Migliori caraffe filtranti

La caraffa filtrante rappresenta un'ottima soluzione se si vuole evitare di installare un impianto di depurazione o trasportare pesanti casse d'acqua. Si tratta di una caraffa per l'acqua dotata di filtro che serve a depurare l'acqua del rubinetto da metalli pesanti, cloro, calcare e altri residui fissi, così da renderla più pulita, sana e buona da bere. Sebbene la qualità dell'acqua sul territorio italiano sia tra le migliori d'Europa, può contenere alcune sostanze inquinanti che possono essere filtrate grazie ad una buona caraffa: uno strumento che purifica l'acqua corrente migliorandone il sapore, la composizione e il grado di durezza, senza alterarne il naturale equilibrio minerale. Inoltre l'utilizzo delle caraffe filtranti permette di ridurre il consumo di plastica e di avere acqua filtrata da usare anche in alcuni elettrodomestici di uso quotidiano, come il bollitore elettrico o la macchina da caffè, prevenendo la formazione del calcare.

Tra i tantissimi modelli disponibili in commercio sarà possibile scegliere la più sicura ed efficace in base a sistema di filtraggio, a carboni attivi o cartuccia filtrante, durata del filtro, dimensioni, capacità della caraffa, accessori e prezzo. Dal confronto tra pro e contro di ogni singolo modello, quelle più acquistate del momento sono sicuramente la caraffa filtrante Laica, molto apprezzata anche nella versione per le micro-plastiche, la caraffa Brita e la Maunawai.

Scopriamo insieme quali sono le migliori caraffe filtranti selezionate per marca, efficacia e rapporto qualità-prezzo.

Le 12 migliori caraffe filtranti: classifica 2021

Di seguito abbiamo stilato la classifica delle caraffe filtranti migliori con relativi pro e contro, confrontando i modelli attualmente disponibili in commercio in base a efficacia, tipo e durata dei filtri, capacità, marca e prezzo.

1. Caraffa filtrante Brita Fill&Enjoy Marella

Brita caraffa filtrante

La Fill&enjoy Marellla di Brita è una caraffa filtrante con filtro Maxtra+ pensata per avere acqua potabile filtrata buona da bere. Il kit include una caraffa e 6 filtri di ricambio da sostituire all'occorrenza per avere un sistema di filtrazione efficiente. Ha una capacità tale da contenere 2,4 litri di acqua ed è progettata con una dimensione tale da poter essere messa anche in frigorifero per mantenere l'acqua sempre fredda.

Sul coperchio della caraffa filtrante Brita si trova un pratico sportellino da aprire comodamente per riempirla ogni volta che si vuole purificare l'acqua del rubinetto. All'interno si trova una struttura a forma di imbuto che contiene il filtro Maxtra+ con sistema di filtraggio ai carboni attivi studiato per ridurre la presenza di cloro, calcare e altre sostanze che possono alterarne il sapore. Una soluzione ecologica e sostenibile, dal design compatto e leggero, che permette di ridurre gli sprechi di plastica. L'acqua privata del calcare potrà essere quindi utilizzata anche negli elettrodomestici di uso come, come macchine da caffè o bollitori, per prevenire la formazione di calcare e prolungarne la durata.

Pro: il design è studiato per mettere la caraffa filtrante nel frigorifero in modo da poter refrigerare l'acqua, rendendola fredda. Comodissimo il display sul coperchio che indica quando sostituire la cartuccia e la confezione include 6 filtri Maxtra+ di ricambio.

Contro: la quantità di acqua filtrante restituita è leggermente inferiore alla capacità riportata in scheda tecnica.

2. Maunawai kini caraffa

Maunawai kini caraffa filtrante

Il modello Maunawai kini ha un filtro per l'acqua Maunawai Premium con tecnologia PI che purifica l'acqua attraverso una cartuccia filtrante con uno strato in ceramica capace di restituire acqua potabile buona da bere proprio. La disposizione dei vari strati filtranti ottimizza il processo di filtrazione aumentando la capacità di separazione delle sostanze inquinanti. La Maunawai kini è una caraffa realizzata in SMMA N30, un materiale per uso alimentare sicuro che può entrare a contatto con cibi e liquidi. Design compatto e leggero e capacità 2 litri.

