Il coltello per sfilettare il pesce è un utensile da cucina che serve per tagliare il pesce orizzontalmente senza rovinare la compattezza della carne. Utilizzare un coltello di questo tipo, infatti, aiuta ad eseguire una sfilettatura precisa, ottenendo tranci di salmone, tonno, orata, e non solo, interi e corposi. Il suo scopo è proprio quello di facilitare l'ingresso della lama all'interno di una carne particolarmente morbida e di effettuare movimenti ondulatori in modo fluido per tutta la lunghezza del pesce, movimento necessario a causa della presenza della spina dorsale.

Dal momento che sfilettare il pesce, soprattutto quello fresco, non è affatto facile, avere a disposizione un coltello simile agevola di molto l'operazione.

Ma come devono essere i coltelli per sfilettare il pesce? La lama deve essere più affilata e flessibile rispetto a quella dei normali coltelli da cucina e deve essere di una lunghezza generalmente compresa tra i 14 e i 22 cm.

Attualmente in commercio sono disponibili diverse tipologie, facilmente acquistabili anche su Amazon, proposti da marche note del settore come Sanelli, Tescoma, Victorinox, Zwilling Fiskars.

Scopriamo insieme quali sono e come scegliere il miglior coltello per sfilettare il pesce.

I 12 migliori coltelli per sfilettare il pesce disponibili su Amazon

Di seguito troverete i 12 migliori coltelli per sfilettare il pesce disponibili su Amazon. Per la selezione sono stati scelti i coltelli con il miglior rapporto qualità/prezzo, realizzati con materiali resistenti, proposti da marche note del settore e con il maggior numero di recensioni positive da parte degli utenti che hanno acquistato online.

1. Sanelli

Tra i coltelli per sfilettare il pesce professionali, particolarmente indicato per il salmone, il tonno, le trote, le spigole e le orate, segnaliamo questo con lama flessibile di  Sanelli, nota marca italiana conosciuta proprio per la sua produzione di coltelli professionali. Caratterizzato da un design ultra ergonomico e antiscivolo, dispone di un manico brevettato con tecnologia antibatterica: è prodotto, infatti, in doppio stampaggio con Biomaster, un additivo a base di ioni d'argento che assicurano una protezione antibatterica totale, contro la maggior parte dei ceppi batterici più comuni. Si tratta di un modello facile da maneggiare indicato per sfilettare pesce di media taglia e realizzato con materiali di ottima qualità, sicuri e durevoli.

Pro: sfiletta il pesce alla perfezione grazie alla lama affilata. Non si attaccano i residui di pesce e l'impugnatura è comoda, grande ma anche molto leggera. Ottimo il rapporto qualità/prezzo.

Contro: alcuni utenti Amazon avrebbero preferito che la lama fosse ancora più flessibile.

Lunghezza lama: 22 cm

Lunghezza complessiva: 33 cm

2. Zwilling

Un altro coltello per sfilettare il pesce professionale è questo in acciaio inossidabile della Zwilling. Con i suoi coltelli robusti, resistenti alla corrosione e flessibili, la Zwilling si afferma come marchio affidabile . Questo modello è realizzato con una lama trattata con tempra criogenica, che conferisce al coltello proprietà di taglio e flessibilità, e garantisce una quanto più elevata resistenza del filo e alla corrosione. Il manico ergonomico, realizzato in plastica resistente, è stato pensato appositamente per facilitarne l'utilizzo e per renderlo sicuro. Infine, garantisce precisione e un taglio accurato.

Pro: è un coltello per sfilettare adatto per le lavorazioni professionali. Può essere utilizzato non solo per il pesce, ma anche per la carne.

Contro: il prezzo è leggermente più elevato rispetto alla media. Ma parliamo di un modello consigliato dai professionisti.

Lunghezza lama: 18 cm

Lunghezza totale: 42 cm

3. Tescoma

Lama flessibile in acciaio inossidabile e manico ergonomico in plastica resistente: sono le due caratteristiche principali del coltello per sfilettare il pesce di Tescoma. Si tratta di un prodotto consigliato per tutti coloro che non cercano un utensile professionale ma amano cucinare e vogliono comunque acquistare un prodotto di qualità. Foggiato ed affilato per concedere il massimo risultato per quanto riguarda il taglio, questo utensile da cucina è si contraddistingue sul mercato per la leggerezza, la facilità di utilizzo e l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Pro: questo coltello di Tescoma è perfetto per chi è alle prime armi con la sflettatura del pesce. Il manico è ergonomico, la lama lunga e flessibile e può essere lavato comodamente in lavastoviglie.

