ingredienti
  • Per la base
  • Farina 00 350 gr • 36 kcal
  • Acqua 180 ml • 750 kcal
  • Olio extravergine di oliva 25 gr • 29 kcal
  • Lievito di birra fresco 3,5 gr • 750 kcal
  • Sale fino 1 cucchiaino • 21 kcal
  • Zucchero 1 cucchiaino • 146 kcal
  • Per la farcitura
  • Crème fraîche 150 gr
  • Pancetta affumicata 150 gr
  • Formaggio quark 100 gr
  • Cipolla rossa o bianca 2
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 29 kcal
  • Erba cipollina q.b. • 30 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La flammkuchen o tarte flambée è una specialità tipica dell'Alsazia, regione della Francia a confine con la Germania. Si tratta di una sorta di pizza bianca sottile dai bordi croccanti, realizzata con un impasto lievitato, ma poco idratato, farcita con crème fraîche (o panna acida), formaggio cremoso, pancetta e cipolla. Pare che la ricetta sia nata come piatto rurale negli anni '30: l'impasto veniva steso sottilmente e cotto in forno a legna a fiamma viva. La sua cottura aiutava a definire quando era giunto il momento di cuocere il pane, che veniva preparato ogni 2-3 settimane. Gustatela per una cena in famiglia o con gli amici o servitela per un buffet. Ma ecco i passaggi per prepararla.

Come preparare la flammkuchen o tarte flambée

Sciogliete il lievito in metà acqua, unite anche lo zucchero e mescolate. Mettete la farina in una ciotola e aggiungete l'acqua con il lievito (1) e l'olio extravergine di oliva. Impastate e aggiungete man mano il resto dell'acqua e il sale. Continuate a impastare fino a ottenere un composto morbido (2). Realizzate un panetto, sistematelo in una ciotola unta con olio extravergine e coprite con la pellicola trasparente. Lasciate lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Mescolate la crème fraîche con il formaggio cremoso (3). Aggiungete anche sale, pepe e noce moscata e tenete da parte.

Affettate le cipolle (4) e cuocetele in padella a fuoco lento, mescolando spesso, fino a quando non si saranno ammorbidite. Trascorso il tempo necessario, riprendete l'impasto, dividetelo in due parti e stendetene sottilmente una parte sulla carta forno: potete dare all'impasto la forma ovale o rettangolare, lasciando i bordi arrotondati. Fate lo stesso con l'altra metà. Distribuite la crema di formaggio, le cipolle e la pancetta a pezzetti su entrambe le basi e cuocete in forno già caldo a 230 °C per circa 20 minuti o fino a doratura (5). Lasciate intiepidire e decorate con erba cipollina. La vostra flammkuchen è pronta per essere tagliata a fette e gustata (6).

Consigli

È possibile cuocere la flammkuchen anche sulla pietra e nel forno a legna, come vuole la preparazione originale. Potete cuocerla anche su pietra refrattaria nel forno elettrico: stendete l'impasto sulla carta forno e cuocete come da ricetta. Negli ultimi minuti di cottura, togliete la carta forno e continuate la cottura direttamente sulla pietra.

Nella nostra ricetta abbiamo farcito la flammkuchen alsaziana con gli ingredienti tradizionali: pancetta, cipolla, crème fraîche e formaggio quark; ma potete farcirla con gli ingredienti che preferite: importante, però, utilizzare come base un formaggio che abbia una nota acida.

Conservazione

Potete conservare la flammkuchen in frigo per 1-2 giorni. Riscaldatela in forno per qualche minuto, prima di gustarla.