Pro: una caraffa con filtro ai carboni attivi realizzata in materiali certificati per l'uso alimentare.

Contro: la qualità dei materiali e del sistema di filtraggio rendono il prodotto più costoso di altri.

3. Caraffa filtrante Laica Stream Line + kit 6 filtri

kit caraffa filtrante Laica + filtri

Per filtrare l'acqua da sostanze indesiderate un'ottima alternativa è il kit Laica caraffa Stream Line + cartucce Bi-Flux un prodotto made in Italy pensato per migliorare la qualità dell'acqua e il sapore. All'interno della confezione è inclusa una caraffa filtrante Laica e 6 cartucce filtranti Bi-Flux di ricambio, da sostituire in base all'utilizzo. Un'apparecchiatura a uso domestico progettata con apposito sistema di filtraggio per l'acqua potabile. Sulla parte superiore del coperchio si trova un piccolo display che indica quando la cartuccia deve essere sostituita con un nuovo filtro (in media una volta al mese). Design compatto e leggero, capacità 2,3 litri per 1,2 litri di acqua filtrata e buona da bere. I filtri possono essere acquistati a parte per avere un rifornimento continuo di cartucce filtranti sempre pronte.

Pro: il kit è completo e consente di utilizzare la caraffa per diversi mesi prima di acquistare nuovi filtri di ricambio, il prodotto ha dimensioni molto contenute che permettono di tenerla anche in frigo.

Contro: la caraffa filtra circa 1,2 litri di acqua e ci sarà bisogno di rifornirla più spesso se si acquista per un utilizzo condiviso.

4. Aigostar Pure 30LDV con 3 cartucce filtranti

La Aigostar Pure 30LDV è una caraffa filtrante che include 3 filtri di ricambio e ha un display LCD intelligente che mostra la durata della cartuccia del filtro. Molto apprezzata rispetto ad altri modelli per la capacità delle brocca: a fronte di 3,5 litri di acqua inserita, restituisce 2 litri di acqua filtrata. La sua struttura è realizzata in ABS, un materiale plastico BPA free per uso alimentare e, a eccezione del coperchio, può essere comodamente lavata in lavastoviglie. Grazie al coperchio flip-top sarà facilissimo ricaricare l'acqua direttamente dal rubinetto.

Il suo sistema di filtrazione ha una tecnologia a filtro quadruplo pensata per ridurre cloro, metallo e altre sostanze che spesso si trovano nell'acqua del rubinetto. All'interno della confezione sono inclusi anche 3 filtri di ricambio e un foglio illustrativo per capire come funziona la caraffa filtrante. Design compatto e maniglia ergonomica.

Pro: l'ottima capacità d'acqua filtrata la rende un modello molto più adatto alle famiglie e ha un rapporto qualità-prezzo davvero vantaggioso.

Contro: essendo più capiente può non essere compatibile con i frigoriferi più piccoli.

5. Laica MikroPLASTIK-STOP

caraffa filtrante microplastiche Laica

Tra i modelli più innovativi presenti sul mercato c'è la Laica MikroPlastik-Stop una caraffa per microplastiche con doppio sistema di filtrazione che permette di depurare l'acqua e bloccare le microplastiche. Design ergonomico Made in Italy e capacità 3 litri per filtrare fino a 2 litri di acqua. Questo modello funziona attraverso una doppia filtrazione per un'azione combinata davvero efficace. Infatti grazie al filtro MikroPLASTIK-STOP la caraffa Laica riesce a bloccare le particelle che possono trovarsi nell'acqua, come le micro-plastiche, mentre attraverso la cartuccia filtrante Bi-flux riduce la durezza dell'acqua, purificandola e preservando i sali minerali contenuti in essa.

Pro: l'unico modello pensato per eliminare le micro-plastiche che possono essere presenti nell'acqua del rubinetto.

Contro: i filtri di ricambio risultano leggermente più costosi di altri prodotti.

