quale spremiagrumi elettrico comprare

Lo spremiagrumi è un utensile da cucina, pratico e molto semplice da usare per preparare spremute d'arancia, pompelmo, limoni e altri agrumi.

In commercio sono disponibili moltissime tipologie che spaziano dagli spremiagrumi elettrici, a leva o automatici, a quelli manuali fino a quelli per uso professionale. Infatti potrebbe essere difficile orientarsi tra i diversi modelli per scegliere il tipo più indicato per le vostre esigenze.

Potrete sceglierne tra uno verticale a leva oppure uno orizzontale con meccanismo a rotazione, orientandovi tra modelli realizzati in plastica o in acciaio, più professionali. Scegliete poi tra brand affidabili come SMEG, Braun, Princess o Kenwood oppure marche con un rapporto qualità-prezzo più conveniente.

Confrontando le diverse tipologie esistenti il migliore è lo spremiagrumi elettrico, un piccolo elettrodomestico da cucina dotato di motore che facilita ancor di più la spremitura degli agrumi, anche quelli più duri o grandi. Rispetto allo spremiagrumi manuale, infatti, l'elettrico permette di estrarre molto più succo da limoni, arance, pompelmi e mandarini, vi aiuterà a spremerli fino all'ultima goccia con il minimo sforzo  evitando sprechi alimentari.

Per aiutarvi nella scelta abbiamo stilato una classifica dei migliori spremiagrumi in base a struttura, potenza, materiale, silenziosità, sistema anti-goccia, semplicità di pulizia e rapporto qualità-prezzo.

La classifica dei 12 migliori spremiagrumi elettrici

La top 12 migliori spremiagrumi è stata realizzata tenendo in considerazione tutte le caratteristiche tecniche e funzioni fondamentali oltre a: maggior numero di recensioni positive, miglior rapporto qualità-prezzo, numero più alto di acquisti, semplicità di funzionamento e completezza del prodotto.

I più validi sono gli spremiagrumi elettrici, tuttavia esistono anche alcuni modelli manuali che sapranno soddisfare le vostre esigenze.

1. Cecotec Zitrus PowerAdjust il miglior elettrico per potenza

Completo, funzionale, solido, silenzioso e con un ottimo rapporto qualità-prezzo: tutte specifiche che lo rendono il miglior spremiagrumi elettrico dell'anno.

Le ottime recensioni, l'esperienza d'uso e le funzionalità hanno reso il Cecotec Zitrus PowerAdjust modello più efficace per le premute d'arancia, limone, mandarino, pompelmo e melograno.

Uso davvero semplicissimo: si attiva con la pressione della leva senza dover premere alcun interruttore, pian piano il pratico beccuccio permette al succo estratto di riempire direttamente il bicchiere, senza sporcare le superfici, che va posizionato correttamente al di sotto dell'erogatore.

Caratteristiche principali

  • Potenza 600w
  • Filtro regolabile per la polpa
  • Pezzi smontabili e lavabili in lavastoviglie
  • Solida struttura in acciaio
  • Meccanismo a leva
  • Due coni smontabili
  • Base antiscivolo
  • Silenzioso

Scheda tecnica

  • Misure: 34 x 22.4 x 22.4 cm
  • Peso: 2.22 Kg
  • Materiale: acciaio inossidabile

Pro:

  • silenzioso
  • semplice da lavare
  • giusto prezzo
  • ventose antiscivolo alla base
  • tappo per fermare l'uscita del succo d'arancia: perfetto per cambiare bicchiere senza sporcare e senza sprechi alimentari

Contro:

  • Leggermente grande

2.Princess Master PRO spremiagrumi elettrico professionale a leva

Princess Master PRO, 300 W in Acciaio Inossidabile

Professionale, resistente e robusto munito di leva per spremute senza sprechi o sforzi, lo spremiagrumi Princess Master Pro è il secondo classificato per rapporto qualità-prezzo e opinioni positive sul prodotto. La base è munita di piedini antiscivolo che ne garantiscono la stabilità in fase di spremitura, mentre la parte superiore è dotata di comoda leva che consente di estrarre tutto il succo fino all'ultima goccia.