Contro: il coltello risulta affilato, ma alcuni utenti Amazon consigliano una rifinitura del filo per ottimizzare il taglio.

Lunghezza lama: 20 cm

Lunghezza complessiva: 32 cm

4. Victorinox

Questo coltello per sfilettare il pesce della Victorinox, consigliato per sfilettare il salmone, il tonno, l'orata, e non solo, si caratterizza per la presenza di una lama affilata e flessibile e del manico in Fibrox antiscivolo ed ergonomico. Grazie al taglio preciso che concede e alla flessibilità della lama, questo modello di Victorinox permette di lavorare con la massima precisione evitando gli sprechi.

Pro: la lunghezza del coltello è ottimale per renderne l'utilizzo pratico. Il manico ergonomico permette una buona impugnatura, mentre la lama, affilata e flessibile, è più che adatta per sfilettare il pesce.

Contro: stando a quanto emerge dalle recensioni presenti su Amazon, alcuni utenti trovano la lama leggermente sottile, ma ugualmente funzionante.

Lunghezza lama: 20 cm

Lunghezza totale: 33 cm

5. Fiskars 1014200

Perfetto sia per gli chef professionisti che per i cuochi amatoriali, il coltello per sfilettare il pesce della Fiskars presenta una lama sottile e flessibile e un' impugnatura ergonomica che concede una presa salda e comoda. I materiali utilizzati per realizzarlo sono plastica di alta qualità per il manico e l'acciaio inossidabile per la lama, particolarmente affilata.  Ideato e prodotto in terre scandinave, questo coltello è perfetto per sfilettare salmoni, tonno, trote e lucci, anche crudi.

Pro: questo coltello taglia con precisione anche i pesci di piccole dimensioni. Ideale per chi vuole cimentarsi a casa nella cucina del sushi o del pesce crudo.

Contro: potrebbe essere necessario affilarlo prima dell'utilizzo. Si sconsiglia il lavaggio in lavastoviglie.

Lunghezza lama: 20 cm

Lunghezza totale: 32 cm

6. Wasabi Black della Kai

Lama lucidata e manico nero dal design minimal sono le caratteristiche principali del coltello giapponese per sfilettare il pesce della Kai, perfetto per preparare il sushi. Il manico è realizzato con una speciale combinazione tra polipropilene e polvere di bambù, la formula che garantisce massima igiene. Inoltre, il manico non è incastrato sulla lama (come la maggior parte dei coltelli giapponesi in legno), ma la avvolge completamente in modo tale da tenere lontano lo sporco.

Pro: ottimo per il sushi, garantisce massima igiene ed è ideale per sfilttare il pesce crudo, come il branzino o l'orata.

Contro: considerato un coltello entry level, questo modello della Kai non è indicato per sfilettare i pesci molto grandi. Non è provvisto di custodia protettiva.

Lunghezza lama: 21 cm

Lunghezza totale: 34 cm

7. Marttiini 901315

Tra i coltelli per sfilettare il pesce con lama flessibile, segnaliamo questo proposto da Marttiini, un'altra azienda finlandese famosa per la produzione di coltelli con manico in legno. Si tratta di un coltello con lama particolarmente affilata e manico in legno di betulla. In dotazione arriva anche un comodo ed elegante fodero in pelle utile per riporre il coltello in sicurezza e custodirlo evitando che si danneggi.

Pro: si tratta di un buon coltello per sfilettare e pulire pesce. La lama è affilata e flessibile, mentre il manico risulta comodo da impugnare e resistente.

Contro: un piccolo spazio presente tra la lama e il manico potrebbe far entrare dell'acqua. Per questo motivo, si consiglia di asciugarlo con attenzione.

Lunghezza lama: 15,5 cm

Lunghezza complessiva: 27 cm

8. Fiskars 1057540

Il coltello per sfilettare il pesce della Fiskars dispone di lama sottile e flessibile in acciaio inox giapponese e di un manico ergonomico in plastica di alta qualità, grazie al materiale soft touch nella parte inferiore. Con questo utensile vengono garantite precisione di taglio, elevata sicurezza, grazie al manico con la protezione per le dita, e resistenza. Risulta facile da pulire, anche in lavastoviglie, ma è meglio trattarlo a mano per preservare il filo e l'affilatura.

Pro: leggero e facile da usare, questo modello della Fiskars è un ottimo prodotto considerando il rapporto qualità/prezzo. Può essere lavato anche in lavastoviglie.

Contro: alcuni utenti Amazon segnalano che la lama necessita di essere affilata dopo ogni utilizzo. In dotazione non arriva la custodia protettiva.