6. Aqua Optima Oria

Il modello Oria di Aqua Optima ha una capacità filtrante di 1,4 litri e utilizza cartucce filtranti Evolve+ per ridurre le impurità e anche le microplastiche. La confezione da 6 mesi include al suo interno anche 6 cartucce di ricambio per il filtro da cambiare circa ogni 30 giorni, oltre che una comodissima bottiglia da portare con sé.

Il sistema di filtraggio a gradini è studiato per ridurre in modo significativo le sostanze potenzialmente nocive contenute nell'acqua del rubinetto che, spesso, ne alterano anche il sapore. Oltre a diminuire la presenza di metalli pesanti, cloro e calcare il filtro è progettato anche per trattenere le micro particelle plastiche. La capacità totale della brocca è di 2,8 litri e restituisce 1,4 litri di acqua filtrata. Il design è pensato per poter conservare la caraffa filtrante anche in frigorifero così da mantenere l'acqua fresca.

Pro: design slim che permette di posizionare la caraffa comodamente in frigo, anche nello sportello per le bevande.

Contro: manca il display per il monitoraggio della sostituzione del filtro anche se può essere sostituito scaricando un'app che segnala quando è il momento di cambiarlo.

7. Waterdrop Chubby

La brocca per l’acqua con filtro Waterdrop Chubby utilizza un'avanzata tecnologia di filtrazione a 7 stadi pensata per ridurre la presenza di metalli pesanti e altri agenti contaminanti che possono trovarsi nell'acqua del rubinetto. La capacità della caraffa è di 3,5 litri e il prodotto è dotato di certificazione NFS 42 per la riduzione di cloro e miglioramento del sapore e dell'odore dell'acqua oltre che certificazione NSF 372 per l'utilizzo di materiali senza piombo. Il filtro a carboni attivi ha una buona durata e necessita di essere sostituito dopo circa 750 litri d'acqua ed è progettato per trattenere il i sali minerali utili al nostro organismo come calcio e magnesio. All'interno della caraffa filtrante c'è una luce che indicherà quando sostituire il filtro, in più sul coperchio c'è un display LED grazie al quale controllare lo stato di utilizzo del filtro. Il modello è prodotto in plastica BPA-free di alta qualità e ha un manico ergonomico. All'interno della confezione sono anche inclusi 3 filtri di ricambio.

Pro: manico ergonomico e design compatto che consente di mettere la caraffa filtrante anche in frigo.

Contro: si consiglia di cambiare il filtro ogni 3 mesi, ma in base all'utilizzo spesso richiede di essere sostituito prima.

8. BWT Magnesium Mineralizer

L'innovativo modello di BWT ha la particolarità di impiegare dei filtri speciali BWT Magnesium Mineralizer che, oltre a depurare l'acqua, la mineralizzano arricchendola di magnesio, in questo modo sarà possibile mantenere inalterato l'equilibrio minerale dell'acqua rendendola anche più sana. Il corpo della caraffa può essere lavato anche in lavastoviglie. Grazie alla tecnologia EASY-FILL il riempimento sarà davvero facile e il design Easy-Fit permette di riporre la caraffa nel frigorifero. Capacità totale 2.6 Litri mentre quella di acqua filtrata è 1.4 litri. La mineralizzazione dell'acqua con magnesio rende l'acqua di rubinetto più buona e sana e anche perfetta da utilizzare per la preparazione di té, caffè e infusi. All'interno del prodotto è compreso un set di 6 filtri di ricambio.

Pro: kit 6 cartucce filtranti di ricambio con sistema di mineralizzazione dell'acqua.

Contro: il conteggio delle settimane per cambiare il filtro è manuale e non automatico.

9. SILBERTHAL

La caraffa in vetro Silberthal da 3,7 litri è una delle più capienti in assoluto e restituisce fino a 2,7 litri di acqua filtrata. Ha un coperchio in plastica e base in silicone antiscivolo per evitare che possa scivolare sulle superfici. Il filtro è incluso all'interno della confezione e la caraffa è compatibile con i comuni filtri per l'acqua. Il sistema di filtrazione riesce a ridurre cloro e calcare lasciando inalterata la quantità di sali minerali come magnesio e calcio, rendendo l'acqua meno dura. Questo modello ha un indicatore manuale che va regolato per tenere d'occhio la sostituzione del filtro, che in generale andrebbe cambiato ogni 30 giorni.

