ingredienti
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Zucchero semolato 80 gr • 146 kcal
  • Farina 00 180 gr • 36 kcal
  • Burro 50 gr • 380 kcal
  • Latte 180 ml • 286 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 cucchiaino • 600 kcal
  • vi servono inoltre
  • Frutti di bosco 125 gr
  • Acqua 70 gr • 0 kcal
  • Zucchero semolato 40 gr • 146 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le gaufres di Bruxelles, chiamate anche waffle, sono delle deliziose cialde a forma di nido d'ape particolarmente diffuse in Belgio e in Francia. Semplici e molto veloci, vengono preparate con una pastella a base di uova, zucchero, farina, latte e lievito e poi cotte in un'apposita cialdiera che le renderà croccanti all'esterno e soffici all'interno. Preparatele la domenica mattina e gustatela durante una colazione lenta e pigra, sorseggiando una bella tazza di tè o caffè. Potete spolverizzarle con un po' di zucchero a velo e accompagnarle a una composta di frutti di bosco fatta in casa, come suggerito nella nostra ricetta, oppure potete guarnirle con sciroppo d'acero, creme spalmabili al cioccolato, frutta secca in granella, panna montata e tutto ciò che la creatività (e la golosità) vi suggerisce. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo tutti i nostri consigli.

Come preparare le gaufre di Bruxelles

Versate il latte in un pentolino (1) e fatelo intiepidire su fuoco lento.

In una ciotola capiente raccogliete i tuorli e lo zucchero (2) mescolando per bene con aiuto di una frusta.

Aggiungete la farina setacciata (3) e 1/2 cucchiaino di lievito per dolci, continuando ad amalgamare il tutto.

Fate sciogliere il burro e poi aggiungetelo al composto (4).

Versate a filo il latte tiepido (5).

Montate gli albumi a neve ben ferma e poi incorporateli delicatamente al composto, mescolando con movimenti dal basso verso l'alto (6).

Raccogliete in un pentolino i frutti di bosco, l'acqua e lo zucchero (7), quindi mettete sul fuoco e fate cuocere per circa 10 minuti. Intanto scaldate la vostra piastra per cuocere le gaufres.

Non appena la piastra sarà calda, ungetela con un filo di olio e versate il composto fino a ricoprire la superficie (8), quindi chiudete e lasciate cuocere per 6-7 minuti, avendo l’accortezza di monitorare lo stato di cottura dei gaufres.

Trasferiteli in un piatto da portata, spolverizzateli con un po' di zucchero a velo, guarniteli con un cucchiaino di marmellata ai frutti di bosco e servite (9).

Consigli

In mancanza dell'apposita piastra elettrica, potete versare l'impasto delle gaufres in uno stampo rettangolare e cuocerlo in forno a 180 °C per una decina di minuti. In alternativa, potete scaldare una padella antiaderente, leggermente imburrata, quindi versare qualche cucchiaiata di composto e realizzare dei classici pancakes.

Abbiate l'accortezza di ungere con olio o burro fuso la piastra, distribuendo per bene l'impasto su tutta la superficie in modo tale da evitare che possa attaccarsi.

A piacere, potete aromatizzare l'impasto anche con un pizzico di vaniglia, cardamomo o cannella in polvere, o prepararli in versione al cioccolato aggiungendo del cacao amaro; se amate i sapori agrumati, aggiungete un po' di scorza di arancia grattugiata.

Le gaufres possono essere accompagnate con qualsiasi tipologia di marmellata o crema. Se siete degli inguaribili golosi, potete aggiungere un ciuffetto di panna montata e guarnire la superficie con gocce di cioccolato. Se siete amanti dei sapori salati, provateli in questa versione farciti con prosciutto e mozzarella.

Conservazione

Le gaufres possono essere conservate a temperatura ambiente per circa 2-3 giorni, chiuse in un apposito contenitore con chiusura ermetica.