Caratteristiche 

  • Filtro per la polpa
  • Alloggio cono e filtro
  • Beccuccio per erogare il succo
  • Potenza 300 watt

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 20 x 32 x 31 cm
  • Peso: 2.74 Kg
  • Materiale: acciaio inossidabile e plastica

Pro:

  • Solido e robusto è indicato per un uso professionale -ristorazione
  • Veloce e silenzioso
  • Pezzi estraibili e lavabili in lavastoviglie
  • Indicato anche come spremiagrumi per melograno
  • Sistema di blocco per evitare il surriscaldamento del motore

Contro:

  • Adatto per chi ha cucine ampie con piani lavoro dedicati
  • Ricambi non semplici da trovare negli store fisici ma è sempre possibile ordinarli online

3. H.Koenig AGR80 elettrico in acciaio inossidabile

Uno spremiagrumi a leva elettrico in acciaio, affidabile e pratico da usare.

Il H.Koenig AGR-80 si guadagna una più che meritata terza posizione nella classific dei migliori spremiagrumi elettrici perché rappresenta il giusto compromesso tra professionalità, prezzo e funzionalità.

Grazie alla comoda leva per la spremitura è facile ottenere il succo d'arancia senza troppi sforzi e soprattutto sprechi alimentari. Robusto e durevole nel tempo grazie all'acciaio inossidabile è un perfetto alleato da utilizzare in cucina.

Caratteristiche

  • Sistema salvagoccia
  • Beccuccio
  • Meccanismo a braccio con presa ergonomica
  • Base con piedini per una maggiore stabilità
  • Potenza 160watt

Scheda tecnica

  • Dimensioni: 15.5 x 20.5 x 29 cm;
  • Peso: 2.3 Kg
  • Materiale: Acciaio inossidabile e plastica

Pro:

  • Molto silenzioso
  • Sistema beccuccio antigoccia per evitare macchie e sprechi tra un bicchiere di succo e l'altro
  • Pulizia semplice grazie ai componenti facili da smontare e lavabili in lavastoviglie.

Contro:

  • Beccuccio in plastica delicato
  • Poco indicato ad agrumi di piccole dimensioni

4. Krups ZX700041 spremiagrumi automatico

Il modello Krups ZX700041 è il miglior spremiagrumi elettrico automatico per fascia di prezzo alta, caratteristica che lo rende però una scelta meno ottimale rispetto ai suoi predecessori in classifica e lo fa scendere di qualche posizione nella top 10.

A differenza dei modelli analizzati fino ad ora questo piccolo elettrodomestico automatico è in grado di spremere il frutto da solo, appunto, automaticamente senza l'intervento umano. Il vantaggio è quello di velocizzare il processo di spremitura degli agrumi senza sporcarsi.

Il costo piuttosto elevato rispetto agli altri modelli è giustificato dagli ottimi materiali di produzione che ne prolungano la durata -particolare da non sottovalutare. Grazie al beccuccio erogatore è perfetto per versare il succo direttamente nel bicchiere e la comodissima grata sottostante permette di non sporcare le superfici, raccogliendo anche le ultime e insidiose gocce.

Caratteristiche principali

  • Potenza 130W
  • Solido corpo in metallo
  • Comodo vano per il cavo
  • Coperchio
  • Fermo fruit clip per tenere fermo l'agrume
  • Piedi in gomma per aumentarne la stabilità
  • Impugnatura ergonomica

Scheda tecnica

  • Peso: 2.69 kg
  • Materiali: acciaio inox, gomma e plastica

Pro:

  • Pratica impugnatura ergonomica
  • Versatile cono universale ideale per tutti i tipi di agrume, come il pompelmo
  • Grata raccogli succo

Contro:

  • Costo leggermente alto rispetto ad altri modelli
  • Dimensioni ampie che lo rendono più adatto a cucine spaziose

5. Braun CJ3000 il più conveniente

Compatto, poco ingombrante e semplice: un modello classico che fa bene il suo lavoro senza troppe pretese.

Il Braun CJ3000 è lo spremiagrumi elettrico più economico con ottime valutazioni degli utenti che hanno già acquistato e provato il prodotto.

La base ruota sia a destra che a sinistra permettendo di spremere gli agrumi al meglio e ricavarne tutto il succo. Meno comodo di altri che permettono di versare la spremuta direttamente nel bicchiere, il Braun CJ3000 raccoglie l'aranciata direttamente nel recipiente graduato -utilissimo anche per nella preparazione di ricette culinarie perché permette di misurare con precisione gli ml ottenuti.