Lunghezza lama: 22 cm

Lunghezza totale: 35 cm

9. Global

Il coltello per sfilettare il pesce della Global è uno dei coltelli professionali più conosciuti di alta qualità e il suo prezzo è indice del fatto che debba essere considerato a tutti gli effetti un utensile di alta cucina. Lama in acciaio inox sottile, flessibile ed estremamente affilata. Manico sempre in acciaio inossidabile, fa corpo unico con essa e risulta molto comodo da impugnare e usare. Questo modello presenta lama e manico perfettamente bilanciati, impugnatura è ergonomica e materiali di qualità altamente resistenti.

Pro: si tratta di un coltello bilanciato con lama molto affilata. Sfiletta alla perfezione e la lama flessibile permette di arrivare molto vicino alla spina dorsale. Finiture ottime, maneggevole e affilato.

Contro: questo coltello ha un costo leggermente elevato ed è consigliasto ai professionisti. Viene venduto senza guaina di protezione.

Lunghezza lama: 21 cm

Lunghezza totale: 34 cm

10. Rapala

Un'altra tipologia è quella dei coltelli a lama fissa come questo della Rapala. Interamente lavorato a mano e realizzato con manico in betulla verniciata, lama fillet "rasoio" in acciaio inox, anello in ottone lucidato e custodia in vero cuoio lappone. In dotazione, insieme al coltello, c'è anche un affilatoio tascabile con rivestimento rosso.

Pro: la lama sembra piuttosto affilata e con un buon livello di flessione. Anche l'acciaio inossidabile utilizzato è di buona qualità. Guaina in vera pelle, con un solido passante per cintura e un caratteristico aspetto caratteristico.

Contro: stando ad alcune recensioni degli utenti Amazon che hanno acquistato questo coltello, la lama risulta un po' delicata.

Lunghezza lama: 15 cm

Lunghezza complessiva: 24,5 cm

11. Dalstrong

Il coltello per sfiletti Gladiator Serie 7″ della Dalstrong è stato accuratamente progettato per garantire una filettatura e una rifilatura più facile, efficiente e soddisfacente. Dotato di una lama in acciaio tedesco ad alto tenore di carbonio incredibilmente affilata, con uno spessore di 1,5 mm, questo coltello è altamente flessibile e ultra maneggevole, consentendo di inserirsi in modo semplicissimo attraverso carne e tendine, tra pelle e osso.È venduto insieme a due custodie: una per essere riposto nel cassetto, l'altra per portarlo con sé nelle escursioni all'aperto.

Pro: ottimo coltello, uno dei migliori in commercio per la lama super affilata, per il taglio netto, preciso e nitido. Rende facilissima l'azione della sfilettatura del pesce. Design elegante e qualità superlativa.

Contro: coltello di ottima qualità ma dal prezzo leggermente elevato. L'acquisto è consigliato ai professionisti.

Lunghezza lama: 18 cm

Lunghezza totale: 32,2 cm

12. Stallion

La Stallion propone  questo coltello per sfilettare il pesce professionale, di altissima qualità ma a un prezzo accessibile. La lama del coltello, realizzata in acciaio tedesco, inossidabile e martensitico, è rettificata da entrambi i lati. Garantisce tagli nitidi e proprietà di incisione eccellenti, insieme a un'elevata resistenza alla corrosione. Il manico bilanciato in vetroresina alla perfezione, è pensato per adattarsi alla mano e garantire una presa salda, stabile e sicura. Ogni coltello Stallion è realizzato con i migliori materiali derivanti dall'Europa e dal Giappone, e tutti sono venduti con una fodera protettiva.

Pro: ottimo prodotto, sia per tagli di carne cruda, pesce crudo e cotto e salumi. Bello esteticamente, leggero, robusto, ergonomico. Ottimo rapporto qualità – prezzo.

Contro: così come riportato sul libretto allegato al prodotto, questo coltello non può essere lavato in lavastoviglie.

Lunghezza lama: 23 cm

Lunghezza totale: 36,8 cm

Guida all'acquisto: come scegliere il miglior coltello per sfilettare il pesce

Adesso che abbiamo compreso quali possono essere i migliori coltelli per filettare il pesce in commercio, analizziamo insieme gli elementi per fare un acquisto mirato. Indubbiamente uno degli aspetti più importanti è la lama, i materiali utilizzati sia per la lama che per il manico e le marche.

Tipologia della lama

La lama del coltello per filettare il pesce, possiede delle caratteristiche ben precise. Deve godere di una flessibilità tale da penetrare nel pezzo di carne senza danneggiarla. Essendo la carne del pesce molto morbida, se la lama non ha flessibilità, rischia di strappare la carne e di romperla completamente. Stesso motivo per cui la lama non deve avere assolutamente aderenza: questo porterebbe i tessuti ad attaccarsi e a essere tirati via con il coltello.