Pro: data la capienza interna è ideale anche per le famiglie più numerose.

Contro: essendo realizzata in vetro è leggermente più pesante di quelle in plastica.

10. AcalaQuell® Wassetto

La AcalaQuell® Wassetto ha una tecnologia di filtraggio multi-strato che aiuta a rimuovere fino al 99% di tutte le tossine, assicurando una qualità dell'acqua molto elevata e un gusto davvero eccellente. Tutte le impurità che in molti casi possono trovarsi nell'acqua potabile del rubinetto verranno eliminate grazie a un filtro con micro-spugna, capace di bloccare e trattenere particelle di polvere, ruggine e altre particelle sospese. In questo modo solo l'acqua limpida potrà filtrare attraverso i pori della spugna, lasciando la cartuccia filtrante pulita per tutto l'utilizzo e ripristinando la struttura naturale dell'acqua.

La caraffa filtrante da 2,5 litri ha una capacità filtrata di 1,5 litri di acqua potabile dal sapore eccellente. Design slim per renderla maneggevole e anche adattabile allo sportello porta-bevande del frigorifero. Contenuto della confezione: caraffa AcalaQuell Wassetto con microspugna e una cartuccia filtrante. I filtri di ricambio aggiuntivi possono essere acquistati a parte così da averne sempre uno pronto all'uso.

Pro: design molto funzionale e tecnologia i filtraggio all'avanguardia che preserva la struttura naturale dell'acqua.

Contro: la qualità dei materiali e del sistema di filtrazione la rendono un prodotto ottimo ma anche più costoso.

11. ZeroWater Caraffa filtrante per Acqua 1,7L

Il modello ZeroWater in plastica priva di BPA ha una capienza di 1,7 litri di acqua e oltre alla caraffa filtrante Zerowater include anche un misuratore della qualità dell'acqua che consente di verificare la qualità dell'acqua.

I filtri hanno un sistema di filtrazione a 5 fasi per garantire un'acqua sempre pulita attraverso una tecnologia a scambio ionico per ridurre la contaminazione dell'acqua ed eliminare il 99% de solidi disciolti oltre che ridurre le percentuali di piombo e altri metalli pesanti. I filtri sono certificati dall'NSF e vanno sostituiti quando il misuratore della qualità dell'acqua fornisce una lettura superiore a 006 ppm. In questo modo l'acqua sarà sempre filtrata al meglio e sarà sempre buona sia da bere che da utilizzare con la macchina da caffè o il bollitore.

Pro: sistema di filtrazione molto buono e apprezzato anche il misuratore di qualità dell'acqua incluso nella confezione.

Contro: se la si usa a tavola per più persone dovrà essere riempita più spesso per assicurare acqua filtrata sempre pronta da bere.

12. Amazon Basics – Caraffa filtrante per l'acqua

Il modello AmazonBasics ha un design compatto pensato per poter mettere la caraffa filtrante anche nel vano per le bibite del frigorifero, ha una capacità totale di 2,3 litri ed è in grado di restituire 1,4 litri di acqua filtrata e buona da bere. Grazie al filtro permette di ridurre la quantità di cloro e calcare contenute nell'acqua del rubinetto e di ridurre il grado di durezza dell'acqua. Il modello è caratterizzato da un utilissimo indicatore elettronico pensato per informare il consumatore sulla stato di uso del filtro e segnalare quando deve essere sostituita la cartuccia filtrante. In media una cartuccia ha una durata di circa 30 giorni. Il coperchio ribaltabile permette di riempire facilmente la caraffa direttamente dalla fontana, il manico è ergonomico e permette di versare l'acqua comodamente. Il prodotto può essere anche lavato in lavastoviglie senza coperchio ad un massimo di 50°C.

La caraffa filtrante AmazonBasics è compatibile con le cartucce Brita Maxtra e quelle del brand Amazon Baics. La confezione include una cartuccia filtrante.