Caratteristiche

  • Potenza 20watt
  • Capienza 350ml
  • Custodia cavo
  • Avvio e spegnimento automatico
  • Recipiente rotante (a doppia direzione) graduato per controllo ml
  • Pezzi lavabili in lavastoviglie

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 16 x 15 x 16 cm
  • Peso: 700g
  • Materiali: plastica

Pro:

  • plastiche utilizzate sono BPA free
  • non ingombrante
  • tazza dosatrice per controllo ml
  • pulizia agevole (pezzi smontabili in plastica facili da lavare)
  • filtro per la regolazione della polpa

Contro:

  • cavo ad avvolgimento manuale e non automatico
  • non molto silenzioso
  • poco potente
  • plastica del recipiente non molto resistente al calore

6. Philips HR2752/90 il più silenzioso

Moderno, compatto e funzionale il Philips HR2752/90 è lo spremiagrumi elettrico più silenzioso in assoluto.

Grazie al setaccio in acciaio raccogli polpa è possibile ottenere fresche spremute d'arancia, limone e pompelmo già filtrate direttamente nel bicchiere. Si potrà poi aggiungere la quantità di polpa desiderata successivamente, raccogliendola dal filtro. Un meccanismo molto utile è il "beccuccio antigoccia" che permette di evitare la fuoriuscita del succo durante il cambio bicchiere -perfetto per non sporcare i piani da lavoro della cucina ed evitare sprechi.

Caratteristiche principali

  • Potenza 85 watt
  • Filtro raccogli polpa in acciaio inossidabile
  • Beccuccio per filtrare il succo direttamente nel bicchiere

Scheda tecnica

  • Dimensioni: 26.4 x 26.4 x 28.5 cm;
  • Peso: 2 Kg
  • Materiale: plastica e acciaio inossidabile

Pro:

  • molto silenzioso
  • formato compatto
  • coperchio antipolvere

Contro:

  • manca meccanismo automatico per il cavo
  • fermagoccia troppo fragile

7. Spremiagrumi SMEG il migliore per design

Un modello che punta molto sul design ed è quindi perfetto per chi cerca elettrodomestici che diano un tocco di classe alla cucina.

Lo spremiagrumi SMEG CJF01RDEU presenta un design molto ricercato, è disponibile in diverse colorazioni, può essere abbinato a tutta la linea di piccoli elettrodomestici da cucina SMEG ed è caratterizzato da robusti materiali di produzione. Secondo le recensioni però il bellissimo e accurato design non ne giustifica il prezzo elevato.

Caratteristiche

  • Potenza: 70 watt
  • Coperchio in plexiglass per la polvere
  • Filtro polpa
  • Coperchio per proteggerlo dalla polvere

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 16.6 x 16.6 x 28.1 cm;
  • Peso: 2.56 Kg
  • Materiale: acciaio inossidabile e plastica

Pro:

  • Design unico
  • Ottimi materiali di produzione
  • Silenzioso
  • Coperchio antipolvere e una pulizia molto facile.

Contro:

  • Rapporto qualità-prezzo non molto conveniente
  • Si surriscalda facilmente

8. Russel Hobbs Classics 22760-56 per tutti i tipi di agrumi

Uno spremiagrumi elettrico che racchiude tutte le esigenze dei suoi consumatori.

Grazie ai buoni materiali di produzione, all'ottimo rapporto qualità-prezzo e ad alcuni piccoli dettagli il Russel Hobbs Classic è uno dei più acquistati sul web.

Un prodotto da cucina affidabile e qualitativo, pensato per tutte le esigenze: doppio cono per spremere tutti i tipi di agrume -dai più piccoli mandarini ai più grandi pompelmi- e rotazione dei coni sia a destra che a sinistra per estrarre tutto il succo possibile in modo più veloce e con poco sforzo.

Caratteristiche:

  • Potenza 60 watt
  • 2 coni: 1 standard per agrumi come arancia o pompelmo e un altro più piccolo per limoni, mandarini
  • Meccanismo avvolgicavo
  • Movimento bidirezionale facendo pressione sul cono

Scheda tecnica:

  • Dimensioni prodotto: 27.6 x 17.4 x 16.8 cm
  • Peso: 1.18kg
  • Materiale: acciaio inox spazzolato

Pro:

  • Rotazione bidirezionale
  • Cono doppia dimensione per tutti i tipi di agrume

Contro:

  • poco compatto e perciò ideale per cucine ampie
  • beccuccio per versare il succo posto troppo in alto

9. RÖSLE 12802 – miglior spremiagrumi manuale

spremiagrumi RÖSLE

Lo spremiagrumi rösle è il miglior modello manuale in acciaio inossidabile: qualità e praticità.

