ingredienti
  • Mango 1
  • Yogurt 2 tazze
  • Latte scremato 1 tazza
  • Zucchero q.b. • 146 kcal
  • Menta q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il lassi al mango è una bevanda fresca e dissetante, perfetta per le giornate più calde, quando tendiamo a mangiare meno ma sudiamo molto. Originaria della tradizione indiana, questa bevanda si è diffusa un po' in tutto il mondo, declinata diversi gusti: in questo caso vi proponiamo una delle versioni più celebri, al mango appunto. Per realizzare il lassi al mango servono pochissimi ingredienti: mango, yogurt, latte scremato e zucchero. Perfetta a colazione, si può consumare anche durante la giornata, per un momento di dolcezza. Ecco come realizzarla.

Come preparare il lassi al mango

Sbucciate il mango, facendo attenzione a non lasciare la polpa attaccata al frutto (1). Frullate il mango con il latte e lo yogurt, fino a ottenere una consistenza omogenea (2): potete decidere voi il grado di densità della bevanda. Aggiungete lo zucchero e continuate a frullare. Fate raffreddare il lassi in frigorifero per 15-20 minuti, oppure aggiungete dei cubetti di ghiaccio, guarnite con delle foglioline di menta a piacere e servite (3).

Consigli

Potete arricchire il vostro lassi al mango come preferite: aggiungendo semplicemente della menta per decorare, ma anche della cannella per dare un tocco più aromatico alla ricetta. I più golosi possono aggiungere della panna fresca, per rendere il lassi più cremoso, oppure del cioccolato in scaglie.

Se non potete bere latte vaccino, potete sostituirlo con una bevanda vegetale al riso (latte di riso) o all'avena. Lo yogurt può essere sostituito con dello yogurt greco, se amate le consistenze più decise.

Storia e varianti

Il lassi è una popolare bevanda tradizionale dahi, originaria del subcontinente indiano e diffusa soprattutto nelle zone del Nord. La versione più tradizionale si chiama namkeen (o salty) ed è appunto un lassi salato: si prepara mescolando il dahi (yogurt) con acqua salata. Il lassi al mango è la versione che si sta diffondendo di più in tutto il mondo: in questo caso si tratta però di una bevanda dolce.

Conservazione

Vi suggeriamo di bere subito il vostro lassi al mango: potete comunque conservarlo in frigo per 12 ore al massimo.