Pro: il modello è compatibile anche con le cartucce filtranti Brita e può essere lavato in lavastoviglie (senza coperchio).

Contro: qualcuno ha riscontrato una certa facilità del coperchio a sollevarsi quando si versa l'acqua.

Quali sono i migliori filtri per caraffe?

Le caraffe presenti in classifica utilizzano degli appositi filtri, che vanno sostituiti circa ogni quattro settimane. Quando si sceglie una caraffa filtrante bisogna anche valutare quali sono i filtri migliori per il modello scelto e se, oltre a quelli della stessa marca, sono disponibili dei filtri compatibili.

Scopriamo insieme quali sono i migliori filtri per caraffe disponibili anche su Amazon.

Filtri per caraffa BRITA MAXTRA+ – kit da 12

Filtri per caraffa Brita Maxtra+

Il set filtri per Brita MAXTRA+ è composto da 12 filtri a carboni attivi di origine naturale con resine a scambio ionico. Grazie alla fitta maglia filtrante la cartuccia è in grado di ridurre dell'80% la presenza di cloro, calcare e rame oltre che il 90% dei metalli come il piombo. Grazie alla loro capacità di filtrazione restituiscono acqua più pulita e sana da bere, ideale da utilizzare anche per preparare bevande come tè o caffè e da utilizzare negli elettrodomestici per ridurre la formazione del calcare. Il kit di filtri è compatibile con la caraffa Brita Maxtra+ e anche con gli altri modelli disponibili in commercio del brand Brita. Ogni filtro va cambiato dopo circa 4 settimane in modo da garantire la capacità filtrante della caraffa.

Filtri Bi-Flux per caraffa filtrante Laica F12M – 12 cartucce

filtri per caraffa filtrante laica Bi-Flux

La confezione di filtri BiFlux Laica include 12 cartucce filtranti per la caraffa Laica realizzati con sistema filtrante per migliorare il gusto dell'acqua. Prodotti in Italia, i filtri Bi-flux hanno un eccellente rapporto qualità-prezzo e permettono di avere sempre nuovi ricambi per la caraffa. Vanno cambiati circa ogni 30 giorni, seguendo le indicazioni della casa produttrice.

Amazon Basics – 6 filtri compatibili con Brita MAXTRA e Acqua Optima

Il kit 6 cartucce filtranti Amazon Basics include 6 filtri compatibili con la caraffa Aqua Optima e con la caraffa Brita Maxtra -non idonee per la MAXTRA+, con Wilkos e Tesco. Ogni cartuccia dura circa 30 giorni e va cambiata dopo 100 litri di acqua per continuare a funzionare correttamente. I filtri sono studiati per trattenere cloro, calcare, metalli pesanti e pesticidi, in modo da restituire acqua filtrata buona da bere, da usare per bevande calde o fredde e anche da mettere negli elettrodomestici di casa per proteggerli dai danni del calcare.

A cosa serve una caraffa filtrante

La caraffa filtrante è una brocca che serve a filtrare l'acqua del rubinetto depurandola da tutte quelle sostanze potenzialmente nocive per l'organismo, riducendo il grado di durezza dell'acqua e migliorandone il sapore. In effetti, sebbene la qualità dell'acqua corrente sul territorio nazionale sia tra le migliori, sono sempre di più le persone che scelgono di utilizzare le caraffe filtranti perché non apprezzano il gusto dell'acqua del rubinetto, ritenendola troppo dura a causa della presenza del calcare.

Quindi nel dettaglio cosa filtra una caraffa filtrante? Grazie alla cartuccia di filtrazione posta all'interno della brocca, la caraffa è in grado di filtrare le sostanze nocive presenti nell’acqua del nostro rubinetto, i metalli pesanti, come piombo, rame e mercurio, il calcare, il cloro, i pesticidi e, in alcuni casi, anche le microplastiche. Tuttavia, non potendo eliminare microorganismi di natura batterica, può essere utilizzata solo per purificare l'acqua potabile.