Un modello classico in acciaio inox lucido di altissima qualità con cono di pressione per spremere al meglio arance, limoni ed altri agrumi.

La ciotola all'interno è caratterizzata da piccole tacche che vi permetteranno di misurare la quantità di succo ottenuta. Facile da pulire, può essere lavato anche in lavastoviglie.

Utilissimo il bordo anti-goccia che vi consentirà di versarlo senza che il succo goccioli.

Capacità 0,5 litri.

Pro:

  • capacità del recipiente
  • lavabile in lavastoviglie
  • bordo salva-goccia
  • tassa dosatrice

Contro:

  • essendo manuale rallenta il processo di spremitura

10. Relaxdays spremiagrumi professionale manuale a pressa

spremiagrumi professionale relaxdays

Il modello a colonna Relaxdays è uno spremiagrumi professionale con meccanismo a pressa dotato di leva, ideale per spremere manualmente diversi tipi di agrume.

Ideale per la cucina ma anche per uso professionale, ha un funzionamento a leva che facilita la spremitura di arance, limoni, mandarini e altri agrumi.

Realizzato in acciaio antiruggine e antigraffio, ha piedini gommati antiscivolo ed è molto facile da pulire.

Pro:

  • molto facile da usare
  • meccanismo a leva
  • anche per uso professionale

Contro:

  • dimensioni

11. Moulinex il più compatto

Ultracompatto ed economico: un alleato affidabile e poco pretenzioso da tenere in cucina.

Un buon prodotto va scelto anche in base all'utilizzo che si prevede e il Moulinex PC1208 Ultra Compact è ideale da utilizzare quotidianamente in cucina senza strafare, data la potenza del motore piuttosto bassa. Se alcuni dei modelli più alti in classifica possono rientrare tra quelli professionali e semi-professionali, il Moulinex è lo spremiagrumi perfetto per un uso casalingo: essenziale ed efficace, ma senza troppe pretese.

Caratteristiche principali

  • Potenza 25 watt
  • Lavabile anche in lavastoviglie (componenti in plastica)
  • Coperchio di protezione
  • Contenitore da 450ml
  • Doppio senso di rotazione
  • Vano portacavo

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 17.2 x 13.6 x 15.8 cm
  • Peso: 580 grammi
  • Materiale: plastica

Pro:

  • dimensioni compatte
  • capacità del recipiente
  • facile da pulire

Contro:

  • recipiente piccolo (capacità per una persona)
  •  il filtro antipolpa si riempie facilmente, non permettendo al succo di filtrare
  • non adatto ad uso frequente

12. Kenwood JE290 il più pratico da usare

Essenziale ma davvero pratico: tutte le funzionalità al posto giusto.

Il Kenwood JE290 presenta un design semplice ma elegante e possiede tutte le funzioni che dovrebbe avere uno spremiagrumi moderno. Leggermente alto il rapporto qualità-prezzo (spendendo poco più è possibile acquistare prodotti molto più completi).

Caratteristiche

  • Potenza 40 watt
  • Cono a doppio senso di rotazione
  • Caraffa recipiente con capacità 1l
  • Filtro raccogli polpa in acciaio inossidabile
  • Coperchio antipolvere
  • Smontabile e lavabile in lavastoviglie

Scheda tecnica

  • Misure: 16 x 21.2 x 21.9 cm
  • Peso: 962 grammi
  • Materiale: plastica

Pro:

  • capacità del recipiente di raccolta succo
  • coperchio per proteggerlo dalla polvere

Contro:

  • il coperchio non ripara bene dagli schizzi
  • motore poco potente adatto ad uso poco frequente e per spremere pochi frutti alla volta

Come scegliere lo spremiagrumi elettrico migliore

Come visto dalle descrizioni dei prodotti vi sono alcune caratteristiche che non devono assolutamente mancare se si vuole iniziare la giornata con una buona spremuta. Uno spremiagrumi deve perciò essere potente, veloce, pratico da utilizzare, facile da pulire, poco rumoroso, compatto e non ingombrante.

Vediamo subito tutti i fattori che contribuiscono alla scelta dello spremiagrumi elettrico più efficiente.

Elettrico o manuale

Rispetto allo spremiagrumi manuale quello elettrico permette di estrarre il succo dagli agrumi fino all'ultima goccia con pochissimo sforzo, per il massimo risultato possibile.