Sempre per non rischiare di rovinare il trancio, la lama deve essere anche molto sottile ed affilata. In questo modo i tessuti si dividono in maniera pulita, senza danneggiarsi.
Infine, la lama deve essere anche lunga abbastanza da passare da una parte all’altra del pesce in modo da separarlo in due quando lo si mette sul tagliere. La lunghezza ottimale della lama dovrebbe essere media, non troppo lunga ma neanche troppo corta, e varia tra i 20 e i 30 cm.

Forma della lama

La forma della lama per sfilettare solitamente è triangolare allungata e le sue dimensioni (in altezza) non superano la larghezza di un pollice. Si tratta di lame altamente forgiate, robuste e resistenti ma allo stesso tempo strette e sottili. Il taglio di una lama del genere, usata per sfilettare il pesce, deve essere per forza liscia ed estremamente affilata.

Essendo un coltello molto tagliente, va riposto al sicuro in un fodero o in una guaina protettiva, sia per le persone, sia per il filo della lama in sé e per sé. Per la stessa ragione, va tenuto molto distante dalla portata dei bambini.

Manutenzione della lama

Il filo della lama, dunque, non sarà mai seghettato ma sempre liscio. Per questo motivo, un coltello del genere necessita di una maggiore attenzione: bisogna mantenere il filo il più intatto possibile e preservarne l'affilatura.

Ad ogni taglio la lama si riduce e si rovina e, per evitare ciò, basta lavare sempre il coltello dopo averlo usato, con acqua e sapone, e asciugarlo per bene con uno strofinaccio pulito.

Per conservare la lama, invece, il consiglio è di utilizzare una guaina in tessuto/tela o in cuoio, e non nel tradizionale portacoltelli in legno. In alcuni casi, se non si ha intenzione di usare il coltello per un po' di tempo, si consiglia di avvolgerlo in un foglio di carta oleata.

Manico e impugnatura

Su una lama di qualità, anche il manico deve essere di qualità. I materiali usati per la parte dell'impugnatura non sono pochi: c'è il manico in legno, in plastica, in acciaio inox ma anche in osso. Nel caso dei coltelli per sfilettare il pesce, generalmente i più frequenti sono in legno, in plastica e, in alcuni casi, anche in acciaio.

In questo caso il legno è il materiale più utilizzato: consente di avere una buona presa anche con le mani umide e gode di una chiodatura solida e duratura.
La plastica resta il materiale più economico. Con l'impugnatura zigrinata, può offrire una presa molto efficace, tranne quando si hanno le mani bagnate o sporche: in quel caso la presa è meno solida, così come la chiodatura.

La soluzione più elegante è il manico d’acciaio, sicuramente molto solida quando fa parte di un corpo unico con la lama, ma anche molto più scivolosa quando le mani sono umide o bagnate. L'acciaio inox, però, è resistente alla ruggine e dura più a lungo.
I tipi di acciaio a volte cambiano in base alla quantità di carbonio contenuta: più il tenore del carbonio è alto, più il coltello è di ottima qualità.

Una lama per sfilettare con manico d’osso, viene usata la maggior parte delle volte in situazioni all'aperto, durante le escursioni o la caccia, insieme anche a una lama più grossa.

Materiali

I due materiali più indicati per scegliere un coltello adatto a sfilettare il pesce sono: l'acciaio inossidabile e la ceramica.

L'acciaio inox batte tutti sul fronte resistenza e durabilità. La ceramica, invece, unisce il suo pregio e il suo difetto proprio nella sua consistenza. Da un lato, infatti, la lama in ceramica risulta molto affilata e tagliente per filettare il pesce e mantenere a lungo il filo senza il bisogno di affilarla spesso; dall'altro la ceramica è complicata da affilare e quindi, dopo un eventuale urto o movimento sbagliato, diventa inutilizzabile.

L’acciaio invece è più semplice da riaffilare e, se la qualità è buona, è meno delicato e dura molto più a lungo.

Marche

Tra le migliori marche di coltelli per sfilettare il pesce segnaliamo Sanelli, Tescoma, Victorinox, Fiskars, Marttiini, Dalstrong, Global e Stallion. Sono tutti produttori di utensili di ottima fattura, forgiati con precisione e con i migliori materiali. Le marche come la Sanelli, la Dalstrong, la Global e la Stallion sono destinate ad un uso professionale, mentre altre, come Victorinox, Fiskars o la Kai sono perfette per un uso domestico.