L'acqua filtrata con la caraffa viene utilizzata sia per soddisfare il fabbisogno giornaliero di acqua che per preparare té e caffé oltre che per riempire elettrodomestici di uso comune come il bollitore o il ferro da stiro, evitando che possano usurarsi a causa del calcare contenuto nell'acqua della fontana.

Come funzionano le caraffe filtranti

Il funzionamento della caraffe filtrante è davvero molto semplice. Nella parte superiore della brocca si trova il sistema di filtraggio, a forma di imbuto, all'interno del quale ci sono le cartucce filtranti (dette anche filtri) che andranno a depurare l'acqua, trattenendo metalli, residui o sostanze che alterano la composizione dell'acqua, il suo sapore e, spesso, anche l'odore.

Il coperchio della caraffa ha uno sportellino apribile in cui va versata l'acqua del rubinetto: l'acqua, a sua volta, attraverserà il sistema di filtrazione e verrà man mano depurata colando nella parte inferiore della caraffa. Questo processo di depurazione dell'acqua avviene in modo graduale e perciò si dovrà aspettare qualche istante prima di poter versare l'acqua.

Tutte le caraffe filtranti funzionano allo stesso modo e sono tutte progettate per eseguire il processo di filtrazione con i passaggi appena descritti. Ciò che può cambiare è il tipo di filtro e il numero di strati che possiede: in media più sono gli strati e meglio la caraffa riuscirà a filtrare le particelle, anche quelle più sottili.

Inoltre bisogna anche considerare che, grazie alle innovazioni tecnologiche, il sistema di filtraggio delle caraffe filtranti è molto più efficace di una volta e che oggi, grazie ai dati raccolti sul loro funzionamento, anche i più scettici si sono convinti di quanto questi accessori siano veramente utili ad eliminare le sostanze potenzialmente dannose e ridurre il grado di durezza dell'acqua.

Vediamo perciò quali sono le caratteristiche specifiche di una caraffa filtrante e quali fattori considerare in fase d'acquisto per scegliere quella migliore.

Come scegliere le migliori caraffe filtranti

Per avere acqua filtrata buona da bere bisogna scegliere una caraffa filtrante che sappia rispondere alle vostre esigenze, un modello che abbia un sistema di filtraggio sicuro che depuri l'acqua dalle sostanze potenzialmente nocive per l'organismo.

Scopriamo nella nostra guida all'acquisto come scegliere la migliore caraffa filtrante in base a caratteristiche tecniche, sistema di filtraggio, durata del filtro, marca e prezzo.

Tipi di filtri

Le caraffe possono avere due sistemi di filtraggio: filtro a carboni attivi, che assorbe le sostanze inquinanti, o con tecnologia a scambio ionico in cui vi è una particolare resina che converte queste sostanze facendole diventare innocue. Perciò in base al tipo di filtro impiegato la caraffa effettuerà una diversa azione depurante.

Il risultato è sempre acqua filtrata e buona da bere, ma che differenze ci sono tra i due sistemi di filtrazione? Prima di scendere nel dettaglio possiamo affermare che i filtri a carboni attivi sono meno selettivi e specifici di quelli a scambio ionico.

In generale i filtri con resine a scambio ionico sono filtri più selettivi che, tramite una reazione chimica, trasformano le sostanze che possono inquinare l'acqua potabile rendendole innocue per il nostro organismo. Ne esistono di due tipologie: quelli a scambio cationico, che scambiano gli ioni positivi, e quelli a scambio anionico, che scambiano ioni negativi. Esistono però anche filtri misti capaci di scambiare sia gli ioni positivi che quelli negativi.

I filtri a carbone attivo sono più generici e utilizzano agenti capaci di eliminare le sostanze potenzialmente nocive come calcare o coloro ma non riesce ad agire sulle sostanze inorganiche.

Di recente le più importanti case produttrici hanno ideato caraffe filtranti a doppio sistema di filtraggio che utilizza entrambe le tipologie di filtri assicurando il miglior processo di purificazione dell'acqua. Bisogna però tener presente che nessuno dei due sistemi è pensato per eliminare i batteri e quindi in generale la caraffa filtrante va utilizzata solo con acqua potabile.

