filetto-alici-conad-ritirati

A seguito di alcuni esami effettuati dal Ministero della Salute, sono stati richiamati dai supermercati del gruppo Conad tutti i vasetti di un lotto di alici in vetro per un possibile rischio chimico per i consumatori dovuto all'istamina, una molecola organica presente in tanti pesci azzurri che, in quantità eccessive, può causare intossicazione alimentare.

I barattolini sono stati richiamati dalla catena di supermercati attraverso un comunicato sul proprio sito. Si tratta di Filetti di Alici all’olio di Oliva in vasetti di vetro da 150 grammi, confezionati dalla ditta Zartotti s.p. a. che ha la sede a Parma, nello stabilimento Poseidon SH. P. K. di Shengjin (San Giovanni di Medua), in Albania. Il numero di lotto interessato dal richiamo è MT189 con data di scadenza o termine minimo di conservazione fissato al 08/10/2020. Il richiamo è in via precauzionale in vista di ulteriori analisi perché su alcuni campioni è stata riscontrata la presenza di istamina che supera i limiti di legge.

I clienti che hanno già acquistato il prodotto, prontamente rimosso dagli scaffali, possono riportarlo in qualunque punto vendita Conad.

Il comunicato stampa di Conad

Si legge nel comunicato sul sito Conad:

CONAD ha ordinato in via precauzionale il richiamo del seguente lotto di produzione, in quanto su alcune confezioni è stato riscontrato un contenuto di istamina superiore ai limiti previsti:

Filetti di alici all’olio d’oliva distesi vaso 150 g

Codice EAN: 80129011

Lotto: MT189

Tmc: 08/10/2020

Prodotto per Conad da Zarotti SpA nello stab. Poseidon SH. P. K.

NIPT: J 68319506 G Shengjin Albania

I clienti che fossero in possesso di confezioni appartenenti al suddetto lotto sono invitati a riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso.

Il richiamo è stato disposto in via precauzionale, poiché non è detto che il problema interessi tutti i vasetti.

Ci scusiamo per il disagio arrecato.

Conad Soc. Coop.