ingredienti
  • Filetto 3 fette
  • Rosmarino 2 rametti • 661 kcal
  • Pepe rosa qb
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L’entrecote al rosmarino è un secondo piatto delizioso ed elegante. L'entrecote è un taglio di carne bovina ricavata dalle coste dell'animale ed è un filetto, tagliato a fette spesse, che, nella nostra ricetta, è arricchito dal profumo del rosmarino e dell’aglio. La cottura è veloce e a fiamma alta per rendere superlativo il profumo e il gusto della parte più nobile del bovino. Servono pochi ingredienti e la preparazione richiede veramente pochi minuti di lavoro per offrire un piatto raffinato ed elegante.

Come si prepara l'entrecote al rosmarino

Sciacquate velocemente i rametti di rosmarino sotto l’acqua corrente (1). Staccate gli aghi di rosmarino dal ramo centrale (2) e tritateli finemente con un coltello a lama liscia (3).

Unite al rosmarino tritato qualche grano di pepe rosa schiacciato in modo da far rilasciare il profumo (4). Posizionate i filetti su un tagliere e lasciateli riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente (5). Cospargete la superficie con il trito di rosmarino e pepe rosa (6).

Sbucciate gli spicchi d’aglio e metteteli in padella a soffriggere per qualche minuto con un filo d’olio (7). Alzate leggermente la fiamma e lasciate scaldare completamente la padella (8). Posizionate i filetti in padella e lasciateli rosolare per circa 3 minuti per lato (9). Togliete dal fuoco e servite l’entrecote ancora calda.

Consigli

  • E’ importante lasciar riposare la carne per almeno 30 minuti prima di cuocerla in modo che perda temperatura.
  • Per avere una caramellizzazione perfetta dei lati del filetto la padella in ferro è perfetta.
  • Il rosmarino, se tritato grossolanamente, rischia di essere sgradevole al palato quindi attenzione a tritarlo finemente con un coltello ben affilato.
  • Il pepe rosa esalta il sapore del rosmarino senza coprirlo, ma se non lo amate potete ometterlo nella preparazione.
  • Se digerite poco l’aglio potete tagliarlo a metà e privarlo dell’anima in modo che risulti meno pesante.
  • Il contorno perfetto per l’entrecote è un’insalatina fresca di stagione.

Che vino servire

L'entrecote va sempre abbinata ad un bel bicchiere di vino in modo da esaltare l'aroma e il sapore del filetto di carne. L'abbinamento migliore sono i vini toscani come il Rosso di Montalcino oppure un vino rosso più deciso come il Barbera d'Alba.