Durata dei filtri

Ogni caraffa ha i suoi filtri, tranne i modelli più versatili che montano anche filtri compatibili di altri brand, e ognuno ha una sua durata specifica. In media un filtro di una caraffa filtrante dura circa 30 giorni, trascorsi i quali va sostituito con un nuova cartuccia così da filtrare l'acqua in modo efficace. Proprio per questo su molti modelli ci sono dei piccoli display che indicano quando è il momento di cambiare il filtro della caraffa.

Capacità della caraffa

In base alla capienza potrete scegliere tra caraffe filtranti che vanno dai 2 ai 3,5 litri di acqua. In molti fanno l'errore di considerare la capacità totale e non la capacità filtrante della caraffa, che sono invece due cose diverse. In effetti la capienza totale non coincide con la quantità di acqua filtrata restituita. Generalmente tutti i brand, specialmente quelli più rinomati, riportano entrambi i dati nella scheda proprio per chiarire questo aspetto.

Di norma possiamo dire che la capacità filtrante di una caraffa è la metà della sua capienza totale: per 2 litri d'acqua, il sistema di filtrazione restituirà 1 litro di acqua filtrata.

Design

In molti sottovalutano questo aspetto durante l'acquisto di una caraffa, invece, il design è un fattore da prendere in considerazione. Il consiglio è di scegliere una caraffa filtrante con manico ergonomico, facile da impugnare, abbastanza leggera per poterla sollevare senza difficolta, con dimensioni compatte e design slim in modo da poterla riporre anche in frigorifero, soprattutto durante la stagione estiva, e avere acqua fredda da bere sempre pronta. I modelli dal design più moderno e funzionale hanno anche un piccolo display sul coperchio della caraffa che segnala quando dover cambiare la cartuccia filtrante.

Materiali

Quando si acquista un prodotto che entra a contatto con gli alimenti i materiali diventano uno dei criteri d'acquisto da non sottovalutare, anzi. Quando si sceglie una caraffa filtrante bisogna assicurarsi che vengano impiegati materiali di qualità, BPA free e che siano studiati per un utilizzo alimentare. I modelli delle migliori marche di caraffe ma, in generale, tutti i modelli attualmente disponibili in commercio sono fatti con materiali atossici e che non sono nocivi. Vetro o plastica ABS saranno sicuramente la scelta migliore.

Accessori aggiuntivi

Tra gli accessori extra più apprezzati in assoluto troviamo sicuramente i filtri di ricambio: i modelli delle migliori marche di caraffe filtranti hanno creato dei veri e propri kit "caraffa + filtro" per soddisfare le esigenze dei consumatori, generalmente variano da 3 a 6 cartucce filtranti. Tra gli altri accessori in dotazione molto apprezzato è anche l'indicatore della qualità dell'acqua che serve per verificare la composizione dell'acqua del rubinetto prima di riempire la caraffa.

Marche

Tra le migliori marche di caraffe filtranti figurano Laica, Brita, Maunawai, Aqua Optima e BWT che offrono un'ampia gamma di modelli pensati per tutte le esigenze. I due brand Laica e Brita, oltre ad essere molto apprezzati per la varietà e la qualità dei loro prodotti, sono i più scelti per la maggiore reperibilità dei filtri di ricambio. Esistono poi altre marche che hanno un miglior rapporto qualità-prezzo che, pur essendo meno conosciute, vengono talvolta preferite per la convenienza.

Prezzo

Uno dei vantaggi delle caraffe filtranti è il loro costo contenuto. Quello che talvolta può risultare più costoso sono i filtri di ricambio, che però spesso sono inclusi all'interno della confezione in modo da poter utilizzare il prodotto per alcuni mesi prima di dover acquistare i nuovi filtri.

In base a caratteristiche, marca e capacità in commercio sono disponibili sia modelli qualitativamente superiori, che per tecnologia di filtraggio e qualità dei materiali possono avere un prezzo leggermente maggiore, sia caraffe filtranti economiche e dal rapporto qualità-prezzo decisamente più conveniente.

