelle con il miglior rapporto qualità/prezzo, quelle realizzate con i materiali migliori e quelle più resistenti.

Agnelli ALMA10414

Immagine

La prima casseruola che vi proponiamo è Agnelli ALMA10414. Questo utensile è realizzato in alluminio resistente e ha un diametro di 14 centimetri. I manici corti posti ai lati sono realizzati in acciaio inossidabile. Gli utenti che ne hanno già fatto uso hanno apprezzato in particolare la buona conduzione di calore, che la rende perfetta per cuocere una grande quantità di pasta o per preparare le minestre e i sughi. Potete lavare questa casseruola sia a mano che in lavastoviglie.

Le Creuset

Immagine

Un prodotto di qualità è sicuramente questa casseruola firmata Le Creuset. Realizzata in ghisa, è ottima per rosolare, brasare o stufare ogni tipo di pietanza in quanto distribuisce il calore in modo uniforme, mantenendo così il cibo caldo. I due manici laterali garantiscono una presa salda, mentre il coperchio con pomolo in acciaio inossidabile impedisce al calore di fuoriuscire. Disponibile in diversi colori e dimensioni, questo modello rotondo ha un diametro di 26 centimetri ed è adatto sia al forno che agli altri piani cottura. Si può lavare sia a mano che in lavastoviglie.

Staub con Cestello

Immagine

Tra i marchi più consigliati in fatto di utensili da cucina c'è Staub. Tra i modelli migliori in vendita c'è la casseruola con cestello, disponibile in sei diversi colori. Ha un diametro di 26 centimetri e una capacità di 5 litri. Grazie al cestello, può essere utilizzata anche per le cotture al vapore. Resiste al calore fino a 200°. Ogni sua parte è realizzata in acciaio inossidabile. Data la sua versatilità e il suo spessore, viene consigliata per cuocere la carne.

Staub ovale

Immagine

Il brand Staub propone anche questa casseruola in ghisa smaltata. Disponibile in diversi colori e dimensioni, ha una forma ovale e un diametro di 37 x 31 centimetri, raggiungendo così una capacità di 5,5 litri. Questa casseruola è dotata di manici laterali ergonomici e un coperchio in metallo per facilitare la presa e la cottura di carne, pesce e verdure. Si tratta di un modello robusto capace di resistere ai graffi e alle elevate temperature del forno, sopportando fino a 250°C. Adatta sia al forno che agli altri piani cottura, è un'ottima casseruola per rosolare o stufare le pietanze e renderle succose e tenere. Si può lavare facilmente sia a mano che in lavastoviglie.

Lagostina Lavinia

Immagine

La casseruola Lagostina Lavinia è una pentola professionale dotata di un unico manico, lungo ed ergonomico. Il fondo è antiaderente e spesso; il rivestimento in pietra, sia all'esterno che all'interno, assicura che la pentola duri più a lungo nel tempo. Ha un diametro di 16 centimetri, che la rende idonea a preparare primi piatti per una o due persone. Può essere lavata sia a mano che in lavastoviglie. L'utensile è accompagnato da garanzia per due anni.

Stoneline 14279

Immagine

La casseruola Stoneline 14279 è ottima per chi ama cucinare in modo sano e privo di grassi. Realizzata in metallo, ha un rivestimento antiaderente e antigraffio formato da frazioni di pietre: ciò impedisce al cibo di bruciarsi o attaccarsi, trattenendo allo stesso tempo tutte le sostanze nutritive. Grazie al suo fondo spesso la casseruola è ideale per rosolare le pietanze o per la cottura al forno fino ai 220°C: il cibo sarà croccante e gustoso. Questo prodotto spicca per la sua forma quadrata grande 28 x 28 centimetri, garantendo più spazio di una classica pentola rotonda. La casseruola di Stoneline è facilissima da pulire e include anche due presine termoisolanti.

Kamberg 0008032

Immagine

La casseruola Kamberg 0008032 è pensata per chi vuole un utensile versatile, da poter utilizzare a contatto con qualsiasi fonte di calore. È realizzata in ghisa, con rivestimento sia interno che esterno in pietra, materiale che mantiene intatti i sapori degli alimenti in cottura. Ha un diametro di 24 centimetri ed è grande abbastanza per cuocere porzioni di cibo per tutta la famiglia; data la sua profondità, è utile anche per cuocere la carne alla pizzaiola o per le polpette, ad esempio. Può essere lavata sia a mano che in lavastoviglie.

Ballarini Cortina Granitium

Immagine

Se si ama cucinare in modo salutare e senza grassi, questa casseruola di Ballarini potrebbe essere la soluzione giusta. Disponibile in tre diverse dimensioni, questo modello ha un diametro di 24 cm, raggiungendo così i 5 litri di capacità. È stato realizzato in alluminio e, all'interno, è stato rivestito di un materiale antiaderente con particelle di pietra per rendere questo prodotto ancora più resistente. Presenta due manici sui lati per una migliore presa. Ottimo conduttore di calore, questo modello può essere lavato anche in lavastoviglie.

