ingredienti
  • Finocchi 3
  • Pecorino 2 cucchiai • 332 kcal
  • Pangrattato 1 cucchiaio • 0 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Erba cipollina q.b. • 30 kcal
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I finocchi gratinati sono un contorno gustoso da preparare al forno; i  finocchi vengono insaporiti con pangrattato, parmigiano ed erba cipollina.

In fase di preparazione, potete scegliere se aggiungere o meno la besciamella: quella dei finocchi gratinati senza besciamella è certamente una ricetta leggera e aromatica, ideale da abbinare ai secondi di carne.

La preparazione non è elaborata ed è rapida: saranno pronti in 30 minuti. Ecco, quindi, come preparare i finocchi gratinati senza besciamella.

Come fare i finocchi gratinati

Lavate i finocchi (1) e puliteli tagliando le foglie più esterne, le cime e la loro base. Tagliateli a metà e fate degli spicchi grandi (2). Grattugiate il pecorino romano in una ciotola, aggiungete il pangrattato e mescolate.

Disponete in una teglia ricoperta di carta forno i finocchi creando un unico strato e ricopriteli con il formaggio grattugiato e il pangrattato.

Ricoprite i finocchi con un filo di olio extravergine di oliva e cuocete a 200° per 20 minuti in forno preriscaldato. Durante gli ultimi minuti di cottura, azionate il grill per creare la crosticina in superficie (3). Servite i finocchi gratinati ancora caldi.

Consigli

Dovete formare un solo strato di finocchi senza sovrapporli per agevolare la gratinatura. Potete sostituire l'erba cipollina con il rosmarino, che si sposa benissimo con i finocchi.

Conservazione

I finocchi gratinati al forno possono essere conservati in frigorifero in un contenitore ermetico per 1 o 2 giorni, ma non possono essere congelati.