Pulizia e manutenzione della caraffa filtrante

La funzione principale di una caraffa filtrante è quella di trattenere sostanze contaminanti e metalli pesanti ed è per questo che va sempre mantenuta pulita. Per far sì che il processo di filtrazione sia sempre efficace bisognerà occuparsi anche della pulizia e manutenzione: due cose in realtà molto semplici.

Le caraffe filtranti sono facilissime da pulire e per farlo vi basterà lavarla delicatamente in acqua tiepida utilizzando un detergente per i piatti delicato e una spugna o un panno morbido. Tra i modelli più apprezzati ci sono quelle più facili da lavare e che possono essere messe anche in lavastoviglie -ad eccezione del coperchio che dovrà sempre essere pulito a mano.

Anche la manutenzione è semplice e anche veloce, l'unica cosa di cui bisogna preoccuparsi è la sostituzione del filtro della caraffa, che dovrà essere effettuata in media ogni 30 giorni. I modelli più avanzati hanno un piccolo display che indica quando cambiarlo. Per la sostituzione del filtro vi suggeriamo di fare sempre riferimento alle istruzioni del modello scelto. Il procedimento standard è il seguente: estrarre il nuovo filtro dalla confezione e, prima di inserirlo all'interno della brocca, sciacquare il nuovo ricambio e tenerlo in acqua per circa 10 minuti; successivamente inserire il nuovo filtro nella caraffa filtrante accertandosi che sia ben fissato; per concludere inserire l'acqua nella caraffa per un primo filtraggio, la caraffa sarà quindi pronta all'uso.

Perché acquistare una caraffa filtrante: pro e contro

La caraffa filtrante è una soluzione economica ed ecologica per poter bere l'acqua del rubinetto di casa, filtrata e pulita, senza dover acquistare un costoso impianto di depurazione d'acqua o trasportare pesanti casse d'acqua in bottiglia. In questo modo si potrà soddisfare il bisogno giornaliero di acqua, circa 2 litri al giorno, bevendo dell'acqua più pulita e salutare. I vantaggi sono sicuramente il miglioramento della qualità e del sapore dell'acqua che beviamo, un costo medio accessibile, un risparmio sia nello spreco di plastica che nell'acquisto di casse d'acqua -con una conseguente riduzione dell'impatto ambientale, oltre che il beneficio di poter utilizzare quest'acqua filtrata anche in cucina per lavare le verdure, da mettere nella macchina del caffè, nel bollitore o nel ferro da stiro.

Da un attento confronto tra i pro e i contro delle caraffe filtranti gli utenti sostengono che i vantaggi della caraffa filtrante superino di gran lunga l'unico svantaggio di dover cambiare il filtro ogni 30 giorni per assicurarne l'efficacia.

Quando sostituire il filtro della caraffa

In base al modello scelto varieranno anche i tempi di sostituzione delle cartucce filtranti. In media il filtro della caraffa va sostituito dopo 30 giorni di utilizzo, circa ogni 100 litri di acqua filtrata. Considerando però che la sostituzione può variare anche in base alla frequenza d'uso, i migliori brand suggeriscono ogni quanto cambiare il filtro della caraffa all'interno delle informazioni tecniche del loro prodotto o dei filtri di ricambio, consigliando il numero di litri di acqua filtrata oltre i quali la cartuccia va sostituita. Inoltre per agevolare ulteriormente i consumatori molte case produttrici hanno aggiunto un piccolo display sul coperchio della brocca che indica quando è il momento di cambiare il filtro.

Dove si gettano i filtri usati

Per il corretto smaltimento dei filtri della caraffa bisogna informarsi su come riciclare la cartuccia filtrante. Il filtro sostituito va gettato nell'indifferenziato e, se la cartuccia lo consente, si potrà separare l'involucro di plastica e smaltirlo nell'apposito cassonetto per la plastica.
Alcuni rinomati brand di caraffe filtranti, come Brita, hanno avviato un programma di smaltimento dei loro ricambi: un sistema di riciclaggio pensato per i propri consumatori che offre loro la possibilità di recarsi presso il rivenditore più vicino per smaltire i filtri usati.