Alluflon in alluminio

Immagine

Simile ai modelli precedenti è la casseruola di Alluflon. È realizzata in alluminio con rivestimento in pietra e ha un diametro di 24 centimetri. I due manici di cui è munita sono ergonomici e antiscottatura, perfetti per scolare l'acqua della pasta senza rischiare di rovesciarsela addosso. Può essere utilizzata su tutte le fonti di calore, esclusi i piani cottura ad induzione. Può essere lavata in lavastoviglie. Il prodotto è accompagnato da garanzia valida per due anni.

Moneta Etnea

Immagine

L'ultimo modello che vi presentiamo è la casseruola di Moneta Etnea. Ha un diametro di 16 centimetri e il fondo è spesso 4 millimetri; è molto utile per chi deve portare a cottura piccole porzioni di pasta. È realizzata in alluminio ed è rivestita in pietra. Si pulisce facilmente e può essere utilizzata a contatto con tutte le fonti di calore, tranne i fornelli ad induzione. Il manico di cui dispone è lungo ed ergonomico, facile da manovrare.

Come scegliere la migliore casseruola

Per poter capire quale, tra le pentole in vendita, è la migliore casseruola da acquistare, bisogna valutare diversi aspetti. Il primo aspetto da prendere in considerazione è il materiale, ma non è l'unico. Sono importanti anche le dimensioni, gli accessori compresi nella confezione, il design dell'utensile e il rivestimento.

Materiale

Le casseruole sono realizzate per lo più in ghisa, in alluminio, in pietra, in rame o in acciaio inossidabile.

Le casseruole in ghisa sono apprezzate perché, sebbene raggiungano la temperatura in tempi non brevissimi, mantengono il calore a lungo anche alla fine della cottura. Inoltre, la ghisa resiste alle alte temperature e per questo questi utensili sono perfetti per i piatti da infornare, più che da utilizzare su un fornello.

Le casseruole in pietra garantiscono una buona e veloce conduzione di calore.  A differenza di quelle in ghisa non possono essere smaltate. Per questo, devono essere maneggiate con cura e si consiglia di utilizzarle per preparare piatti che non debbano essere cotti a temperature troppo alte. Generalmente, le casseruole in pietra sono utilizzate sui piani cottura, a gas o a induzione.

Le casseruole in alluminio sono leggere e facili da trasportare, ma il loro fondo non può essere rivestito con uno strato antiaderente. Si consiglia, quindi, di pulirle senza utilizzare spugne abrasive o detergenti aggressivi. Possono essere utilizzate sia in forno che a contatto con la fiamma viva.

Le casseruole in acciaio sono quelle più diffuse, perché hanno un prezzo accessibile e resistono a lungo nel tempo; l'alluminio, però, impiega più tempo degli altri materiali a raggiungere calore, quindi si preferisce utilizzarle per infornare, anche se sono compatibili anche con i piani cottura.

Quelle meno diffuse, invece, sono le casseruole in rame. Sono di qualità e conducono in maniera ottimale il calore, ma sono delicate e hanno un costo particolarmente elevato, non alla portata di tutti.

Rivestimento

Assicuratevi che la casseruola acquistata abbia un rivestimento antiaderente sul fondo; il materiale migliore, in questo caso, è il teflon. L'antiaderenza consente di cuocere alimenti senza dover eccedere con i condimenti e fa sì che il fondo non si rovini prima del tempo, costringendovi a buttare la padella e acquistarne un'altra.

Per quanto riguarda l'esterno, le casseruole migliori sono sicuramente quelle smaltate con uno o due strati di vetro o di porcellana.

Dimensioni e forme

Le casseruole possono avere diverse dimensioni e forme. Le più versatili sono le casseruole tonde, perché versatili e utilizzabili sia in forno che sulla fiamma viva. Le casseruole rettangolari, invece, hanno il bordo più basso e sono pensate soprattutto per cuocere manicaretti in forno.

Per quanto riguarda le dimensioni, anche queste possono essere variabili. Le casseruole circolari hanno un diametro che va da 18 a 35 centimetri circa. Anche le casseruole rettangolari possono essere piccole, grandi o medie. La grandezza giusta è quella che consente di cuocere porzioni di cibo per tutta la famiglia.

Accessori

Non sono tanti gli accessori di cui può essere munita una casseruola. Il più importante è sicuramente il coperchio. I migliori coperchi per casseruola sono quelli in vetro che trattengono il calore; il vetro, però, non può essere utilizzato in forno. In alternativa, si possono valutare coperchi in acciaio o in ghisa, che resistono alle alte temperature.

Praticità

Come per tutti gli utensili, anche la praticità è importante. Generalmente, le casseruole sono dotate da due maniglie poste ai lati. Le impugnature sono larghe e resistenti, ma non sempre sono rivestite con materiale isolante: questo è un dettaglio che può fare la differenza.

Alcuni modelli sono provvisti di un ulteriore manico, lungo ed ergonomico, che consente di manovrare la pentola senza doversi avvicinare troppo.

Design

Le casseruole hanno diversa forma e colore. Una volta individuato il marchio della maggiore qualità, potrete sfiziarvi scegliendo i colori che più si abbinano alle stoviglie che portate in tavola, per fare in modo che sia tutto perfetto e curato nei minimi dettagli.

8
I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Cookist, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.

Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com

Immagine
quale compro

La tua guida per lo shopping

Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
8