Questo modello infatti, grazie al motore elettrico, ha il vantaggio di facilitare la spremitura dell'arancia -e degli agrumi in generale, per ricavarne più succo con meno energie senza sprechi. In questo caso basterà esercitare una leggera pressione sulla parte conica dell'elettrodomestico per avviarne la rotazione e spremere completamente il frutto. Nel caso di modelli elettrici a leva sarà invece quest'ultima a sostituire l'azione "manuale" e tenere l'agrume saldo sul cono rotante durante l'estrazione del frutto.

I tipi di spremiagrumi sono tre: manuale, elettrico e automatico. Fatta questa distinzione principale per dividerli in 3 categorie, va detto che quel che può variare poi da un modello all'altro sono i materiali, il meccanismo di funzionamento, gli accessori e naturalmente la potenza.

  • Manuale

Il classico modello caratterizzato dalla parte conica fissa. Utilizzando una tipologia manuale sarà la mano ad effettuare il movimento rotatorio e la vaschetta sottostante raccoglierà la spremuta.

Più svantaggi che benefici: più tempo per ottenere il succo, minore quantità di spremuta ottenuta con uno sforzo maggiore.

  • Elettrico

Si è parlato abbondantemente degli elettrici vediamo perciò rapidamente questa tipologia.

Lo spremiagrumi elettrico è dotato di un motore che permette di azionare il cono rotante per la spremitura quando si esercita una pressione su di esso. Il meccanismo di azionamento del cono può essere di più tipologie (spiegate più sotto al punto 3 "funzionamento").

  • Automatico 

Così come l'elettrico, anche lo spremiagrumi automatico è composto da un motore. La premessa però è che tutti gli automatici sono elettrici ma non tutti gli elettrici sono automatici.

La differenza sta in un tasto di accensione che permette al cono del piccolo elettrodomestico di ruotare indipendentemente dalla pressione che viene esercitata su di esso. In questo modo non sarà necessario nessun intervento manuale, piuttosto sarà la macchina stessa ad occuparsi di tutto il processo di spremitura degli agrumi.

Potenza

La potenza dello spremiagrumi è uno dei fattori più rilevanti da considerare prima dell'acquisto.

Al tempo degli spremiagrumi manuali non era un fattore da considerare ma con l'avvento dei più efficienti elettrici è diventato l'elemento principale da tener presente. In base ai watt è possibile ottenere performance diverse ed è bene scegliere la potenza sulla base dell'uso che si prevede!

A volte un motore molto potente può essere troppo per un uso casalingo, ma se si prevede un utilizzo piuttosto frequente dello spremiagrumi è meglio scegliere una potenza non inferiore ai 130 watt. Perché? Un motore a basso wattaggio potrebbe andare facilmente in surriscaldamento se sovraccaricato, perciò se siete soliti fare molte spremute acquistate un prodotto più potente che duri nel tempo.

Onde evitare di optare per un modello che non risponda alle proprie esigenze è bene perciò valutare attentamente il suo grado di utilizzo: una spremuta al giorno o più di una? Solo per uno o per molti?

Valutare la potenza in base al grado di utilizzo del prodotto vi permetterà di fare una scelta d'acquisto adatta e di non restare delusi dal nuovo elettrodomestico.

Materiali

I materiali più utilizzati sono la plastica, l'acciaio e talvolta la gomma.

Acciaio

Gli spremiagrumi elettrici in acciaio sono i più resistenti, possono essere soggetti a fonti di calore senza deteriorarsi e quindi non risentono del surriscaldamento eventuale del motore.

Plastica dura

La regina dei modelli orizzontali. La comodità è che una volta smontati i pezzi possono essere lavati anche in lavastoviglie, lo svantaggio però è che non possono essere esposti ad eccessivo surriscaldamento (causa deterioramento) e soprattutto sono più fragili.

Gomma

La gomma è prevalentemente utilizzata per le rifiniture: i piedini antiscivolo, ad esempio, o il rivestimento della maniglia (in caso di meccanismo a leva) che rende la presa più ergonomica e pratica da utilizzare.

Funzionamento: a leva o a rotazione

L'unico meccanismo di estrazione è quello a rotazione, ciò che cambia nei due diversi tipi di funzionamento è il modo in cui si avvia la rotazione del cono che compone la parte superiore dell'utensile. Nel primo caso il cono inizia a ruotare perché è la leva ad esercitare pressione e quindi ad azionarlo; nel secondo, invece, questa azione è manuale: una volta posizionata una delle metà del frutto sul cono basterà premere leggermente per avviare il movimento rotatorio e avviare la spremitura.

