ingredienti
  • Tuorli 4 • 63 kcal
  • Latte 450 ml • 50 kcal kcal
  • Amarene sciroppate 250 gr • 150 kcal
  • Panna fresca 150 ml • 335 kcal
  • Zucchero 125 gr • 380 kcal
  • Zucchero a velo vanigliato 50 gr • 79 kcal
  • Bacca di vaniglia 1 • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato Spagnola è un dolce al cucchiaio estivo delizioso e irresistibile. Un gelato con base alla crema aromatizzata alla vaniglia – con un procedimento simile a quello della crema inglese – che sarà poi variegato con amarene sciroppate. Per realizzarlo alla perfezione è necessario l'uso della gelatiera, così da ottenerlo cremoso e irresistibile. La crema sarà realizzata con un composto di uova, latte e zucchero che bisognerà passare sul fuoco, in modo da pastorizzare le uova crude: importante quindi dotarsi di un termometro da cucina per evitare che la temperatura aumenti troppo, modificando il sapore della crema. Ma ecco come prepararlo cremoso e squisito in pochi passaggi.

Come preparare il gelato Spagnola

Preparate la crema: mettete in una pentola i tuorli con zucchero semolato e zucchero a velo. Incidete la bacca di vaniglia (1) e raschiate l'interno prelevandone i semini. Unite i semi ai tuorli con lo zucchero. In un pentolino a parte riscaldate il latte (2) a fuoco medio con il baccello di vaniglia vuoto, senza farlo bollire. Sbattete i tuorli con lo zucchero utilizzando una frusta, fino ad ottenere un composto spumoso (3).

Rimuovete il baccello dal latte e versatelo ancora caldo sul composto di uova, sempre mescolando (4). Cuocete a fuoco moderato fino a raggiungere una temperatura di 85 °C. Una volta pronta la crema immergete la pentola in un recipiente con acqua fredda, così da farla raffreddare. Aggiungete la panna (5), mescolate e coprite con la pellicola a contatto: lasciate raffreddare per un paio d'ore in frigo. Versate la crema nella gelatiera, azionatela e fate mantecare per circa 40 minuti (6).

Versate il gelato nella vaschetta (7) alternandolo alle amarene sciroppate (8). Mettete in freezer per almeno un'ora e tiratelo fuori dal frigo pochi minuti prima di servirlo. Il vostro gelato Spagnola è pronto per essere gustato: guarnitelo con altre amarene (9).

Consigli

Se non avete a disposizione un termometro da cucina, controllate la cottura immergendo nella crema un cucchiaio: se resterà velato allora la temperatura è quella giusta.

Potete guarnire il gelato al gusto Spagnola anche con ciliegie candite e topping all'amarena, aggiungendo anche biscotti secchi sbriciolati.

In alternativa potete preparare anche il gelato alla crema senza gelatiera, da guarnire come più vi piace, personalizzandolo in base ai vostri gusti.

Conservazione

Potete conservare il gelato Spagnola in freezer per 3-4 giorni ben chiuso all'interno di un contenitore per gelati.