ingredienti
  • Olio di semi d’arachide 1 lt • 690 kcal
  • Acqua 200 ml • 21 kcal
  • Farina tipo 00 130 gr • 750 kcal
  • Lievito di birra 10 gr • 750 kcal
  • Sale marino qb • 286 kcal
  • Zucchero qb • 21 kcal
  • Fiori di zucca 14 • 15 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I fiori di zucca in pastella sono un'ottimo antipasto vegetariano, l'ideale per la stagione estiva o primaverile. In genere si trovano sulle tavole della tradizione napoletana, o romana e si possono gustare semplici o farciti. Provateli ripieni di ricotta, provola, o burrata e pomodori secchi.

Il segreto di una buona riuscita per i fiori di zucca fritti è la pastella. Esistono diverse tecniche, a seconda del tipo di panatura che volete ottenere. In questa ricetta, vi spieghiamo come preparare una pastella leggera e croccante, a base di acqua, farina e lievito di birra.

Mantenete l'olio ad una temperatura non troppo alta, per non appesantire troppo i fiori di zucca. Serviteli caldi o a temperatura ambiente per stupire i vostri ospiti con un goloso aperitivo.

Come preparare i fiori di zucca in pastella

Lavate e pulite i fori di zucca, staccate il gambo dal fiore o la zucchina con un coltello. Eliminate i pistilli esterni e il bocciolo del fiore.

Per la pastella, in una ciotola setacciate la farina. Intiepidite una parte di acqua e scioglietevi il lievito di birra. Amalgamate bene il lievito alla farina, aggiungete un pizzico di sale e di zucchero, quindi mescolate. Coprite la pastella con della pellicola e lasciatela riposare circa 30 minuti.

Immergete i fiori di zucca nella pastella fino a coprirli completamente. Scaldate una padella con abbondante olio di semi e immergete i fiori di zucca, pochi per volta. Asciugateli su dei fogli di carta assorbente, in modo da eliminare l'olio in eccesso. Aggiustate di sale e servite caldi.

Consigli

Scegliete, se è possibile, dei fiori di zucca già staccati dalla zucchina, perché saranno più aperti. Prima di impastellare i fiori, con le dita, girate leggermente la punta del fiore in modo da chiuderla e poi immergeteli nella pastella.

Per una pastella senza lievito, utilizzate dell'acqua frizzante fredda da aggiungere al composto. In alternativa, preparate una gustosa tempura, per un'alternativa più croccante e dorata. In una ciotola sbattete un tuorlo e aggiungete poco alla volta 100g di farina e 200g di acqua ghiacciata versata a filo. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio, quindi immergete i fiori di zucca e friggeteli in olio di semi a circa 180°.

Potete farcire i fiori di zucca con mozzarella e acciughe, con ricotta lavorata con sale, olio e pepe, oppure con prosciutto cotto e qualche dadino di provola. Attenzione a non riempirli troppo, il ripieno potrebbe fuoriuscire durante la cottura.

Se volete preparare una versione light dei fiori di zucca in pastella, potete anche cuocerli nel forno. Immergeteli nella pastella, posizionateli su una teglia e infornate per circa 10/15 minuti a 200°.

Conservazione

Consumate i fiori di zucca in pastella appena fritti. La conservazione in frigo, tanto meno la congelazione, sono sconsigliate, per evitare di perdere la fragranza della pastella.