  • Spremiagrumi a rotazione (manuale)

In questo caso, come già anticipato, basta premere il frutto sul cono con la mano per dare il via alla rotazione del cono. Questo meccanismo è meno efficiente del secondo perché implica più sforzo e può sporcare maggiormente la superficie sottostante.

Una specifica ulteriore va fatta: il sistema a rotazione può anche essere bidirezionale. In questo caso il cono ruoterà prima in senso orario e poi antiorario per una spremitura più rapida ed efficace dell'agrume.

  • Meccanismo a leva

Conosciuto anche come spremiagrumi a colonna, verticale o a braccio è il tipico modello professionale, impiegato nella ristorazione. Questa tipologia può essere sia manuale che elettrica, la differenza sta nel meccanismo di spremitura: la leva svolge il lavoro e non la mano.

Vantaggi del meccanismo a braccio: più igienico (la leva sostituisce un'azione che regolarmente si svolge a mano). Per il confronto pro e contro tra verticale automatico o manuale rimandiamo alle considerazioni già fatte.

Rumore

Il grado di rumorosità è una delle specifiche tecniche da esaminare con attenzione. Premesso che gli spremiagrumi non rientrano nella categoria degli elettrodomestici rumorosi, è sempre bene guardare i decibel riportati nelle caratteristiche del prodotto (dB).

La silenziosità è sicuramente un fattore molto importante se ci si sveglia presto la mattina con l'intenzione di fare il pieno di energie per la giornata con una bella spremuta d'agrumi fresca. Ancor più se non si vive da soli o la casa ha muri poco spessi c'è il rischio di poter causare spiacevoli risvegli dovuti a rumori fastidiosi.

Perciò suggeriamo un range di dB tra i 56-58 decibel per essere sicuri di acquistare uno spremiagrumi elettrico silenzioso. Il miglior classificato per questa specifica tecnica è il Philips-HR2752-90.

Struttura

Può essere di due tipi: orizzontale o verticale. Vediamo cosa cambia tra i due tipi di struttura e quando preferire l'una o l'altra.

  • Verticale

Conosciuti anche come spremiagrumi a colonna, questi modelli si sviluppano in verticale e sono muniti di un filtro che trattiene i residui mentre la spremuta finisce in un recipiente con beccuccio. Quest'ultimo ha una funzione di erogatore diretto e permette di versare direttamente succo ottenuto nel bicchiere.

Proprio per la loro altezza vengono ritenuti ingombranti, tuttavia sono l'ideale per chi ne fa un utilizzo frequente e che si trova a fare spremute per la famiglia. Difatti se si effettua un uso piuttosto sporadico del prodotto e si desidera riporlo facilmente nei mobili della cucina fino al successivo utilizzo sarebbe meglio optare per la soluzione successiva.

  • Orizzontale

Molto simili ai classici spremiagrumi manuali sono dotati di caraffe (più o meno grandi) che raccolgono il succo una volta spremuti gli agrumi e di filtro per raccogliere la polpa. Hanno il vantaggio di essere molto più compatti e sono perciò indicati per un uso meno frequente.

Praticità d'uso e pulizia

Un prodotto non deve soltanto funzionare correttamente ma deve necessariamente essere funzionale, pratico da usare e soprattutto facile da pulire.

Ecco una breve lista di alcuni piccoli dettagli che possono fare la differenza nell'acquisto dello spremiagrumi elettrico:

  • meglio se smontabile perché più facile da pulire (in caso di lavastoviglie assicurarsi che le componenti siano in plastica)
  • l'avvolgimento del cavo automatico rende più pratico l'utilizzo dell'elettrodomestico
  • il beccuccio ferma goccia assicura zero sprechi e zero gocce sul banco da lavoro durante il passaggio da un bicchiere all'altro
  • la caraffa graduata, in caso di modello orizzontale, è una comoda alleata per diete e ricette
  • piedini di gomma antiscivolo alla base per una maggiore stabilità dello spremiagrumi
  • coperchio anti-polvere per proteggerlo dalla polvere
  • vano con griglia raccogli goccia per appoggiare il bicchiere e non sporcare il piano da lavoro
  • filtro per regolare la quantità di polpa: un optional che risponde perfettamente a tutte le esigenze. In ogni caso anche la classica griglia raccogli polpa permette di aggiungere poi manualmente la quantità desiderata.