ingredienti
  • Banana 2 • 65 kcal
  • Latte 150 ml • 42 kcal
  • Ghiaccio 8-10 cubetti
  • Zucchero 2 cucchiaini • 146 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il frappè alla banana è più di una semplice bevanda: un mix di banana, latte, ghiaccio a cui è possibile aggiungere zucchero o miele e aromatizzarlo con un pizzico di cannella. Si tratta quindi di un vero e proprio alimento ideale per la colazione, la merenda o per uno spuntino gustoso e nutriente. La banana è un frutto molto energetico: questo frappè è quindi ottimo per avere la giusta ricarica, in estate poi è l'ideale come super bevanda dissetante. Prepararlo è davvero semplicissimo, ecco come fare!

Come preparare il frappè alla banana

Sbucciate le banane e tagliatele a fette.(1) Inserite poi i pezzetti nel frullatore o nel mixer e aggiungete anche lo zucchero, il latte freddo da frigo (2) e i cubetti di ghiaccio. Azionate e frullate fino a che il composto non sarà cremoso e denso. Una volta pronto versatelo nei bicchieri e servitelo freddo, decorandolo magari con qualche pezzetto di banana o come preferite. Il vostro frappè alla banana è pronto per essere gustato.(6)

Consigli

Per esaltare il gusto del vostro frappè alla banana potete aggiungere un cucchiaino di cannella. Chi preferisce, invece, potrà spolverare il frappe con del cacao.

Per la preparazione del vostro frappè alla banana potete sostituire il ghiaccio con 200 gr di gelato. Se preferite i sapori neutri scegliete vaniglia o fior di latte, optate invece per il gelato a banana se volete esaltare il gusto del frappè. In alternativa potete scegliere tra fragola o cocco.

Per ottenere una consistenza più densa sostituire il latte fresco con il latte condensato: il vostro frappè alla banana sarà ancora più cremoso.

Per la buona riuscita del frappè utilizzate banane mediamente mature.

Al posto dello zucchero potete utilizzare un cucchiaino di miele, oppure omettere del tutto i dolcificanti dalla ricetta, in base ai vostri gusti personali.

Il frappè alla banana va consumato subito perché con il passare delle ore la banana si ossida.

Potete anche non utilizzare il ghiaccio, in quel caso però preparerete un frullato. Sia frappè che frullato si preparano con frutta e latte: è solo la presenza o meno del ghiaccio che li differenzia.

Se preferite potete aggiungere alla banana qualche fragola oppure un kiwi, così da rendere il vostro frappè ancora più ricco e gustoso.

Chi preferisce una bevanda più leggera e dietetica può preparare dei deliziosi smoothies con latte di cocco, o comunque con un latte vegetale, per una merenda sana e light.