ingredienti
  • Farina 00 300 gr • 750 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Latte 250 ml • 63 kcal
  • Burro 220 gr • 380 kcal
  • Zucchero 100 gr • 380 kcal
  • lievito secco attivo 1 bustina
  • Sale 1 cucchiaino • 0 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 50 kcal
  • Per rifinire
  • Uova 1 • 0 kcal
  • Latte 1 cucchiaino • 63 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I kolaches, o kolacky, sono dolcetti tipici dell'Europa Centrale e dell'Est Europa, diffusi soprattutto in Repubblica Ceca ma anche nei Balcani. Si tratta di morbide brioches farcite con della confettura di frutta, dai bordi particolarmente soffici: è un dolce che deriva da una celebre torta nunziale, diventato popolare anche negli Stati Uniti, soprattutto in Texas, grazie all'immigrazione. Questi dolcetti morbidi e ariosi si preparano con pochi ingredienti – farina, uova, latte, burro, zucchero – e si farciscono con diversi tipi di marmellate, come quella alle ciliegie, ai mirtilli, alle albicocche, alle fragole, ai frutti di bosco o alle prugne: voi potete farcirli con la confettura che amate di più. Se preferite un gusto più mediterraneo, invece, potete potare per una farcitura con marmellata di fichi o con quella di gelsi rossi.

Esistono molte varianti di kolach, in alcuni casi vengono fatti con la farina 1 o integrale, con la farina di farro oppure con quella di riso. Durante la preparazione, assicuratevi che gli ingredienti da usare siano tutti a temperatura ambiente e non freddi di frigo; il latte deve essere invece leggermente tiepido, in modo da attivare il lievito, ma non caldo (cosa che bloccherebbe la forza lievitante); inoltre, se possibile, setacciate la farina: in questo modo otterrete un impasto più raffinato. Potete servire i kolaches a colazione, come portata dolce di un brunch domenicale, oppure a merenda: andranno letteralmente a ruba.

Se vi piacciono i dolci con la marmellata, provate la ricetta degli occhi di bue, oppure quella dei biscotti arrotolati con marmellata di ciliegie.  Ecco come preparare i kolaches alla perfezione.

Come preparare i kolaches

In una ciotola mescolate il lievito, 1/4 della dose di latte, 1 cucchiaio di zucchero: lasciate riposare il tutto, per una decina di minuti, finché non diventa spumoso (1).

In una ciotola capiente mettete il resto del latte, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, le uova, il resto dello zucchero, il sale, la scorza di limone e 1 tazza e 1/2 di farina (2).

Aggiungete il composto di lievito e latte (3), mescolando bene.

Aggiungete lentamente il resto della farina fino a formare un impasto liscio e omogeneo; rovesciate l'impasto su una superficie leggermente infarinata, lavoratelo finché non diventa liscio e torna indietro quando viene toccato: dovrete formare una palla compatta da mettere in una ciotola capiente, già unta con un filo di olio (4). Coprite con un canovaccio umido e lasciate lievitare l'impasto da 2 a 3 ore, fino al raddoppio del suo volume.

Trascorsa la prima fase della lievitazione, riprendete l'impasto, lavorarlo leggermente (5), quindi copritelo di nuovo e fatelo lievitare ancora per circa 2 ore.

Foderate una teglia con carta da forno; togliete l'impasto dalla ciotola, schiacciatelo e lavoratelo leggermente; dividete la massa in due parti (6) e lasciate lievitare per altri 10 minuti.

Stendete l'impasto con un matterello (7).

Usate un tagliapasta rotondo per ricavare dei dischetti da circa 5-6 cm (8); ripetete l'operazione fino all'esaurimento dell'impasto.

Disponete i rotolini sulla teglia, copriteli con un canovaccio umido e fateli raddoppiare di volume (9).

Preriscaldare il forno a 190 °C. Praticate delle ampie fossette su ogni ciambellina (10).

Sbattete insieme l'uovo e il latte per rifinire, poi spennellate questa miscela sui bordi delle brioches (11).

Mettete al centro di ogni ciambellina 1 cucchiaio di marmellata (12). Se preferite, potete alternare due tipi di marmellata e una crema al burro.

Cuocere per 12 minuti o finché i kolaches non risultano dorati. Lasciate raffreddare prima di servire (13).

Conversazione

Potete conservare i kolaches in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per un massimo di 3 giorni; in alternativa potete congelarli fino a 3 mesi. Per riscaldare i kolaches, tirateli fuori dal freezer e passateli in frigo per un'oretta, poi metteteli in microonde, a media potenza, per 10-20 secondi.